Dead to the World (Marilyn Manson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dead to the World
Artista Marilyn Manson
Tipo album Video live
Pubblicazione 10 febbraio 1998
Durata 58 min : 54 s
Genere Industrial metal
Etichetta Nothing
Interscope
Produttore Marilyn Manson
Marilyn Manson - cronologia
Album video precedente
Album video successivo
(1999)

Dead to the World è il primo video-album realizzato dai Marilyn Manson. Fu pubblicato il 10 febbraio 1998 da Interscope Records su supporto VHS, e documenta il famigerato tour dallo stesso titolo tenuto dalla band tra il 1996 e il 1997. Contiene principalmente esibizioni dal vivo, ma anche momenti tratti dal backstage e filmati di archivio della band. Dead to the World oggi è fuori catalogo, ma negli ultimi anni si è parlato di una possibile ristampa.

Tra i contenuti degni di nota ci sono le proteste da parte dei gruppi cristiani di destra, i pensieri ad alta voce di Manson tra sé e sé e l'immensa e brutale scenografia presentata dalla band durante i loro concerti. Basato sull'album Antichrist Superstar, questo video-album include sei canzoni tratte dall'album e altri successi contenuti nei precedenti Portrait of an American Family e Smells Like Children. Chiaramente il tour riprendeva i temi dell'album attorno il quale era stato studiato - le critiche di Manson nei confronti della religione organizzata in questo video e non solo, sono ironicamente dimostrate nelle vere azioni delle persone che contestavano la sua credibilità.

Risvolto di copertina[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

« Tradizionalmente, la società ha sempre cercato di trovare un capro espiatorio per i suoi problemi. Beh, eccomi qua. »

(IT)

« Society has traditionally always tried to find a scapegoat for its problems. Well, here I am. »

(Marilyn Manson, ottobre 1996)

Gli avvenimenti controversi accaduti durante il tour di supporto ad Antichrist Superstar hanno fatto da sfondo a questo video, visto interamente dall'obiettivo della telecamera del cameraman ufficiale della band. I picchettaggi da parte dei fanatici, i moralisti fulminanti, l'ipocrisia dei politici, le decine di migliaia di fan che vennero a vedere di persona e, naturalmente, direttamente dal vero cuore del temporale, Manson stesso. Un'ora di performance dal vivo con materiale dal backstage che vi aiuterà a capire come deve essere stato essere al centro di questi straordinari avvenimenti. [MM]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Manson.

  1. Angel with the Scabbed Wings (musica: Gacy, Manson, Ramirez)
  2. Lunchbox (musica: Berkowitz, Gein)
  3. Kinderfeld (musica: Gacy, Ramirez)
  4. Sweet Dreams (Are Made of This) (musica: Manson, Ramirez)
  5. Apple of Sodom
  6. Antichrist Superstar (musica: Gacy, Ramirez)
  7. The Beautiful People (musica: Ramirez)
  8. Irresponsible Hate Anthem (musica: Berkowitz, Gacy)
  9. Rock n Roll Nigger (musica: Smith, Kaye)
  10. 1996 [Spoken Word Version] (musica: Ramirez)

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Riedizioni[modifica | modifica wikitesto]

Manson annunciò nel novembre 2005 di essere interessato a ripubblicare Dead to the World e il suo successore God Is in the TV su supporto DVD, anche se a oggi questo progetto non ha ancora visto la luce.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal