Dead to the World (Marilyn Manson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dead to the World
Artista Marilyn Manson
Tipo album Video live
Pubblicazione 10 febbraio 1998
Durata 58 min : 54 s
Genere Industrial metal
Etichetta Nothing
Interscope
Produttore Marilyn Manson
Marilyn Manson - cronologia
Album video precedente
Album video successivo
(1999)

Dead to the World è il primo video-album realizzato dai Marilyn Manson. Fu pubblicato il 10 febbraio 1998 da Interscope Records su supporto VHS, e documenta il famigerato tour dallo stesso titolo tenuto dalla band tra il 1996 e il 1997. Contiene principalmente esibizioni dal vivo, ma anche momenti tratti dal backstage e filmati di archivio della band. Dead to the World oggi è fuori catalogo, ma negli ultimi anni si è parlato di una possibile ristampa.

Tra i contenuti degni di nota ci sono le proteste da parte dei gruppi cristiani di destra, i pensieri ad alta voce di Manson tra sé e sé e l'immensa e brutale scenografia presentata dalla band durante i loro concerti. Basato sull'album Antichrist Superstar, questo video-album include sei canzoni tratte dall'album e altri successi contenuti nei precedenti Portrait of an American Family e Smells Like Children. Chiaramente il tour riprendeva i temi dell'album attorno il quale era stato studiato - le critiche di Manson nei confronti della religione organizzata in questo video e non solo, sono ironicamente dimostrate nelle vere azioni delle persone che contestavano la sua credibilità.

Risvolto di copertina[modifica | modifica sorgente]

(EN)
« Tradizionalmente, la società ha sempre cercato di trovare un capro espiatorio per i suoi problemi. Beh, eccomi qua. »
(IT)
« Society has traditionally always tried to find a scapegoat for its problems. Well, here I am. »
(Marilyn Manson, ottobre 1996)

Gli avvenimenti controversi accaduti durante il tour di supporto ad Antichrist Superstar hanno fatto da sfondo a questo video, visto interamente dall'obiettivo della telecamera del cameraman ufficiale della band. I picchettaggi da parte dei fanatici, i moralisti fulminanti, l'ipocrisia dei politici, le decine di migliaia di fan che vennero a vedere di persona e, naturalmente, direttamente dal vero cuore del temporale, Manson stesso. Un'ora di performance dal vivo con materiale dal backstage che vi aiuterà a capire come deve essere stato essere al centro di questi straordinari avvenimenti. [MM]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi di Manson.

  1. Angel with the Scabbed Wings (Gacy, Manson, Ramirez)
  2. Lunchbox (Berkowitz, Gein)
  3. Kinderfeld (Gacy, Ramirez)
  4. Sweet Dreams (Are Made of This) (Manson, Ramirez)
  5. Apple of Sodom
  6. Antichrist Superstar (Gacy, Ramirez)
  7. The Beautiful People (Ramirez)
  8. Irresponsible Hate Anthem (Berkowitz, Gacy)
  9. Rock n Roll Nigger (Smith, Kaye)
  10. 1996 [Spoken Word Version] (Ramirez)

Crediti[modifica | modifica sorgente]

Riedizioni[modifica | modifica sorgente]

Manson annunciò nel novembre 2005 di essere interessato a ripubblicare Dead to the World e il suo successore God Is in the TV su supporto DVD, anche se a oggi questo progetto non ha ancora visto la luce.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal