Leon Ames

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leon Ames, nome d'arte di Harry Wycoff (Portland, 20 gennaio 1902Los Angeles, 12 ottobre 1993), è stato un attore cinematografico, teatrale e televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Portland (Indiana) da Charles Elmer Wycoff e da Cora A. De Moss, Leon Ames debuttò sul grande schermo nel 1931 con il film Quick Millions, e per alcuni anni interpretò parti di secondo piano, accreditato come Leon Waycoff, in film come Il dottor Miracolo (1932), Edizione straordinaria (1934) e Tentazione bionda (1935).

All'inizio degli anni quaranta firmò un contratto con la MGM e si specializzò in ruoli di caratterista, solitamente ritraendo personaggi di esasperato genitore alle prese con figli esuberanti, e distinte figure paterne sagge e comprensive. In Incontriamoci a Saint Louis (1944) interpretò Alonzo Smith, il padre severo ma di buon cuore di Judy Garland e Margaret O'Brien; in Piccole donne (1949) vestì i panni del signor March, il papà delle quattro sorelle protagoniste. Impersonò inoltre figure di militari in film come Missione segreta (1944), Due marinai e una ragazza (1945), I sacrificati (1945). Tra gli altri celebri film in cui apparve durante gli anni quaranta è da ricordare il noir Il postino suona sempre due volte (1946), in cui interpretò il ruolo del procuratore distrettuale Kyle Sackett.

Nella prima metà degli anni cinquanta Ames continuò ad apparire con una certa regolarità sul grande schermo. Affiancò Doris Day e Gordon MacRae in Vecchia America (1951) e nel suo sequel By the Light of the Silvery Moon (1952), e nello stesso periodo intraprese una fortunata carriera sul piccolo schermo, con partecipazioni a serie quali Life with Father (1954) e Lux Video Theatre (1957), fino al suo ruolo televisivo più celebre, quello di Stanley Banks nella serie Il padre della sposa (1961-1962), in cui vestì i medesimi panni che già furono di Spencer Tracy nell'omonimo film diretto nel 1950 da Vincente Minnelli.

Ames non abbandonò del tutto la carriera cinematografica e negli anni sessanta apparve ancora in notevoli film come Dalla terrazza (1960), in cui interpretò ancora una volta il personaggio di un padre, ma questa volta un genitore freddo e crudele, in aperto contrasto con il figlio (Paul Newman) che lo detesta. Recitò inoltre nelle commedie Un professore fra le nuvole (1961) e Professore a tutto gas (1963), nelle vesti del preside Rufus Daggett, accanto a Fred MacMurray. Per la televisione interpretò il ruolo di Gordon Kirkwood nella serie Mister Ed, il mulo parlante (1963-1965), e del dottor Roy Osborne in Io e i miei tre figli (1968), in cui ritrovò Fred MacMurray.

Ames fu attivo anche negli anni settanta, comparendo in film come Tora! Tora! Tora! (1970), nei panni del segretario alla Marina Frank Knox, e nella commedia L'amica delle cinque e mezza (1970), al fianco di Barbra Streisand. Tra le sue interpretazioni televisive del decennio, da ricordare quelle del giudice Fitzroy in un episodio della serie western Il virginiano (1971), e dell'anziano padre di Tom Willis nella sit com I Jefferson (1975), nell'episodio Jenny's Grandparents.

Negli anni ottanta, dopo cinquant'anni di carriera, Ames rallentò l'attività e si ritirò dalle scene nel 1986, dopo essere apparso per l'ultima volta sul grande schermo nella commedia Peggy Sue si è sposata, nella quale impersonò Barney Alvorg, il nonno della protagonista (Kathleen Turner).

Sposato dal 1938 con Christine Gossett, dalla quale ebbe due figli, Leon Ames morì a Los Angeles il 12 ottobre 1993, all'età di novantun anni.

Tra i fondatori del sindacato Screen Actors Guild nel 1933, Ames ne fu il presidente dal 1957 al 1958.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 71580860 LCCN: n85376824