Il padre della sposa (film 1950)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il padre della sposa
Father of the bride 1950 promo.jpg
Elizabeth Taylor e Spencer Tracy
Titolo originale Father of the Bride
Paese di produzione USA
Anno 1950
Durata 92 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono (Western Electric Sound System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere commedia
Regia Vincente Minnelli
Soggetto Edward Streeter
Sceneggiatura Frances Goodrich, Albert Hackett
Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer (MGM)
Fotografia John Alton
Montaggio Ferris Webster
Musiche Adolph Deutsch, Ray Noble
Scenografia Cedric Gibbons, Leonid Vasian

Arredatore: Edwin B. Willis

Costumi Walter Plunkett (uomini), Helen Rose (donne)
Trucco Jack Dawn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il padre della sposa (Father of the Bride) è un film del 1950 diretto da Vincente Minnelli.

Classico della commedia americana, la pellicola è stata inserita nel 2000 dall'American Film Institute all'83º posto della classifica delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi.

Nel 1951 venne girato un sequel, Papà diventa nonno, interpretato dallo stesso cast di attori.

Del film esiste un remake omonimo del 1991 diretto da Charles Shyer ed interpretato da Steve Martin nel ruolo che fu di Spencer Tracy, e una serie televisiva omonima ad esso ispirata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La diciannovenne Kay confessa al padre Stanley di voler sposare il ragazzo di cui si è innamorata. L'uomo, oltre alla tristezza per l'imminente distacco dalla figlia, viene travolto dai turbinosi quanto costosi preparativi per le nozze, che coinvolgono invece in maniera entusiastica la moglie.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto tre candidature ai Premi Oscar 1951 per il miglior film, il miglior attore protagonista e la migliore sceneggiatura non originale.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Joan Bennet, la madre

Doppiaggio italiano[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione italiana del film, i nomi dei personaggi sono stati "italianizzati". Ad esempio Stanley Banks diventa "Sandro", la moglie Ellie diventa "Lydia", la figlia Kay è doppiata in "Carla". Quando Spencer Tracy dice che Buckley, il fidanzato di quest'ultima, ha un brutto nome, in italiano si riferisce al nome "Poldo".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema