Chieve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chieve
comune
Chieve – Stemma
Chieve – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Sindaco Luigi Zaboia (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°21′00″N 9°37′00″E / 45.35°N 9.616667°E45.35; 9.616667 (Chieve)Coordinate: 45°21′00″N 9°37′00″E / 45.35°N 9.616667°E45.35; 9.616667 (Chieve)
Altitudine 77 m s.l.m.
Superficie 6 km²
Abitanti 2 255[1] (31-12-2010)
Densità 375,83 ab./km²
Comuni confinanti Abbadia Cerreto (LO), Bagnolo Cremasco, Capergnanica, Casaletto Ceredano, Crema, Crespiatica (LO)
Altre informazioni
Cod. postale 26010
Prefisso 0373
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 019029
Cod. catastale C634
Targa CR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti chievesi
Patrono san Giorgio
Giorno festivo 23 aprile
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Chieve
Posizione del comune di Chieve nella provincia di Cremona
Posizione del comune di Chieve nella provincia di Cremona
Sito istituzionale

Chieve (Céef in dialetto cremasco[2]) è un comune italiano di 2.217 abitanti[3] della provincia di Cremona in Lombardia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In età napoleonica (1809-16) Chieve fu frazione di Capergnanica, recuperando l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto. villaggio sorto sulla sponda dell'antico Lago Gerundo.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Persone legate a Chieve[modifica | modifica sorgente]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 203.
  3. ^ Dato Istat all'31/12/2009.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]