Eat Me, Drink Me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eat Me, Drink Me
Artista Marilyn Manson
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 giugno 2007
Durata 52 min : 12 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Gothic rock
Glam rock
Industrial metal
Etichetta Interscope Records
Produttore Marilyn Manson
Tim Sköld
Registrazione 31 ottobre 2006-26 febbraio 2007
Hollywood, California
Marilyn Manson - cronologia
Album precedente
(2004)
Album successivo
(2009)

Eat Me, Drink Me è il sesto album in studio della band americana Marilyn Manson. Fu rilasciato il 5 giugno 2007, debuttando alla posizione numero 8 nella Billboard 200 statunitense con oltre 80.000 copie vendute nella prima settimana. È stato registrato in uno studio di registrazione affittato per l'occasione a Hollywood dal vocalist Marilyn Manson e dall'ex chitarrista ed ex bassista della band Tim Sköld. Il disco è stato prodotto da Manson e Sköld e mixato da Sean Beavan. È stato dichiarato che in origine erano presenti circa 20 canzoni in stato embrionale, tutte scritte da Sköld, due delle quali (che non finirono poi sull'album) furono considerate complete dallo stesso Manson, sia a livello di testi che di musica. Manson affermò di avere avuto difficoltà ad eliminare alcune di quelle canzoni, ma sentì di doverlo fare per evitare di "annacquare" il disco.

Questo album è anche l'ultimo in cui appare il contributo di Sköld, che fu sostituito da Twiggy Ramirez il mese di gennaio seguente. Il cantante descrisse l'album come "molto orientato alle chitarre e davvero melodico", aggiungendo che include "varie forme di percussioni non convenzionali". Lo definì inoltre un album romantico, i cui testi parlano del "desiderio inesaudito di essere in un altro tempo o in un altro posto quando senti che vorresti stare meglio".

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Manson ha scritto ed inciso quest'album tra il 31 ottobre 2006 e il febbraio 2007 con una stretta collaborazione del bassista Tim Skold. A differenza degli album precedenti, Eat Me, Drink me parla dell'amore dopo il periodo di profonda depressione dove più volte ha pensato al suicidio e dopo il divorzio con la modella Dita Von Teese. Il cantante ha ammesso che le canzoni sono una dichiarazione d'amore alla sua attuale compagna (l'attrice Evan Rachel Wood la stessa del film shock Thirteen dove interpretava la parte di Tracy) e raccontano il vero Brian Warner.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. If I Was Your Vampire – 5:56
  2. Putting Holes in Happiness – 4:31
  3. The Red Carpet Grave – 4:05
  4. They Said That Hell's Not Hot – 4:16
  5. Just a Car Crash Away – 4:54
  6. Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) – 5:05
  7. Evidence – 5:19
  8. Are You the Rabbit? – 4:14
  9. Mutilation Is the Most Sincere Form of Flattery – 3:52
  10. You and Me and the Devil Makes 3 – 4:24
  11. Eat Me, Drink Me – 5:41
  12. Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) - INHUMAN REMIX BY JADE & PUGED - 4:07 (bonus track)

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Anno Nazione Posizione
in classifica
2007 Australia 9
2007 Finlandia 23
2007 Irlanda 23
2007 Italia 7
2007 Giappone (Oricon Album Chart) 7
2007 Svezia 10
2007 Inghilterra 8

Classifiche singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Singolo Nazione Posizione
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) USA (Modern Rock Tracks) 26
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) USA (Mainstream Rock Tracks) 33
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) Inghilterra 19
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) Irlanda 46
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) Svezia 54
2007 Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand) Germania 64

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal