Elezioni primarie del Partito Democratico del 2008 (Stati Uniti d'America)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cartina segnala il candidato che riceve più voti popolari nei vari Stati. Tuttavia può capitare che un candidato, pur con meno preferenze personali, ottenga più delegati del competitore vincente

Questo articolo contiene i risultati delle elezioni primarie e dei caucus del Partito Democratico Statunitense in vista delle elezioni presidenziali.

Indice

Candidati[modifica | modifica sorgente]

Concorrono alla nomina presidenziali la senatrice Hillary Clinton e l'ex senatore Barack Obama.

Avevano presentato la loro candidatura anche Joe Biden, Christopher Dodd, John Edwards e Bill Richardson, ma si sono ritirati dalla competizione a causa dei deludenti risultati elettorali. Dennis Kucinich ha abbandonato la corsa per protesta a causa del mancato invito ai dibattiti presidenziali mentre Tom Vilsack è stato escluso dal partito a causa dei pochissimi fondi che era riuscito a raccogliere.

Quest'anno, per la prima volta, hanno potuto votare per le primarie democratiche anche gli americani residenti fuori dagli Stati Uniti. Il 3 giugno 2008 Barack Obama ha raggiunto il quorum necessario per la nomina ufficiale, ed è quindi diventato il candidato democratico alla presidenza.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Le primarie sono ufficialmente partite il 3 gennaio e si sono concluse il 7 giugno.

Caucus dell'Iowa[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Iowa

Come da tradizione, il primo Stato ad esprimere la propria opinione è l'Iowa. Vincere nella prima tornata elettorale è fondamentale perché si genera entusiasmo tra i propri elettori e scoramento tra quelli dei rivali, quindi tutti i candidati si sono impegnati a fondo, partecipando a numerosi dibattiti con la popolazione locale e spendendo una grande fetta dei propri fondi economici.

L'Iowa esprime 45 delegati: la vittoria, come la maggior parte dei sondaggi aveva previsto, è andata a Barack Obama. Alle sue spalle, come numero di preferenze, è arrivato John Edwards ma Hillary Clinton ha ottenuto un delegato in più del senatore del South Carolina a causa del complicato meccanismo del caucus.

Biden e Dodd, molto staccati dagli altri candidati e delusi per il magro risultato, hanno annunciato il loro addio alla competizione; nessuno dei due, finora, ha deciso di appoggiare un altro candidato.

Iowa Democratic presidential caucus, 2008[1]
Candidato Delegati statali Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 940 37,58% 16
John Edwards 744 29,75% 14
Hillary Clinton 737 29,47% 15
Bill Richardson 53 2,11% 0
Joe Biden 23 0,93% 0
Christopher Dodd 1 0,02% 0
Dennis Kucinich 0 0,00% 0
Mike Gravel 0 0,00% 0
Neutrali 3 0,14% 0
Totale 2,501 100.00% 45

Primarie del New Hampshire[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del New Hampshire

L'8 gennaio è stata la volta del New Hampshire, che esprime all'interno della convention democratica 22 delegati.

Smentendo i sondaggi, che davano Obama in forte vantaggio, è stata Hillary Clinton ad ottenere più consensi. Tuttavia, per quanto concerne il numero di delegati, l'ex first lady ed l'afroamericano hanno pareggiato per 9 a 9.

Il New Hampshire si è dimostrato più "aperto" dell'Iowa ed ha incluso nella lista dei votabili anche candidati minori, che tuttavia hanno ricevuto un consenso molto basso.

New Hampshire Democratic presidential primary, 2008[2][3]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 112.610 39,09% 9
Barack Obama 105.007 36,45% 9
John Edwards 48.818 16,95% 4
Bill Richardson 13.239 4,60% 0
Dennis Kucinich 3.901 1,35% 0
Joe Biden 642 0,22% 0
Mike Gravel 404 0,14% 0
Richard Caligiuri 254 0,09% 0
Christopher Dodd 205 0,07% 0
Kenneth Capalbo 108 0,04% 0
D. R. Hunter 95 0,03% 0
William Keefe 51 0,02% 0
Tom Laughlin 47 0,02% 0
Randy Crow 37 0,01% 0
Michael Skok 32 0,01% 0
Ole Savior 29 0.01% 0
Henry Hewes 17 0,01% 0
William Hughes 16 0.01% 0
Caroline Killeen 11 0,00% 0
Tom Koos 10 0,00% 0
Dal LaMagna 8 0,00% 0
Altri 2.517 0,87% 0
Totale 288.058 100,00% 22

Primarie del Michigan[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Michigan

Il 15 gennaio si è votato in Michigan. Tuttavia sono state elezioni in tono minore perché i vertici centrali del Partito Democratico hanno deciso di punire i vertici locali, rei di aver anticipato troppo la data delle primarie, azzerando il numero di delegati eleggibili dal Michigan. In questo modo la competizione è divenuta assolutamente inutile.

Obama ed Edwards hanno preferito non partecipare al voto per concentrarsi in altri stati. Così la Clinton, unica big in gara, ha ottenuto facilmente la vittoria.

Michigan Democratic presidential primary, 2008[4]
Candidate Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 327.524 55,23% 0
Dennis Kucinich 21.695 3,66% 0
Christopher Dodd 3.839 0,65% 0
Mike Gravel 2.356 0,40% 0
Neutrali 237.558 40,06% 0
Totali 592.972 100,00% 0

Primarie del Nevada[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Nevada

Il 19 gennaio la palla è passata agli elettori del Nevada, che eleggevano 25 delegati. Anche qui si è verificato un episodio curioso: nonostante la Clinton avesse ottenuto la maggioranza assoluta dei voti, è stato Obama ad aggiudicarsi la maggioranza dei delegati.

Al termine di questa elezione, si è molto discusso sulle regole elettorali che consentono risultati non in linea con l'indicazione popolare. Tuttavia, anche negli Stati seguenti si è deciso di adottare lo stesso sistema.

Nevada Democratic presidential caucus, 2008[5]
Candidato Delegati statali Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 5.407 50,77% 12
Barack Obama 4.805 45,12% 13
John Edwards 398 3,74% 0
Dennis Kucinich 5 0,05% 0
Altri 1 0,01% 0
Neutrali 33 0,31% 0
Totale 10.649 100,00% 25

Primarie del South Carolina[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del South Carolina

Il 26 gennaio si è votato nell'importante Stato del South Carolina, che elegge 45 delegati. Qui Edwards, che giocava in casa, ha giocato tutte le sue carte per uscire dall'isolamento in cui Obama e Clinton lo avevano costretto. Il magro risultato lo ha fatto propendere per il ritiro, senza dare ufficialmente appoggio a nessun altro candidato.

