Chiesa cattolica siro-malankarese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa cattolica siro-malankarese
Malankara Seal.jpg
Classificazione Chiesa sui iuris della Chiesa cattolica
Fondatore Geevarghese Mar Ivanios
Fondata 1930
Separata da Chiesa ortodossa siro-malankarese
Rito Antiocheno occidentale
Primate Papa Francesco
Isaac Cleemis Thottunkal
Forma di governo episcopale
Struttura organizzativa 13 diocesi
Fedeli oltre 410.000
Congregazioni 497
Presbiteri 616

La Chiesa cattolica siro-malankarese è una Chiesa arcivescovile maggiore cattolica sui iuris di rito siriaco-antiocheno o (siro occidentale) nata in India. Attualmente l'arcivescovo maggiore è il cardinale Isaac Cleemis Thottunkal.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Chiesa siro-malankarese fa risalire le sue origini a un gruppo di cristiani giacobiti dell'India sud-occidentale che si separarono da Roma nel 1635 mantenendo la loro tradizione liturgica, quella siriaco-antiochena propria dell'area («liturgia di San Giacomo»).

Nel XVI secolo la Chiesa locale, fin dal V secolo in comunione con la Chiesa assira d'Oriente (detta nestoriana), accolse benevolmente i missionari giunti dal Portogallo, ma i loro tentativi di latinizzare i riti portarono all'avvicinamento della Chiesa al patriarca della Chiesa ortodossa siriaca e alla nascita della Chiesa ortodossa siro-malankarese e all'adozione del rito antiocheno staccandosi da quello caldeo.

I vari tentativi formali di riunificazione con la Chiesa cattolica occorsi nei secoli successivi ebbero un successo parziale; nel 1930 un piccolo gruppo di religiosi e fedeli della Chiesa malankarese ortodossa, guidati dal vescovo Geevarghese Mar Ivanios chiesero ed ottennero la comunione con la Chiesa cattolica da papa Pio XI che nel 1932 diede vita alla nuova Chiesa cattolica siro-malankarese con l'elezione di due diocesi e l'imposizione del pallio a Mar Ivanios.

Il 10 febbraio 2005 papa Giovanni Paolo II, in forza del breve Ab ipso sancto Thoma,[1] ha elevato la Chiesa cattolica siro-malankarese alla dignità di Chiesa arcivescovile maggiore con il titolo di Arcivescovato maggiore di Trivandrum dei siro-malankaresi.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La Chiesa cattolica siro-malankarese ha per primate l'arcivescovo maggiore di Trivandrum. L'attuale arcivescovo maggiore è Isaac Cleemis Thottunkal.

L'Arcivescovato maggiore di Trivandrum comprende due province ecclesiastiche in India ed una circoscrizione ecclesiastica negli Stati Uniti d'America.

Provincia ecclesiastica di Trivandrum[modifica | modifica sorgente]

Provincia ecclesiastica di Tiruvalla[modifica | modifica sorgente]

Circoscrizioni ecclesiastiche fuori dall'India[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Testo del breve in Malankara, n. 1, 2005, p. 12.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]