Eros Poli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eros Poli
Eros POLI.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1999
Carriera
Squadre di club
1991 Del Tongo Del Tongo
1992-1993 GB GB
1994-1995 Mercatone Uno Mercatone Uno
1996 Saeco Saeco
1997 Gan Gan
1998-1999 Crédit Agricole Crédit Agricole
Nazionale
1984-1988 Italia Italia
Carriera da allenatore
2000-2002 De Nardi
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Los Angeles 1984 Cronosquadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Giavera 1985 Cronosquadre
Argento Colorado Springs 1986 Cronosquadre
Oro Villach 1987 Cronosquadre
Statistiche aggiornate al aprile 2011

Eros Poli (Isola della Scala, 6 agosto 1963) è un ex ciclista su strada e dirigente sportivo italiano. Professionista dal 1991 al 1999, fu campione olimpico nella cronometro a squadre nel 1984 e campione del mondo nella stessa specialità nel 1987.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Pur avendo vinto a Los Angeles l'oro olimpico nella cronometro a squadre, è principalmente noto per la vittoria in solitaria nella tappa del Tour de France 1994 che attraversava il Mont Ventoux. In quell'occasione riuscì a conservare un minimo vantaggio nella scalata dopo essersi presentato con oltre 20 minuti di vantaggio ai piedi della stessa: l'evento fu rilevante per un atleta dal fisico imponente, abituato a tirare le volate a Mario Cipollini.[1]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giochi olimpici, Cronometro a squadre (Los Angeles)
Coppa Caivano
Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese
15ª tappa Tour de France (Montpellier > Carpentras)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Premio della combattività Tour de France
Criterium Dun-le-Palestel

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1991: 129º
1992: 148º
1993: 131º
1994: 98º
1992: non partito (7ª tappa)
1994: 115º
1995: 114º
1996: 127º
1997: 134º
1998: 86º
1994: 105º
1997: ritirato (5ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1992: 177º
1994: 129º
1998: 106º
1999: 149º
1993: 89º
1996: 66º
1997: 69º
1991: 86º
1995: 76º
1997: 54º
1998: 86º
1999: 49º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ EROS POLI, MONSIEUR VENTOUX, ilciclismo.it. URL consultato il 26 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]