Nel South Carolina la metà degli elettori democratici è di colore: ciò ha sicuramente favorito il trionfo di Obama, che però è riuscito comunque ad avere un significativo appoggio (25%) anche dall'elettorato bianco.

South Carolina Democratic presidential primary, 2008[6]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 295.214 55,44% 25
Hillary Clinton 141.217 26,52% 12
John Edwards 93.576 17,57% 8
Bill Richardson 727 0,14% 0
Joe Biden 694 0,13% 0
Dennis Kucinich 552 0,10% 0
Christopher Dodd 247 0,05% 0
Mike Gravel 241 0,05% 0
Totale 532.468 100,00% 45

Primarie della Florida[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Florida

Il 29 gennaio è la volta della Florida. Nello Stato che fu decisivo per la vittoria di George W. Bush alle elezioni del 2000 si è però verificata la stessa situazione del Michigan: lo Stato, punito per aver anticipato la data del voto, non elegge nessun rappresentante.

Obama, pur presente nelle schede, ha evitato di impegnarsi troppo a fondo nella campagna elettorale (per concentrarsi meglio in vista del Super Tuesday); stessa decisione è stata presa da Edwards, che già da qualche giorno meditava l'abbandono della sfida e che a scrutinio ultimato si è ufficialmente ritirato.

Rimane ancora in corsa, nonostante i bassissimi consensi elettorali, il 78enne ex senatore dell'Alaska Mike Gravel.

Florida Democratic presidential primary, 2008[7]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 870.303 49,77% 0
Barack Obama 575.794 32,93% 0
John Edwards 251.444 14,38% 0
Joe Biden 15.698 0,90% 0
Bill Richardson 14.986 0,86% 0
Dennis Kucinich 9.696 0,55% 0
Christopher Dodd 5.474 0,31% 0
Mike Gravel 5.274 0,30% 0
Totale 1.748.669 100,00% 0

Super Tuesday[modifica | modifica sorgente]

Il 5 febbraio si decide chi sarà il candidato democratico alla Casa Bianca. Si voterà infatti in Alabama, Alaska, Samoa Americane, Arizona, Arkansas, California, Colorado, Connecticut, Delaware, Georgia, Illinois, Kansas, Massachusetts, Minnesota, Missouri, New Jersey, Nuovo Messico, New York, Nord Dakota, Oklahoma, Tennessee e Utah.

Si sarebbe dovuto votare anche in Idaho, ma i vertici statali dei democratici hanno deciso di posticipare la data al 27 maggio per evitare di incappare in punizioni come il Michigan e la Florida. Il 5 febbraio partiranno anche le primarie anche tra gli iscritti al Partito Democratico residenti all'estero, che si concluderanno il 13.

Nel Super Tuesday si assegnano il 52% dei delegati democratici: è per questo che il candidato vincente, soprattutto se con ampio margine, ha la vittoria assicurata.

Primarie dell'Alabama[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Alabama

Dei 60 delegati nazionali, 52 sono assegnati in base ai risultati delle primarie. 34 delegati sono assegnati in modo proporzionale ai candidati in ognuno dei 7 congressional district. Altri 18 delegati sono assegnati proporzionalmente in base ai voti totali. È richiesto, sia nei district che a livello generale una soglia di sbarramento del 15%. Il 1 marzo sono stati assegnati gli ultimi 8 delegati, e sono composti in questo modo: 5 membri del Comitato Nazionale Democratico, 2 Membri del Congresso, 1 delegato selezionato durante il meeting del State Democratic Executive Committee. Questi 8 delegati andranno alla convention nazionale del partito ufficialmente senza essere legati ad un candidato, ovvero come superdelegati[8].

Primarie del partito Democratico, 2008 (non completi)[9]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 302.684 56,08% 20
Hillary Clinton 226.454 41,96% 21
John Edwards 7.933 1,47% 0
Uncommitted 2.672 0,5% 0
Totale 539.743 100,00% 52

Caucus dell'Alaska[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Alaska
Caucus del partito democratico dell'Alaska, 2008[10]
Candidato State delegates Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 302 74,38% 9
Hillary Clinton 103 25,37% 4
Uncommitted 1 0,25% 0
Totale 406 100,00% 13

Caucus delle Samoa Americane[modifica | modifica sorgente]

Bandiera delle Samoa Americane

Dei 9 delegati nazionali, 3 sono eletti nel caucus in modo proporzionale con sbarramento al 15% (in realtà i delegati sono 6, ma il loro voto quando giungeranno alla convention nazionale del partito Democratico varrà 1/2. Per questo motivo i voti dei delegati sono 3). I restanti 6 delegati non sono ufficialmente collegati ad un candidato e sono assegnati ad alcuni leader di partito[11].

Caucus del partito Democratico delle Samoa Americane, 2008[12]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 163 57,19% 2
Barack Obama 121 42,45% 1
Mike Gravel 1 0,35% 0
Totale 285 100,00% 3

Primarie dell'Arizona[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Arizona

Dei 67 delegati nazionali dell'Arizona, 56 sono assegnati ai candidati. Lo Stato è suddiviso in otto congressional district che determinano 37 delegati, mentre 19 delegati sono assegnati in base ai voti totali, con una soglia di sbarramento al 15%[13].

Primarie del partito Democratico dell'Arizona, 2008 (Risultati non completi)[14][15]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 201.380 50,54% 31
Barack Obama 167.508 42,04% 25
John Edwards 21.092 5,29% 0
Bill Richardson 2.602 0,64% 0
Dennis Kucinich 1.769 0,44% 0
Sandy Whitehouse 581 0,14% 0
Christopher Dodd 444 0,11% 0
Edward Dobson 359 0,09% 0
Mike Gravel 304 0,07% 0
Richard Grayson 300 0,07% 0
Carl Kruger 274 0,07% 0
Frank Lynch 232 0,06% 0
Chuck See 227 0,06% 0
William Campbell 226 0,06% 0
Libby Hubbard 185 0,05% 0
Michael Oatman 174 0,04% 0
Rich Lee 154 0,04% 0
Peter Bollander 141 0,03% 0
Evelyn Vitullo 122 0,03% 0
Philip Tanner 120 0,03% 0
Tish Haymer 97 0,02% 0
Orion Daley 89 0,02% 0
Leland Montell 85 0,02% 0
Loti Gest 72 0,02% 0
Totale 405 444 100,00% 56

Primarie dell'Arkansas[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Arkansas

Nell'Arkansas vengono decisi con le primarie 35 delegati nazionali su 47 in totale. È presente uno sbarramento al 15% sia nei district che a livello totale. 22 delegati sono assegnati in base ai risultati nei 4 congressional district dell'Arkansas, mentre altri 13 delegati sono assegnati in base ai voti complessivi. Gli ultimi 12 superdelegati, formati da 5 membri del Comitato Nazionale del partito Democratico, 5 membri del Congresso (2 Senatori e 3 Rappresentati), 1 Governatore e un superdelegato aggiuntivo sono selezionati alla convection del partito dell'8 marzo[16].

Primarie del partito Democratico dell'Arkansas, 2008 (Non completi)[17]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 208.225 70,03% 23
Barack Obama 78.029 26,24% 6
John Edwards 5.553 1.87% 0
Uncommitted 3.218 1,08% 0
Totale 273,449 100.00% 29

Primarie della California[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della California

Le primarie della California hanno assegnato 370 delegati nazionali. Lo Stato è suddiviso in 53 congressional district, e i risultati in ognuno dei district hanno assegnato un totale di 241 delegati. I risultati globali determinano 81 delegati, a cui si aggiungono 48 leader del partito. È presente una soglia di sbarramento al 15%. Durante il meeting del 18 maggio saranno selezionati altri 70 superdelegati, tra cui 65 leader di partito.

Primarie del partito Democratico della California, 2008[18]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 2.132.166 51,96% 195
Barack Obama 1.735.105 42,29% 165
John Edwards 170.013 4,14% 0
Dennis Kucinich 20.206 0,49% 0
Bill Richardson 16.960 0,41% 0
Joe Biden 15.463 0,38% 0
Chris Dodd 6.727 0,16% 0
Mike Gravel 6.666 0,16% 0
Totale 4.103.306 100,00% 370

Caucus del Colorado[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Colorado
Primarie del partito Democratico del Colorado, 2008
(Risultati non completi)[19]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 79.344 66,57% 13
Hillary Clinton 38.587 32,38% 6
Uncommitted 1.253 1,05% 0
Totale 119.184 100,00% 19

Primarie del Connecticut[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Connecticut

Nelle primarie del Connecticut sono stati decisi 48 dei 60 delegati nazionali. Di essi, 31 delegati sono assegnati proporzionalmente in base ai risultati nei 5 congressional district, 11 sono stati assegnati in base ai risultati totali e 6 sono leader del partito. Gli altri 12 sono superdelegati e saranno scelti nel meeting che si terrà il 26 marzo. Di essi, 11 sono leader del partito, ovvero 6 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 4 rappresentanti e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico del Connecticut, 2008[20]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 179.349 51,16% 26
Hillary Clinton 164.831 47,01% 22
John Edwards 3.408 0,97% 0
Uncommitted 3.007 0,86% 0
Totale 350.595 100,00% 48

Primarie del Delaware[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Delaware

Nelle primarie del Delaware sono stati assegnati 15 dei 23 delegati nazionali, in modo proporzionale con soglia di sbarramento del 15%. Dei 15 delegati, 10 sono suddivisi nei vari congressional district, 3 sono assegnati in base ai voti totali e 2 sono dei leader di partito. Il 5 aprile si terrà la convention, dove si assegneranno gli altri 8 superdelegati, di cui 4 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, un governatore e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico del Delaware, 2008[21]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 51.124 53,07% 9
Hillary Clinton 40.751 42,3% 6
Joe Biden 2.863 2,97% 0
John Edwards 1.241 1,29% 0
Dennis Kucinich 192 0,2% 0
Christopher Dodd 170 0,18% 0
Totale 96.341 100,00% 15

Primarie della Georgia[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Georgia

Nello Stato della Georgia sono stati assegnati 87 delegati su 102 in modo proporzionale con soglia di sbarramento del 15%. Di essi, 57 sono assegnati in modo proporzionale in base ai risultati dei congressional district e altri 19 sono stati assegnati in base ai risultati totali. Altri 11 delegati sono leader del partito democratico. Il 24 maggio si terrà il meeting del partito democratico dove saranno decisi 15 superdelegati, di cui 6 membri del comitato nazionale del partito, 6 rappresentanti, un importante leader del partito (l'ex Presidente Jimmy Carter) e due superdelegati bonus.

Primarie del partito Democratico della Georgia, 2008[22]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 704.247 66,39% 61
Hillary Clinton 330.026 31,11% 26
John Edwards 18.209 1,72% 0
Joe Biden 2.538 0,24% 0
Dennis Kucinich 2.096 0,20% 0
Bill Richardson 1.879 0,18% 0
Mike Gravel 952 0,09% 0
Christopher Dodd 904 0,09% 0
Totale 1.060.851 100,00% 87

Caucus dell'Idaho[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Idaho

I caucus dell'Idaho stabiliscono l'appartenenza di 12 dei 23 delegati disponibili. Questa dozzina è stata assegnata proporzionalmente ai risultati dei congressional district. A fine maggio si terranno delle primarie, ma non sono vincolanti per la scelta dei delegati. Dal 12 al 14 giugno si terrà la convention del partito e saranno stabiliti altri 6 delegati in proporzione alla percentuale di ogni candidati con soglia del 15%. Quattro di essi sono assegnati in base ai risultati totali, e gli altri due sono leader del partito. Gli ultimi 5 sono superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico dell'Idaho, 2008[23]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 16.880 79,53% 15
Hillary Clinton 3.655 17,22% 3
John Edwards 137 0,65% 0
Uncommitted 552 2,6% 0
Totale 21.224 100,00% 18

Primarie dell'Illinois[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Illinois

Lo Stato dell'Illinois assegna in tutto 183 delegati. Nelle primarie sono stati decisi 153 delegati, suddivisi in 100 delegati assegnati in base ai risultati dei 19 congressional district, 33 in base ai risultati totali e 20 sono leader di partito. Il 5 maggio si terrà la convention di stato del partito dove verranno eletti 30 superdelegati, tra essi ci saranno 14 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 10 rappresentanti, 1 governatore e 3 superdelegati bonus.

Primarie del partito Democratico dell'Illinois, 2008[24]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 1.301.954 64,57% 104
Hillary Clinton 662.845 32,87% 49
John Edwards 39.001 1,93% 0
Dennis Kucinich 4.148 0,21% 0
Joe Biden 3.727 0,18% 0
Bill Richardson 3.486 0,17% 0
Christopher Dodd 1.155 0,06% 0
Totale 2.016.316 100,00% 153

Caucus del Kansas[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Kansas

Nelle primarie del Kansas sono stati assegnati 21 delegati su un totale di 41, in base ai risultati ottenuti dai candidati in ognuno dei 4 congressional district. Il 17 maggio si terrà la convention del partito, dove saranno assegnati ulteriori 7 delegati in base ai risultati totali, 4 leader di partito. Gli altri 9 sono superdelegati, in particolare 5 membri del comitato nazionale del partito, 2 rappresentanti, 1 governatore e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico del Kansas, 2008[25]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 27.172 74,05% 23
Hillary Clinton 9.462 25,79% 9
John Edwards 53 0,14% 0
Uncommitted 8 0,02% 0
Totale 36.695 100,00% 32

Primarie del Massachusetts[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Massachusetts

Nella primarie del Massachusetts sono stati assegnati 93 delegati su 121. Di essi, 61 sono decisi in base ai risultati ottenuti dai candidati nei 10 congressional district, 20 sono assegnati in base ai voti totali e 12 sono leader di partito. Il 10 maggio si terrà un meeting dove verranno stabiliti altri 26 superdelegati, tra cui 10 membri del comitato nazionale, 2 senatori, 10 rappresentanti, 1 governatore, 3 importanti leader di partito (Steve Grossman, Debra DeLee, Paul Kirk). Ad essi si aggiungeranno altri 2 superdelegati bonus.

Primarie del partito Democratico del Massachusetts, 2008[26]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 704.591 56,63% 54
Barack Obama 511.887 41,14% 37
John Edwards 19.899 1,60% 0
Nessuna preferenza 7.766 0,62% 0
Totale 1.244.133 100,00% 91

Caucus del Minnesota[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Minnesota

I delegati nazionali assegnati in base ai risultati dei caucus sono stati 72 su 88 totali. Di essi, 47 sono assegnati in base ai voti ricevuti dai candidati in ognuno degli 8 congressional district, 16 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. Dal 6 all'8 giugno si terrà la convention dove saranno selezionati 16 superdelegati, tra cui 7 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 5 rappresentanti, un importante leader di partito (l'ex Vicepresidente Walter Mondale) e 2 superdelegati bonus.

Caucus del partito Democratico del Minnesota, 2008
(Risultati non completi)
Candidato Voti[27] Percentuale Delegati nazionali[28]
Barack Obama 141.527 66,47% 48
Hillary Clinton 68.442 32,15% 24
John Edwards 978 0,46% 0
Uncommitted 1.304 0,61% 0
Other 663 0.31% 0
Totale 212.914 100,00% 72

Primarie del Missouri[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Missouri

Nello Stato del Missouri sono stati assegnati 72 delegati nazionali su un totale di 88. Di essi, 47 sono assegnati in base ai voti ricevuti dai candidati in ognuno dei 9 congressional district, 16 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. Il 10 maggio si terrà la convention dove saranno selezionati 16 superdelegati, tra cui 8 membri del comitato nazionale del partito, 1 senatore, 4 rappresentanti, un importante leader di partito (Richard Gephardt) e 2 superdelegati bonus.

Primarie del partito Democratico del Missouri, 2008[29]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 405.470 49,24% 36
Hillary Clinton 394.991 47,97% 36
John Edwards 16.734 2,03% 0
Dennis Kucinich 820 0,10% 0
Bill Richardson 689 0,08% 0
Joe Biden 629 0,08% 0
Mike Gravel 437 0,05% 0
Christopher Dodd 249 0,03% 0
Ralph Spelbring 224 0,03% 0
Uncommitted 3.133 0,38% 0
Totale 823.376 100,00% 72

Primarie del New Jersey[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del New Jersey

Le primarie del New Jersey hanno determinato 107 dei 127 delegati nazionali. A differenza degli altri stati, nonostante il New Jersey sia suddiviso in 20 congressional district, il partito democratico ha utilizzato 20 district speciali, detti delegate district e ciascuno costituito dall'unione di due legislative district. Questi ultimi sono infatti 40 in totale. Dei 107 delegati, 70 sono stati assegnati in modo proporzionale in base ai risultati raggiunti dai candidati nei 20 district, 23 delegati sono stati assegnati in base ai voti totali e 14 sono leader di partito. Il 17 aprile si terrà la convention del partito dove saranno eletti altri 20 superdelegati, tra cui 8 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 7 rappresentanti, 1 governatore e due superdelegati bonus, eletti dai voti dei membri del comitato nazionale, con un quorum del 40%.

Primarie del partito Democratico del New Jersey, 2008
(Risultati non completi)[30]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 602.576 53,81% 59
Barack Obama 492.186 43,95% 48
John Edwards 14.607 1,30% 0
Joe Biden 4.021 0,36% 0
Bill Richardson 3.305 0,30% 0
Dennis Kucinich 3.073 0,27% 0
Totale 1.119.768 100,00% 107

Caucus del Nuovo Messico[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Nuovo Messico

Nelle primarie del Nuovo Messico sono stati decisi 26 dei 38 delegati nazionali totali. Di essi, 17 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 3 congressional district, 6 in base ai risultati totali e 3 sono leader di partito. IL 26 aprile si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 12 superdelegati, costituiti da 7 membri del comitato nazionale del partito, un senatore, un rappresentante, un governatore, un importante leader di partito (Fred Harris) e un superdelegato bonus selezionato dal comitato.

Caucus del partito Democratico del Nuovo Messico, 2008[31]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 73.105 49,00% 14
Barack Obama 71.396 47,86% 12
John Edwards 2.157 1,45% 0
Bill Richardson 1.305 0,87% 0
Dennis Kucinich 574 0,38% 0
Joe Biden 122 0,08% 0
Chris Dodd 81 0,05% 0
Uncommitted 441 0,30% 0
Totale 149.181 100,00% 26

Primarie di New York[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dello stato di New York

Le primarie dello Stato di New York hanno deciso ben 232 delegati su un totale di 282. Di essi, 151 sono stati assegnati in base ai voti raccolti dai candidati nei 29 congressional district dello Stato, 51 in base ai risultati totali e 30 sono leader di partito. Il 15 maggio si terrà la convention del partito dove saranno selezionati 50 superdelegati, tra cui 18 membri del comitato nazionale del partito, 2 senatori, 23 rappresentanti, un governatore, 2 importanti leader del partito (l'ex Presidente Bill Clinton e George Mitchell) e 4 superdelegati bonus selezionati dal comitato nazionale del partito.

