Guns, God and Government Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guns, God and Government
Tour dei Marilyn Manson
Album Holy Wood (In the Shadow of the Valley of Death)
Inizio Minneapolis
27 ottobre 2000
Fine Hildesheim
2 settembre 2001
Tappe 107
Spettacoli
Cronologia dei tour dei Marilyn Manson
Rock Is Dead Tour
(1999)
Grotesk Burlesk Tour
(2003)

Guns, God and Governament è stato un tour mondiale dei Marilyn Manson, la band statunitense fondata dal cantante con l'omonimo nome. È stato l'ottavo tour del gruppo. Il tour, iniziato il 27 ottobre 2000 e finito il 2 settembre 2001, comprendeva tappe in Europa, Giappone e Nord America, per un totale di 107 spettacoli su 109 previsti.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli spettacoli duravano in media 1 ora e 40 minuti.[2]

Vicende[modifica | modifica wikitesto]

Durante lo spettacolo del 25 novembre 2000 il batterista Ginger Fish ha subito una rottura alla clavicola[3]. A causa di questo infortunio la data del 5 dicembre è stata annullata poco prima dell'apertura del concerto.[4] La data prevista per il 12 dicembre invece è stata annullata a causa di una tempesta a Peoria.[4]

Polemiche[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 novembre 2000 alcuni attivisti cristiani cercarono di annullare il loro concerto al Blue Cross Arena, però senza risultato, entrano al concerto e così la polizia è stata costretta ad inviare alcune pattuglie.[5]. In seguito, la loro prestazione al Mile High Stadium del 22 giugno 2001 ha richiamato l'attenzione di alcuni quotidiani nazionali. In questa occasione fu accusato il cantante della band ad aver incitato Eric Harris e Dylan Klebold ad uccidere i loro compagni, notizia poi smentita. Questo evento dovrebbe essere datato 20 aprile 1999. Così il gruppo chiese di annullare la data. Anche se il concerto si è svolto lo stesso, alcune persone hanno creato il gruppo "Citizens for Peace and Respect", che hanno tenuto una manifestazione di protesta fuori dallo stadio.[6][7].

Un altro incidente è avvenuto 25 agosto 2001 a Glasgow, dove chiedevano che la prestazione di Marilyn Manson siano boicottate.[8]

Problemi giudiziari[modifica | modifica wikitesto]

In una battaglia civile David Diaz ha denunciato al tribunale di Minneapolis per $75,000.[9] La giuria della corte federale ha accusato il cantante della band.[10]. In un'altra causa legale presentata alla Contea di Oakland Manson, venne accusato di abusi sessuali contro un responsabile della sicurezza durante il concerto svoltosi il 30 luglio 2001. La causa si è risolta con Manson che ha pagato 4.000 dollari[11] e accordi segreti.[12]

Nella data del 5 febbraio 2001 a Marino, in un caso riguardante la morte di una suora da due ragazze, la polizia italiana ha ascoperto i crocifissi e altri oggetti di Marylin, tuttavia il cantante è stato rilasciato per mancanza di prove[13]. Il giorno successivo la stessa persona è stata arrestata a Bologna, accusato di pubblica incidenza durante un concerto del 1999.[13]

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla versione concerto e all'album esiste anche un concerto-film in formati VHS, DVD e UMD, il 29 ottobre 2002. Il film ha vinto la certificazione d'oro nel Regno Unito (più di 25.000 copie vendute) e la certificazione di platino per le più 100.000 copie vendute nei Stati Uniti.[14]

Tracklist[modifica | modifica wikitesto]

Vengono elencati la lista delle canzoni più comunemente esposta[15]

  1. "The Lord Is My Shepherd" (Apertura)
  2. "God Bless America"
  3. "Count to Six and Die" (Instrumentale)
  4. "Irresponsible Hate Anthem"
  5. "The Death Song"
  6. "Disposable Teens"
  7. "Great Big White World"
  8. "Tourniquet"
  9. "The Fight Song"
  10. "The Nobodies"
  11. "Strawberry Fields Forever"
  12. "My Monkey"
  13. "Lunchbox"
  14. "Rock Is Dead"
  15. "The Dope Show"
  16. "Cruci-Fiction in Space"
  17. "Burning Flag"
  18. "Cake and Sodomy"
  19. ""President Dead""
  20. "Astonishing Panorama of the Endtimes"
  21. "GodEatGod"
  22. "In the Shadow of the Valley of Death"
  23. "Born Again"
  24. "Sweet Dreams (Are Made of This)" (con "Hell Outro")
  25. "Valentine's Day"
  26. "The Love Song"
  27. "Antichrist Superstar"
  28. "Rock N Roll Nigger"
  29. "The Beautiful People"
  30. "Diary of a Dope Fiend"
  31. "1996" (con "Mister Superstar")
  32. "The Reflecting God"
  33. "Suicide Is Painless"

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Marilyn Manson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marilyn: A Re-Examination su laweekly.com
  2. ^ "A Day in the Life of Marilyn Manson". Kerrang! ( Bauer Media Group ).
  3. ^ Marilyn Manson Drummer To Play On Despite Broken Bone su vh1.com
  4. ^ a b Blizzard Forces Marilyn Manson To Cancel Show su vh1.com
  5. ^ You Little Devil su nme.com
  6. ^ Marilyn Manson Haters, Supporters Battle It Out In Denver su vh1.com
  7. ^ Denver of Inquity su nme.com
  8. ^ Glasgow Miss? su nme.com
  9. ^ Gustafson, Paul (2003-09-06). "No verdict yet in Marilyn Manson trial". Star Tribune (The Star Tribune Company): p. 9B.
  10. ^ Smyntek, John (2003-09-10). "Names & faces". Detroit Free Press ( Gannett Company ): p.
  11. ^ "Marilyn Manson ordered to pay fine for assault". National Post ( Postmedia Network Inc.)
  12. ^ Derakhshani, Tirdad (2004-02-19). "Marilyn Manson gyration suit is settled". The Philadelphia Inquirer (Philadelphia Media Network)
  13. ^ a b Maz's Arresting Comments su nme.com
  14. ^ "Gold & Platinum" su RIAA.com
  15. ^ Metal Scrapes Against Metal At Ozzfest Opener su vh1.com
  16. ^ a b c Marilyn Manson Announces First Leg Of World Tour su vh1.com
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal