Gran Premio di Las Vegas 1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stati Uniti Gran Premio di Las Vegas 1982
373º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 16 di 16 del Campionato 1982
Circuit Caesars Palace.png
Data 25 settembre 1982
Nome ufficiale II Las Vegas Grand Prix
Circuito Circuito del Ceasar's Palace
Percorso 3,650 km / 2,268 US mi
Circuito cittadino
Distanza 75 giri, 273,750 km/ 170,100 US mi
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Francia Alain Prost Italia Michele Alboreto
Renault in 1'16.356 Tyrrell 011 in 1'19.639
(nel giro 59)
Podio
1. Italia Michele Alboreto
Tyrrell 011-Ford
2. Regno Unito John Watson
McLaren MP4/1B-Ford
3. Stati Uniti Eddie Cheever
Ligier JS19-Matra

Il Gran Premio di Las Vegas (Ceasar's Palace Grand Prix) di Formula 1 fu disputato il 25 settembre 1982 a Las Vegas negli Stati Uniti. Fu il 373esimo gran premio della storia del mondiale di Formula 1 e la 16esima e ultima tappa della stagione 1982.

Aspetti sportivi[modifica | modifica sorgente]

Per la prima volta nella storia del mondiale una stessa nazione, in questo caso gli Stati Uniti, ospita tre gran premi in una sola stagione, e, ancora una volta il Gran Premio di Las Vegas è decisivo. La sfida è a due tra il pilota della Williams Keke Rosberg e quello della McLaren John Watson; il primo ha 42 punti mentre Watson 33. In mezzo ci sarebbe Pironi con 39 ma ormai è fuori dai giochi a causa dell'incidente del Gran Premio di Germania. Watson dovrebbe vincere e sperare in un Rosberg fuori dai punti. Così facendo chiuderebbero entrambi a quota 42, ma prevarrebbe il britannico stante il maggior numero di vittorie.

Qualifiche[modifica | modifica sorgente]

Alain Prost conquista la decima Renault -pole dell'anno davanti al suo compagno di squadra René Arnoux. Dietro ci sono Michele Alboreto, Eddie Cheever, Riccardo Patrese, Keke Rosberg, Mario Andretti, Patrick Tambay e John Watson.

Warm-up[modifica | modifica sorgente]

Durante il warm-up della domenica mattina Jarier esce di pista a causa dell'ennisimo guasto sulla sua Osella, decide per tanto di non partecipare alla gara. Patrick Tambay risente ancora dolori al braccio e decide anche lui di rinunciare alla gara.

Gara[modifica | modifica sorgente]

Al via Prost mantiene il comando seguito da Arnoux, Alboreto, Patrese, Cheever, Andretti e Rosberg. Al secondo giro Arnoux scavalca Prost portandosi al comando della gara, tuttavia Renè al 15º giro viene ripassato da Prost e inizia a perdere terreno, tanto che Alboreto inizia a tallonarlo. Dietro Watson inizia a farsi strada e supera prima Cheever e poi Patrese che si ritira col motore rotto. Al 20º giro si ritira Arnoux per problemi al motore. Al 26º giro Andretti finisce in testa coda per un cedimento e si ritira. Prost inizia ad accusare eccessive vibrazioni e rallenta vistosamente, Alboreto lo raggiunge e lo supera al 52º giro, il francese viene anche superato da Watson e da Cheever. Alboreto vince il primo GP della carriera in F.1 seguito da Watson, Cheever e Prost; Rosberg quinto al traguardo conquista il mondiale, sesto chiude Daly.

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Pos No Pilota Team Giri Tempo Pos.Griglia Punti
1 3 Italia Michele Alboreto Tyrrell-Ford 75 1:41:56.888 3 9
2 7 Regno Unito John Watson McLaren-Ford 75 + 27.292 9 6
3 25 Stati Uniti Eddie Cheever Ligier-Matra 75 + 56.450 4 4
4 15 Francia Alain Prost Renault 75 + 1:08.648 1 3
5 6 Finlandia Keke Rosberg Williams-Ford 75 + 1:11.375 6 2
6 5 Irlanda Derek Daly Williams-Ford 74 + 1 Giro 14 1
7 29 Svizzera Marc Surer Arrows-Ford 74 + 1 Giro 17
8 4 Regno Unito Brian Henton Tyrrell-Ford 74 + 1 Giro 19
9 22 Italia Andrea de Cesaris Alfa Romeo 73 + 2 Giri 18
10 23 Italia Bruno Giacomelli Alfa Romeo 73 + 2 Giri 16
11 30 Italia Mauro Baldi Arrows-Ford 73 + 2 Giri 23
12 17 Stati Uniti Rupert Keegan March-Ford 73 + 2 Giri 25
13 18 Brasile Raul Boesel March-Ford 69 + 6 Giri 24
NC 9 Germania Manfred Winkelhock ATS-Ford 62 Non classificato 22
Ret 8 Austria Niki Lauda McLaren-Ford 53 Motore 13
Ret 33 Irlanda Tommy Byrne Theodore Racing-Ford 39 Testacoda 26
Ret 35 Regno Unito Derek Warwick Toleman-Hart 32 Candele 10
Ret 11 Italia Elio de Angelis Lotus-Ford 28 Motore 20
Ret 28 Stati Uniti Mario Andretti Ferrari 26 Sospensione posteriore 7
Ret 1 Brasile Nelson Piquet Brabham-BMW 26 Candele 12
Ret 16 Francia René Arnoux Renault 20 Motore 2
Ret 2 Italia Riccardo Patrese Brabham-BMW 17 Frizione 5
Ret 12 Regno Unito Nigel Mansell Lotus-Ford 8 Collisione 21
Ret 26 Francia Jacques Laffite Ligier-Matra 5 Iniezione 11
NP 27 Francia Patrick Tambay Ferrari 0 Malattia 8
NP 14 Colombia Roberto Guerrero Ensign-Ford 0 Motore 15
NP 31 Francia Jean-Pierre Jarier Osella-Cosworth 0 Incidente 27
DNQ 36 Italia Teo Fabi Toleman-Hart
DNQ 10 Cile Eliseo Salazar ATS-Ford
DNQ 20 Brasile Chico Serra Fittipaldi-Ford

Giro più veloce[modifica | modifica sorgente]

  • Il cinquantanovesimo di Michele Alboreto in 1'19.639 alla media 168,354 km/h.

Note[modifica | modifica sorgente]

Salvo indicazioni diverse le classifiche sono tratte da Sito di The Official Formula 1. URL consultato il 25 febbraio 2008.

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1982
Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of the United States.svg Flag of San Marino.svg Flag of Belgium.svg Flag of Monaco.svg Flag of the United States.svg Flag of Canada.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Las Vegas, Nevada.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1981
Gran Premio di Las Vegas
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1