Primarie del partito Democratico dello Stato di New York, 2008
(Risultati non completi)[32]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 1.003.623 58,31% 127
Barack Obama 697.914 40,55% 87
John Edwards 19.725 1,15% 0
Totale 1.721.262 100,00% 214

Caucus del North Dakota[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del North Dakota
Caucus del partito Democratico del North Dakota, 2008[33]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 11.625 61,65% 8
Hillary Clinton 6.948 36,85% 5
John Edwards 283 1.5% 0
Totale 18.856 100,00% 13

Primarie dell'Oklahoma[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Oklahoma

Nelle primarie dell'Oklahoma sono stati decisi 38 dei 48 delegati nazionali totali. Di essi, 25 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 5 congressional district, 8 in base ai risultati totali e 5 sono leader di partito. Il 23 febbraio si è tenuta la convention dove sono stati stabiliti altri 10 superdelegati, costituiti da 7 membri del comitato nazionale del partito, un rappresentante, un governatore e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico dell'Oklahoma, 2008[34]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 228.425 56,93% 24
Barack Obama 130.087 32,42% 14
John Edwards 42.718 10,65% 0
Totale 401.230 100,00% 38

Primarie del Tennessee[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Tennessee

Nelle primarie del Tennessee sono stati decisi 68 degli 85 delegati nazionali totali. Di essi, 44 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 9 congressional district, 15 in base ai risultati totali e 9 sono leader di partito. L'8 marzo si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 17 superdelegati, costituiti da 8 membri del comitato nazionale del partito, 5 rappresentanti, un governatore, un importante leader di partito (l'ex vicepresidente Al Gore) e due superdelegati bonus.

Primarie del partito Democratico del Tennessee, 2008[35]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 332.599 54,16% 34
Barack Obama 250.730 40,83% 21
John Edwards 27.644 4,5% 0
Uncommitted 3.123 0,51% 0
Totale 614.096 100,00% 55

Primarie dello Utah[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dello Utah

Nelle primarie dello Utah sono stati decisi 23 dei 29 delegati nazionali totali. Di essi, 15 sono stati assegnati ai candidati in base ai risultati conseguiti nei 3 congressional district, 5 in base ai risultati totali e 3 sono leader di partito. Il 9 e 10 maggio si terrà la convention dove saranno stabiliti altri 6 superdelegati, costituiti da 4 membri del comitato nazionale del partito, un rappresentante e un superdelegato bonus selezionato dal comitato.

Primarie del partito Democratico dello Utah, 2008
(Risultati non completi)[36]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 70.373 56,61% 14
Hillary Clinton 48.719 39,19% 9
John Edwards 3.525 2,84% 0
Bill Richardson 526 0,42% 0
Joe Biden 447 0,36% 0
Dennis Kucinich 383 0,31% 0
Mike Gravel 156 0,13% 0
Christopher Dodd 110 0,01% 0
Frank Lynch 68 0,05% 0
Totale 124.307 100,00% 23

Ulteriori risultati[modifica | modifica sorgente]

Primarie della Louisiana[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Louisiana

Le primarie della Louisiana si sono tenute il 9 febbraio e stabiliscono 56 dei 66 delegati. I restanti 10 delegati vengono decisi il 3 maggio e sono costituito da 6 membri del Comitato Nazionale del partito Democratico, 3 membri del Congresso (1 Senatore e 2 rappresentati) ed un delegato aggiuntivo. Dei 56 delegati selezionati nelle primarie, 37 sono legati ai risultati dei 7 congressional district e 19 sono decisi in base ai risultati totali. È presente la consueta soglia di sbarramento al 15%[37].

Primarie del partito Democratico della Louisiana[38]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 220.588 57,39% 28
Hillary Clinton 136.959 35,63% 20
Totale 357.547 100,00% 38

Caucus del Nebraska[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Nebraska

Dei 31 delegati, 16 sono selezionati nel caucus del 9 febbraio e assegnati in modo proporzionale in base ai risultati dei 3 congressional district. Gli altri 15 delegati sono decisi il 28 giugno alla convention dello Stato del Nebraska. Sono ulteriormente divisi in otto delegati assegnati in base al supporto per i candidati e 7 delegati composti da 5 membri del Comitato Nazionale del Partito Democratico, un senatore e un delegato aggiuntivo. Questi ultimi 7 delegati non sono ufficialmente assegnati ad un candidato[39].

Caucus del partito Democratico del Nebraska (Risultati non completi)[40]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 25.986 67,53% 16
Hillary Clinton 12.396 32,21% 8
Uncommitted 99 0,26% 0
Totale 38.481 100,00% 24

Convention delle Isole Vergini americane[modifica | modifica sorgente]

Bandiera delle Isole vergini americane
Convention delle Isole vergini americane
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 1.772 92,24% 3
Hillary Clinton 149 7,76% 0
Totale 1.921 100,00% 3

Caucus dello Stato di Washington[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dello stato di Washington
Caucus del partito Democratico di Washington (Risultati non completi)[41]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 21.629 67,62% 35
Hillary Clinton 9.992 31,24% 14
Uncommitted 363 1,13% 0
Totale 31.984 100,00% 49

Caucus del Maine[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Maine
Primarie del partito Democratico del Maine, 2008
Risultati non completi[42]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 2.079 59,52% 15
Hillary Clinton 1.396 39,97% 9
Uncommitted 18 0,52% 0
Totale 3.493 100,00% 24

Primarie del Distretto di Columbia[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Distretto di Columbia
Primarie del partito Democratico del Distretto di Columbia, 2008[43]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 88.232 75,34% 12
Hillary Clinton 27.865 23,79% 3
John Edwards 290 0,25% 0
Dennis Kucinich 175 0,15% 0
Bill Richardson 134 0,11% 0
Candidati write-in 112 0,10% 0
Uncommitted 308 0,26% 0
Totale 117.116 100,00% 15

