Sean Beavan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sean Beavan (Cleveland, ...) è un musicista e produttore discografico statunitense, molto noto per il suoi lavori con Marilyn Manson, Nine Inch Nails[1] e God Lives Underwater[2]. Il suo tipico sound è contraddistinto da chitarre estremamente distorte ed influenze industrial, ma ha dimostrato di essere un produttore artistico molto eclettico, lavorando anche con band come Slayer, System of a Down ed addirittura No Doubt[3].

Biografia e carriera[modifica | modifica sorgente]

Beavan ha iniziato la sua carriera come musicista e tecnico del suono nella sua città, Cleveland, lavorando al The Right Track Studio[1].

Lì conobbe Trent Reznor, che gli chiese di mixare il demo che sarebbe poi diventato Pretty Hate Machine[1]. Da lì in poi Beavan diventò un componente fisso dei Nine Inch Nails, pur non comparendo mai nella formazione ufficiale. Beavan seguì tutte le avventure di Reznor, lavorando a The Downward Spiral[1] ed a tutti gli album dei Marilyn Manson (eccetto Holy Wood e The Golden Age of Grotesque). Ha inoltre prodotto album dei God Lives Underwater[2].

Oltre a queste esperienze nella scena industrial rock, Beavan ha prodotto album di band molto diverse, come Guns N' Roses, System of a Down, Depeche Mode, No Doubt, Slayer, Kill Hannah, P.O.D., Tommy Stinson, Chronic Future[2] ed altre.

Attualmente fa parte, insieme alla moglie Juliette Beavan, della band 8mm[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Recensione di Closer dei Nine Inch Nails su Sound On Sound
  2. ^ a b c (EN) Biografia di Sean Beavan su Music180.com
  3. ^ (EN) Crediti di Sean Beavan su AllMusic
  4. ^ (EN) Recensione di Between the Devil and Two Black Hearts di The Aquarian Weekly, 5 dicembre 2012