Ellen Page

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ellen Page nel 2010

Ellen Philpotts-Page (Halifax, 21 febbraio 1987) è un'attrice canadese.

È nota per essere la protagonista di Juno, Hard Candy e per aver interpretato Kitty Pryde / Shadowcat in X-Men - Conflitto finale e in X-Men: Giorni di un futuro passato, nonché per il suo ruolo dell'architetto Arianna in Inception di Christopher Nolan. Precedentemente era conosciuta soprattutto in Canada per i ruoli interpretati in diverse serie televisive nazionali.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlia di Dennis Page, un graphic designer, e Martha Philpotts, una maestra. È cresciuta nella sua città natale ed ha frequentato tre diverse scuole prima di diplomarsi nel 2005.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ellen Page nel 2007

Ellen ha iniziato a studiare recitazione alla Neptune Theatre School. La sua prima apparizione avviene all'età di 11 anni nel film per la TV (trasformato poi in una serie) Pit Pony. Questa le permise di ottenere piccoli ruoli in film e serie televisive canadesi. A sedici anni ottenne un ruolo nel film indipendente Mouth to Mouth, che rafforzò la sua posizione fra le giovani attrici canadesi più promettenti.

Scelta tra 300 aspiranti al ruolo, nel 2005 interpreta una quattordicenne che si improvvisa giustiziera nei confronti di un pedofilo, nel thriller Hard Candy.

Nel 2006 raggiunge la notorietà del grande pubblico per aver interpretato il personaggio di Kitty Pryde / Shadowcat in X-Men - Conflitto finale di Brett Ratner e a fianco di attori del calibro di Hugh Jackman, Halle Berry e Patrick Stewart.

Nel 2007 è la protagonista di Juno, l'interpretazione le vale la candidatura all'Oscar come miglior attrice protagonista. Ha partecipato anche al film drammatico The Stone Angel e alla commedia Smart People, entrambe inedite in Italia.

In seguito ha interpretato il ruolo di una pattinatrice su rotelle nel film Whip It (le cui riprese sono iniziate nel luglio 2008). Sarebbe dovuta apparire come protagonista nel film Drag Me to Hell, ma ha rinunciato a causa degli eccessivi impegni[1]. Ha inoltre rinunciato al ruolo di protagonista di Jane Eyre, adattamento cinematografico del romanzo omonimo di Charlotte Brontë[2].

Nel 2010 è apparsa a fianco di Leonardo DiCaprio nel film Inception, diretto da Christopher Nolan.

Nel 2012 è protagonista di uno degli episodi di To Rome with Love di Woody Allen.

È apparsa nella campagna Burma: It Can't Wait Campaign a favore della democrazia in Birmania.

Ha anche recitato come protagonista per il videogioco Beyond: Due anime con Willem Dafoe usando il Motion capture.

Esperienze musicali[modifica | modifica wikitesto]

Ellen è anche una chitarrista ed appassionata di musica. Per il film Juno ha composto le musiche di Zub Zub partendo dal testo scritto da Diablo Cody nel copione originale del film, ed ha cantato una cover di Anyone Else but You dei The Moldy Peaches assieme a Michael Cera; entrambe le canzoni appaiono nella colonna sonora del film.

La Page ha però dichiarato che al momento non ritiene possedere abbastanza esperienza per intraprendere una carriera professionale come cantante.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2014, a Las Vegas, in occasione della conferenza Time to Thrive, fa coming out, dichiarando pubblicamente la propria omosessualità[3].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Pit Pony, regia di Eric Till - film TV (1997)
  • Pit Pony - serie TV, 29 episodi (1999-2000)
  • Trailer Park Boys - serie TV, 5 episodi (2001-2002)
  • Rideau Hall - serie TV, episodio 1x01 (2002)
  • Abbandonata dal destino (Homeless to Harvard: The Liz Murray Story), regia di Peter Levin - film TV (2003)
  • Going for Broke - Una vita in gioco (Going for Broke), regia di Graeme Campbell - film TV (2003)
  • I Downloaded a Ghost, regia di Kelly Sandefur - film TV (2003)
  • Mrs. Ashboro's Cat, regia di Don McBrearty - fim TV (2004)
  • ReGenesis - serie TV, 8 episodi (2004)
  • Tilda, regia di Bill Condon - film TV (2011)

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

  • I Simpson - serie TV, episodio 20x19 (2009)
  • Glenn Martin DDS - serie TV, episodio 2x24 (2011)
  • I Griffin - serie TV, episodio 10x13 (2012)
  • Out There - serie TV, episodio 1x10 (2013)

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anyone Else But You - cover (con Michael Cera) - Juno: Music From The Motion Picture
  • Zub Zub - Juno B-Sides: Almost Adopted

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Ellen Page è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Ellen ha vinto numerosi premi, tra cui due Gemini Awards e un ACTRA Maritimes Award. Nel 2008 è candidata al Premio Oscar come miglior attrice protagonista per il film Juno.

  • ACTRA Maritimes Awards
    • 2003 - Outstanding Female Performance, Marion Bridge (Vinto)
  • Academy Awards (Oscars)
    • 2007 - Best Actress in a Leading Role, Juno (Nominated)
  • BAFTA
    • 2008 - Best Actress, Juno (Nominated)[4]
    • 2008 - Orange Rising Star Award (Nominated)[5][6]
  • Broadcast Film Critics
    • 2007 - Critics' Choice Award: Best Actress, Juno (Nominated)[7][8]
  • Gemini Awards
    • 2005 - Best Supporting Actress, ReGenesis (Vinto)[9]
    • 2004 - Best Performance in a Children's or Youth Program or Series, Mrs. Ashboro's Cat (Vinto)[10]
    • 2000 - Best Performance in a Children's or Youth Program or Series, Pit Pony (Nominated)
  • Golden Globe Awards
    • 2008 - Best Performance by an Actress in a Motion Picture – Musical or Comedy, Juno (Nominated)[11]
  • Independent Spirit Awards
    • 2007 - Best Female Lead, Juno (Vinto)[12]
  • Screen Actors Guild Awards
    • 2008 - Outstanding Performance by a Female Actor in a Leading Role, Juno (Nominated)
  • MTV Movie Awards
    • 2008 - Best Female Performance (Vinto)
    • 2008 - Best Kiss (con Michael Cera) (Nominated)
  • Teen Choice Awards
    • 2008 - Choice Movie Actress Comedy (Vinto)
    • 2008 - Choice Movie Breakout Female (Vinto)
  • National Movie Awards
    • 2008 - Best Female Performance (Nominated)
  • Kids' Choice Awards

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Time
    • 100 Most Influential People List[14]
  • FHM
    • Sexiest Women in the World (61º)[15]

Apparizioni come testimonial[modifica | modifica wikitesto]

  • Burma: It Can't Wait Campaign - 2008
  • Project Teddy Bear - Avon Foundation Breast Cancer Crusade[16] - 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Lohman rimpiazza Ellen Page all'inferno, 11 marzo 2008. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) 'Jane Eyre' Loses Ellen Page, But Has A New Director, imdb.com, 21 ottobre 2009. URL consultato il 31 agosto 2012.
  3. ^ Ellen Page fa coming out: "Sono stanca di mentire omettendo", badtaste.it, 15 febbraio 2014. URL consultato il 19 febbraio 2014.
  4. ^ Film Awards Nominees in 2008 - Film - Awards - The BAFTA site
  5. ^ The Orange Rising Star Award, British Academy of Film and Television Arts. Accessed 2008-01-11.
  6. ^ Orange press release, January 8, 2008: "And the Orange rising star award nominees for 2008 are..."
  7. ^ "Into the Wild Leads Critics Choice Nominations with Seven!"
  8. ^ Broadcast Film Critics Association: "Critics' Choice Award 2007 Winners & Nominees"
  9. ^ John McKay, CTV movie and crime series win Gemini awards, Canadian Press, 18 novembre 2005. URL consultato il 14 gennaio 2008.
  10. ^ Nova Scotia-made Programs Win Gemini Awards, Nova Scotia Film Development Corp., 15 dicembre 2004. URL consultato il 14 gennaio 2008.
  11. ^ Hollywood Foreign Press Association 2008 Golden Globe Awards for the Year Ended December 31, 2007, goldenglobes.org, 13 dicembre 2007. URL consultato il 17 dicembre 2007.
  12. ^ Film Independent's Spirit Awards: 2008 Nominees.
  13. ^ Kids Choice Awards 2015: Ecco tutti i vincitori! su www.gingergeneration.it. URL consultato il 20 aprile 2015.
  14. ^ Ellen Page - The 2008 TIME 100 Finalists
  15. ^ #61 Ellen Page and #60 Fergie - Girls of FHM - Girls - FHM Online - The Premiere Online Mens Magazine in the U.S
  16. ^ lisawalks.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN107713968 · LCCN: (ENno2005031915 · ISNI: (EN0000 0001 2032 4422 · GND: (DE140717056 · BNF: (FRcb15801339b (data)