Primarie del Maryland[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Maryland
Primarie del partito Democratico del Maryland, 2008[44]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 507.784 60,45% 43
Hillary Clinton 301.985 35,95% 27
John Edwards 9.996 1,19% 0
Joe Biden 3.660 0,44% 0
Bill Richardson 2.026 0,24% 0
Dennis Kucinich 1.847 0,22% 0
Mike Gravel 785 0,09% 0
Christopher Dodd 775 0,09% 0
Uncommitted 11.141 1,33% 0
Totale 839.999 100,00% 70

Primarie della Virginia[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Virginia
Primarie del partito Democratico della Virginia, 2008
Risultati non completi[45]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 627.135 63,65% 54
Hillary Clinton 349.528 35,47% 29
John Edwards 5.190 0,53% 0
Dennis Kucinich 1.633 0,17% 0
Bill Richardson 990 0,10% 0
Joe Biden 804 0,08% 0
Totale 985.280 100,00% 83

Caucus delle Hawaii[modifica | modifica sorgente]

Bandiera delle Hawaii
Caucus del partito Democratico delle Hawaii, 2008[46][47][48]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 28.347 75,74% 14
Hillary Clinton 8.835 23,61% 6
Dennis Kucinich 138 0,37% 0
John Edwards 41 0,11% 0
Uncommitted 65 0,17% 0
Totale 37.426 100,00% 20

Primarie del Wisconsin[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Wisconsin
Primarie del partito Democratico del Wisconsin, 2008[46][49]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 645.954 58,13% 42
Hillary Clinton 452.757 40,74% 32
John Edwards 6.673 0,60% 0
Dennis Kucinich 2.644 0,24% 0
Joe Biden 756 0,07% 0
Bill Richardson 535 0,05% 0
Mike Gravel 518 0,05% 0
Christopher Dodd 498 0,04% 0
Uninstructed 863 0,08% 0
Totale 1.111.198 100,00% 74

Primarie dell'Ohio[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Ohio

Nelle primarie dell'Ohio del 4 marzo si sono decisi 161 delegati, tra cui 20 superdelegati. Gli altri 141 sono suddivisi in 92 delegati assegnati in base ai risultati ottenuti dai candidati nei 18 congressional district, 31 delegati attribuiti in base ai risultati globali e 18 leader di partito.

Dei 20 superdelegati, fanno parte 9 membri del comitato nazionale del partito democratico, 7 rappresentanti del partito, 2 senatori. Gli ultimi due saranno eletti al meeting del 10 maggio 2008.

Primarie del partito Democratico dell'Ohio, 2008[50]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 1.212.077 54,29% 75
Barack Obama 982.172 43,99% 66
John Edwards 38.293 1,72% 0
Totale 2.232.542 100,00% 141

Primarie di Rhode Island[modifica | modifica sorgente]

Bandiera di Rhode Island

I delegati decisi dalle primarie a Rhode Island del 4 marzo sono 32, di cui 11 superdelegati. Gli altri 21 sono suddivisi in 13 delegati assegnati in base ai risultati ottenuti nei 2 congressional district e 8 delegati assegnati in base ai risultati globali. Tra questi ultimi sono presenti 3 leader di partito.

Degli 11 superdelegati, 6 sono membri del comitato nazionale del partito, 2 sono senatori, 2 sono rappresentanti del partito e 1 viene selezioanto al meeting che si terrà il 19 giugno.

Primarie del partito Democratico di Rhode Island, 2008[51]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 108.750 58,45% 13
Barack Obama 75.115 40,37% 8
John Edwards 1.132 0,60% 0
Uncommitted 1.039 0,55% 0
Totale 186.036 100,00% 21

Primarie del Texas[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Texas

Nello Stato del Texas, le primarie si svolgono in una serie di eventi. I delegati sono selezionati tramite le primarie, che si sono tenute il 4 marzo e una serie di caucus che si terranno tra il 4 marzo e il 7 giugno dal partito democratico. A causa del risultato poco netto del supermartedì e del grande numero di delegati (il maggiore tra tutti gli stati, per il partito democratico), sia Clinton che Obama hanno dedicato particolare attenzione alle campagne elettorali in questo Stato.

I risultati del Texas assegnano ben 228 delegati. Di essi, 35 sono unpledged, ovvero non sono legati ad un particolare candidato e sono detti superdelegati. Gli altri 193 sono ulteriormente suddivisi in 126 delegati decisi a livello di district e 67 globalmente. Tra questi 67, che saranno assegnati ai candidati alla convention dello Stato il 6 e 7 giugno, 25 sono leader del partito democratico.

Dei 35 superdelegati, 17 sono membri del comitato nazionale del partito, 13 sono rappresentanti e 2 sono leader del partito. Altri 3 saranno selezionati alla convention di stato.

Il partito democratico utilizza la combinazione di due processi separati per la selezione. Innanzitutto il partito utilizza i risultati delle primarie per determinare i 126 delegati a livello di district. In seguito si tiene un caucus per selezionare i delegati e determinare quanti dei restanti 67 saranno assegnati ad ogni candidato.

Le primarie si sono tenute il 4 marzo, assieme al primo caucus (Precinct conventions), il secondo (County and Senatorial District conventions) si terrà il 29 marzo e l'ultimo (State convention) il 6 e 7 giugno.

Primarie del partito Democratico del Texas, 2008[52]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 1.453.139 50,86% 65
Barack Obama 1.354.672 47,41% 61
John Edwards 29.808 1,04% 0
Bill Richardson 10.667 0,37% 0
Joe Biden 5.297 0,19% 0
Chris Dodd 3.718 0,13% 0
Totale 2.857.301 100,00% 126

Primarie del Vermont[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Vermont

I delegati nazionali assegnati nelle primarie del Vermont del 4 marzo sono 23, di cui 8 superdelegati. Gli altri 15 sono assegnati in base ai risultati delle primarie, tra cui 10 delegati selezionati in base ai risultati nell'unico conventional district.

Degli 8 superdelegati, 5 sono membri del comitato nazionale del partito democratico, un rappresentante del partito, un senatore. L'ultimo superdelegato verrà eletto al meeting del 7 giugno.

Primarie del partito Democratico del Vermont, 2008[53]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 91.770 59,37% 9
Hillary Clinton 59.828 38,71% 6
John Edwards 1.966 1,27% 0
Dennis Kucinich 1.002 0,65% 0
Totale 154.566 100,00% 15

Caucus del Wyoming[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Wyoming

L'8 marzo si sono tenuti i caucus del Wyoming, che hanno determinato 12 delegati nazionali su 18. L'assegnazione avviene in modo proporzionale con soglia di sbarramento al 15%. Nella convention del 24 maggio saranno selezionati 6 superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito, un governatore e un superdelegato bonus.

Caucus del partito Democratico del Wyoming, 2008[54]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 5.378 61,44% 7
Hillary Clinton 3.311 37,83% 5
Totale 8.753 100,00% 12

Primarie del Mississippi[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Mississippi

Le primarie dello Stato del Mississippi hanno assegnato 33 delegati su 40. 22 delegati sono stati assegnati in base al voto ottenuto dai candidati nei 4 congressional district dello Stato, 7 in base ai risultati totali e 4 sono leader di partito. Il 31 maggio si terrà la convention sove saranno eletti 7 superdelegati, composti da 4 membri del comitato nazionale del partito, 2 rappresentanti e un superdelegato bonus.

Primarie del partito Democratico del Mississippi, 2008[55]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 253.453 60,71% 19
Hillary Clinton 154.989 37,11% 14
John Edwards 3.841 0,92% 0
Joe Biden 1.768 0,42% 0
Bill Richardson 1.329 0,32% 0
Dennis Kucinich 891 0,21% 0
Christopher Dodd 718 0,17% 0
Mike Gravel 578 0,14% 0
Totale 417.567 100,00% 33

Primarie della Pennsylvania[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Pennsylvania

Le primarie della Pennsylvania si sono tenute il 22 aprile e hanno determinato 151 delegati nazionali e 30 superdelegati.

Primarie del partito Democratico della Pennsylvania, 2008[55]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Hillary Clinton 1.259.296 55,00% 81
Barack Obama 1.030.333 45,00% 70
Totale 2.289.629 100,00% 151

Caucus del territorio di Guam[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del territorio di Guam

I caucus del territorio di Guam si sono tenute il 3 maggio e hanno determinato 4 delegati nazionali e 5 superdelegati.

Caucus del Partito Democratico del territorio di Guam, 2008[56]
Candidato Voti Percentuale Delegati
nazionali
Barack Obama 2.264 50,08% 2
Hillary Clinton 2.257 49,92% 2
Totale 4.521 100,00% 4

Primarie dell'Indiana[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Indiana

Le primarie dell'Indiana si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 72 delegati nazionali e 12 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico dell'Indiana, 2008
Candidato Voti Percentuale Delegati
nazionali
Hillary Clinton 646.235 50,56% 38
Barack Obama 632.061 49,44% 34
Totale 1.278.296 100,00% 72

Primarie della Carolina del Nord[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Carolina del Nord

Le primarie della Carolina del nord si sono tenute il 6 maggio e hanno determinato 115 delegati nazionali e 19 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico della Carolina del Nord, 2008[57]
Candidato Voti Percentuale Delegati nazionali
Barack Obama 887.391 56,14% 67
Hillary Clinton 657.669 41,61% 48
Mike Gravel 12.452 0,79% 0
Nessuna Preferenza 23.214 1,47% 0
Totale 1.580.726 100,00% 115

Primarie della Virginia Occidentale[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Virginia Occidentale

Le primarie della Virginia occidentale si sono tenute il 13 maggio e hanno determinato 28 delegati nazionali e 11 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico della Virginia Occidentale, 2008[58]
Candidato Voti Percentuale Delegati
nazionali
Hillary Clinton 240.890 66,93% 20
Barack Obama 92.736 25,77% 8
John Edwards 26.284 7,3% 0
Totale 359.910 100,00% 28

Primarie del Kentucky[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Kentucky

Le primarie del Kentucky si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 51 delegati nazionali e 9 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico del Kentucky, 2008
Candidate Votes Percentage Delegates
Hillary Clinton 459.511 65,48% 37
Barack Obama 209.954 29,92% 14
Uncommitted 18.091 2,58% 0
John Edwards 14.212 2,03% 0
Totale 701.768 100,00% 51

Primarie dell'Oregon[modifica | modifica sorgente]

Bandiera dell'Oregon

Le primarie dell'Oregon si sono tenute il 20 maggio e hanno determinato 52 delegati nazionali e 13 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico dell'Oregon, 2008[59]
Candidati Voti Percentuale Delegati
nazionali
Barack Obama 375.385 58,52% 31
Hillary Clinton 259.825 40,50% 21
Write-in 6.289 0,98% 0
Totale 638.790 100,00% 52

Primarie del Montana[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Montana

Le primarie del Montana si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 16 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico del Montana, 2008
Candidato Voti Percentuale Delegati
nazionali
Barack Obama 103.174 56,56% 9
Hillary Clinton 74.889 41,05% 7
Uncommitted 4.358 2,39% 0
Totale 182.421 100,00% 16

Primarie del Dakota del Sud[modifica | modifica sorgente]

Bandiera del Dakota del Sud

Le primarie del Dakota del Sud si sono tenute il 3 giugno e hanno determinato 15 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico del Dakota del Sud, 2008[60]
Candidati Voti Percentuale Delegati
nazionali
Hillary Clinton 54.128 55,35% 9
Barack Obama 43.669 44,65% 6
Totale 97.797 100,00% 15

Primarie di Porto Rico[modifica | modifica sorgente]

Bandiera di Porto Rico

Le primarie di Porto Rico si sono tenute il 1 giugno e hanno determinato 55 delegati nazionali e 8 superdelegati.

Primarie del Partito Democratico di Porto Rico, 2008[61]
Candidato Voti Percentuale Delegati
nazionali
Hillary Clinton 263.120 67,73% 38
Barack Obama 121.458 31,27% 17
Pending 1.650 0,42% 0
Schede bianche 1.071 0,28% 0
Provisional Ballot 1.178 0,30% 0
Totale 388.477 100,00% 55

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Iowa Democratic Party Caucus Results, Iowa Democratic Party, 23 gennaio 2008. URL consultato il 23 gennaio 2008.
  2. ^ Absentee Official Ballot for Merrimack Democratic Presidential Primary Election: January 8, 2008 (PDF), New Hampshire Secretary of State. URL consultato il 1º febbraio 2008.
  3. ^ Presidential Primary Election January 8, New Hampshire Secretary of State. URL consultato il 12 gennaio 2008.
  4. ^ 2008 Unofficial Michigan Presidential Primary Election Results, Michigan Secretary of State, 22 gennaio 2008. URL consultato il 1º febbraio 2008.
  5. ^ Nevada Democratic Party Caucus Results, Nevada Democratic Party, 23 gennaio 2008. URL consultato il 23 gennaio 2008.
  6. ^ South Carolina Unofficial Results, South Carolina Secretary of State. URL consultato il 27 gennaio 2008.
  7. ^ Florida Unofficial Election Night Returns, Florida Department of State. URL consultato il 2 febbraio 2008.
  8. ^ Alabama Democratic Delegation 2008
  9. ^ Election Center 2008: Alabama Election Results, CNN, 6 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  10. ^ Alaska Democratic Presidential Caucus, Alaska Democratic Party, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  11. ^ American Samoa Democratic Delegation 2008
  12. ^ Associated Press, Clinton Wins American Samoa Caucus: Democratic Party Says Caucus Had Record Turnout, KITV, 5 febbraio 2008. URL consultato il 5 febbraio 2008.
  13. ^ Arizona Democratic Delegation 2008
  14. ^ 2008 Presidential Preference Election, Democratic, Arizona Secretary of State, 7 febbraio 2008. URL consultato il 7 febbraio 2008.
  15. ^ 2008 Presidential Preference Election - Ballot Order, Democratic, Arizona Secretary of State, 18 dicembre 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  16. ^ Arkansas Democratic Delegation 2008
  17. ^ Election Center 2008: Arkansas Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  18. ^ Election Night Results: President Democratic Statewide Results, Secretary of State of California, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  19. ^ Election Center 2008: Colorado Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  20. ^ Election Center 2008: Connecticut Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  21. ^ State of Delaware Presidential Primary Election, Delaware Commissioner of Elections, 5 febbraio 2008. URL consultato il 5 febbraio 2008.
  22. ^ Election Center 2008: Georgia Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  23. ^ Election Center 2008: Idaho Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  24. ^ Election Center 2008: Illinois Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  25. ^ Election Center 2008: Kansas Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  26. ^ Election Center 2008: Massachusetts Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  27. ^ Unofficial Results Presidential Preference Ballot / Democratic-Farmer-Labor Party Results, Minnesota Secretary of State, 8 febbraio 2008. URL consultato l'8 febbraio 2008.
  28. ^ Election Center 2008: Minnesota Election Results, CNN, 6 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  29. ^ Unofficial Election Returns: State of Missouri Presidential Preference Primary - Presidential Preference Primary, Missouri Secretary of State, 6 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  30. ^ Election Center 2008: New Jersey Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  31. ^ Election Center 2008: New Mexico Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 5 febbraio 2008.
  32. ^ Election Center 2008: New York Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  33. ^ Election Center 2008: North Dakota Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  34. ^ Election Center 2008: Oklahoma Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  35. ^ Election Center 2008: Tennessee Election Results, CNN, 5 febbraio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  36. ^ Utah Election Results: President Of The US (D), State of Utah. URL consultato il 6 febbraio 2008.
  37. ^ Louisiana Democratic Delegation 2008
  38. ^ RESULTS: Louisiana, CNN, 9 febbraio 2008. URL consultato il 9 febbraio 2008.
  39. ^ Nebraska Democratic Delegation 2008
  40. ^ RESULTS: Nebraska, CNN, 9 febbraio 2008. URL consultato il 9 febbraio 2008.
  41. ^ RESULTS: Washington, NPR, 9 febbraio 2008. URL consultato il 9 febbraio 2008.
  42. ^ Election Center 2008: Maine Election Results, CNN, 10 febbraio 2008. URL consultato il 13 febbraio 2008.
  43. ^ DC Presidential Preference Primary, Unofficial Election Night Results, District of Columbia Board of Elections, 13 febbraio 2008. URL consultato il 17 febbraio 2008.
  44. ^ Unofficial 2008 Primary Election results for President of the United States, Maryland State Board of Elections, 12 febbraio 2008. URL consultato il 17 febbraio 2008.
  45. ^ 2008 Democratic Presidential Primary Unofficial Results, Virginia State Board of Elections, 15 febbraio 2008. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  46. ^ a b Susan Page, Obama adds to victory streak, USATODAY.com, 19 febbraio 2008. URL consultato il 20 febbraio 2008.
  47. ^ Hawaii results - USATODAY.com
  48. ^ Democratic Party of Hawaii, Democratic Party of Hawaii, 20 febbraio 2008. URL consultato il 20 febbraio 2008.
  49. ^ Wisconsin primary results - USATODAY.com
  50. ^ Statewide Presidential Results, OH Secretary of State, 5 marzo 2008. URL consultato il 5 marzo 2008.
  51. ^ 2008 Presidential Preference Primary, Rhode Island Board of Elections, 5 marzo 2008. URL consultato il 5 marzo 2008.
  52. ^ 2008 Democratic Party Primary Election - RESULTS, Office of the Secretary of State, 4 marzo 2008. URL consultato il 5 marzo 2008.
  53. ^ Vermont Democratic Party Primary, Washington Post, 4 marzo 2008. URL consultato il 5 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 2008-01-08).
  54. ^ WY Election Results, WY Democratic Party, 8 marzo 2008. URL consultato l'8 marzo 2008.
  55. ^ a b Washington Post (March 12, 2008) - Mississippi Democratic Party Primary
  56. ^ 8:30 a.m. -- Obama wins Guam caucus, Guam Pacific Daily News, 3 maggio 2008. URL consultato il 3 maggio 2008. [collegamento interrotto]
  57. ^ NC Election Results, NC State Board of Elections, 6 maggio 2008. URL consultato il 6 maggio 2008.
  58. ^ State Wide Results, West Virginia Secretary of State, 28 agosto 2008. URL consultato il 14 gennaio 2010.
  59. ^ Oregon Secretary of State, June 9, 2008 Primary Election, Official Election Results, United States President, Oregon Secretary of State, 20 giugno 2008. URL consultato il 20 giugno 2008.
  60. ^ Secretary of State Election Night Results, Presidential primaries, SD Secretary of State, 3 giugno 2008. URL consultato il 3 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2008).
  61. ^ Primarias Presidenciales 2008 - Partido Demócrata, Commonwealth Elections Commission of Puerto Rico, 1º giugno 2008. URL consultato il 2 giugno 2008.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]