Una donna nel lago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una donna nel lago
Titolo originale Lady in the Lake
Paese di produzione USA
Anno 1947
Durata 105 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere nero
Regia Robert Montgomery
Soggetto Raymond Chandler
Fotografia Paul Vogel
Montaggio Gene Ruggiero
Musiche David Snell
Interpreti e personaggi

Una donna nel lago (Lady in the Lake) è un film del 1947 diretto da Robert Montgomery.

Il protagonista di questo film è il detective Philip Marlowe, personaggio ideato dallo scrittore statunitense Raymond Chandler. La particolarità di questo film è che è stato girato interamente in soggettiva, mostrando il protagonista solo a inizio, metà, e fine film.

Pensato per far immedesimare il pubblico nella vicenda, di farlo partecipare in prima persona, si è rivelato in realtà un clamoroso insuccesso. In realtà è proprio la mancanza della vista del personaggio a non permettere l'immedesimazione, in quanto lo spettatore non è in grado di capire quali sentimenti e quali emozioni deve fare propri. Al contrario, la mancanza del controcampo e dell'oggettiva, a cui il pubblico è abituato, rende straniante la situazione; in più lo sguardo diretto in camera dai personaggi che parlano col protagonista, finiscono col mettere lo spettatore a disagio.

Tra i pochi altri film interamente girati in soggettiva, si può ricordare La femme défendue (1997) di Philippe Harel.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema