Chiesa siro-malankarese Mar Thoma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Questa voce è parte della serie
Oriente cristiano
Christ Pantocrator Deesis mosaic Hagia Sophia.jpg
Portale del cristianesimo orientale

Storia
Impero bizantino
Crociate
Concilio ecumenico
Cristianizzazione della Bulgaria
Cristianizzazione della Rus' di Kiev
Scisma Oriente-Occidente
Per regione
Asiatica - Copta
Ortodossa orientale - Georgiana - Ucraina

Tradizioni
Chiesa ortodossa orientale
Chiesa cattolica orientale
Ortodossia orientale
Cristianesimo siriaco

Liturgia e culto
Segno della croce
Divina Liturgia
Iconografia
Ascetismo
Omoforio

Teologia
Esicasmo - Icona
Apofaticismo - Clausola del Filioque
Miafisismo - Monofisismo
Nestorianesimo - Theosis - Theoria
Phronema - Filocalia
Praxis - Theotokos
Ipostasi - Ousia
Essenza-distinzione di energie
Metousiosis

La Chiesa siro-malankarese Mar Thoma o Chiesa siriaca Mar Thoma del Malabar[1] (ufficialmente la «Mar Thoma Suryani Sabha malankararese») nota anche come Chiesa Mar Thoma, è una Chiesa cristiana diffusa nello stato del Kerala (l'antico Malabar), nel sud ovest dell'India. Ha un'identità completamente diversa rispetto ad altre Chiese dell'India. La maggior parte delle chiese cristiane appartiene alla tradizione occidentale o a quella orientale, con un determinato rito liturgico. Le Chiese orientali sono a loro volta divise in due: gli ortodossi orientali e gli orientali dell'Est. La «Chiesa di Mar Thoma» è una Chiesa orientale dell'Est, però appartiene anche alle Chiese riformate: contiene in sé elementi della tradizione sia orientale che occidentale. Aderisce alla tradizione di lingua siriaca e basa i suoi insegnamenti in accordo con gli insegnamenti biblici. Si tratta di una delle Chiese originate dai Cristiani di San Tommaso, che fanno risalire le proprie origini alla attività missionaria di Tommaso Apostolo nel I secolo.

La Chiesa Mar Thoma si definisce "Apostolica in origine, cattolica in natura, Biblica nella fede, Evangelica nei principi, Ecumenica nella prospettiva, orientale nel culto, democratica nella funzione, Episcopale nel carattere" ed è una Chiesa riformata.[1]

Fino all'inizio del XX secolo i fedeli "marthomiti" erano concentrati in alcuni distretti del Travancore centrale e del Kunnamkulam in Kerala. Da allora si è diffusa durante il XX secolo la diaspora indiana verso il Nord America, l'Europa, il Medio Oriente, la Malesia, Singapore, il Sud Africa, l'Australia e la Nuova Zelanda, e conta attualmente circa un milione di fedeli in tutto il mondo.[2] La loro lingua madre è il Malayalam, la lingua del Kerala.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chiesa malankarese, Cristianesimo in India e Cristiani di San Tommaso.
Relazione dei gruppi Nazareni.

I Cristiani di San Tommaso fanno risalire le loro origini a Tommaso Apostolo, che secondo la tradizione fece molti proseliti in India nel I secolo. Nel VII secolo erano parte della Chiesa d'Oriente, con centro in Persia.[3][4] L'intera comunità è rimasta unita fino al XVII secolo, quando le controversie con il Padroado portoghese in India hanno portato al Giuramento della Croce pendente del 1653 e la divisione dei cristiani di san Tommaso in Cattolici e altre chiese indipendenti.[5][6] Il ramo indipendente, conosciuto come Chiesa Malankarese, ha stabilito un rapporto con la Chiesa siro-ortodossa di rito occidentale (o Rito di Antiochia).[7]

Definizioni[modifica | modifica sorgente]

Malankara è l'antico nome del Kerala che deriva da 'Maliankara', l'isola di Maliankara a sud-ovest della penisola indiana. Era tra Gokarnam e Kanyakumari alla punta meridionale dell'India. Il Kerala, l'attuale stato sud occidentale dell'India è solo una parte del Malankara. Si è anche pensato essere affine al nome Maliankara, un luogo vicino a Muziris, dove Tommaso Apostolo approdò la prima volta in Kerala.

Mar Thoma o Marthoma è Aramaico, significa San Tommaso. I membri di questa chiesa sono spesso indicati come "Marthomiti".

Chiesa Siriaca. La lingua originale liturgica utilizzata nella Chiesa malankarese era l'aramaico e l'ebraico. Più tardi questi sono stati sostituiti dal Siriaco. Nel 1898 la chiesa ha deciso di mantenere il suo vecchio nome Chiesa Malankarese Marthoma con l'aggiunta di Siriaco.[8]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

La Chiesa siro-malankarese Mar Thoma ha una costituzione ben definita e ha un modello democratico di amministrazione. C'è un 'Sinodo dei vescovi', una Grande Assemblea nota come 'Marthoma Suryani Sabha Prathinidhi Mandalam' (Camera dei Deputati), un consiglio per aiutare il Metropolita in materia amministrativa e di un comitato di selezione Vaideeka, la selezione dei candidati per il ministero della Chiesa.

Ogni diocesi ha il proprio consiglio e una assemblea. I membri dell'assemblea sono eletti dalle singole parrocchie, e i membri del Consiglio dall'Assemblea.

Tutti i membri di una parrocchia sono membri di Edavaka sangham (Corpo Generale) e hanno anche il diritto di eleggere i loro rappresentanti all'Assemblea diocesana e al Prathinidhi Mandalam, (Parlamento della Chiesa).

Il titolo del capo della Chiesa è "Marthoma" e viene indicato come "Metropolita Marthoma". È nominato tra i vescovi, debitamente consacrati (episcopi) della Chiesa; la scelta normalmente è quella del più anziano tra di loro. L'attuale "Metropolita Marthoma" è il molto reverendo Dr. Joseph Mar Thoma che risiede a Poolatheen presso la sede della Chiesa a Thiruvalla, Kerala.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Reformation in the Malankara Church- Living the Gospel. Pub. Mar Thoma Sabha Council. February 2011. Page 7.
  2. ^ World Council of Churches (January 1, 2006). Accessed 2008-03-10.
  3. ^ Termine che comprende oltre all'Iran e all'Iraq altri vasti territori senza soluzione di continuità, come il "Partia" romano, governati tra l'altro nel periodo medioevale dai Sasanidi e dai Selgiuchidi.
  4. ^ Baum, p. 53.
  5. ^ Neill, p. 214.
  6. ^ Neill, p. 319.
  7. ^ "Christians of Saint Thomas". Encyclopædia Britannica. Riferimento del 9 febbraio 2010.
  8. ^ Canoni del Sinodo di Diamper in its Malayalam version, uses the name “Church of the ancient Marthoma Nazrani.” The canons were read out in Malayalam, the language of the people.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

In Inglese:

  1. Constitution of Mar Thoma Syrian Church. (2008)
  2. Juhanon Marthoma Metropolitan, The Most Rev. Dr. (1952). ‘’Christianity in India and a Brief History of the Marthoma Syrian Church’’. Pub: K.M. Cherian.
  3. K. V. Mathew (1985) The Faith and Practice of The Mar Thoma Church.
  4. George Menachery (1973) The St. Thomas Christian Encyclopaedia of India Vol. II.
  5. Mathew N.M. (2003). ‘’St. Thomas Christians of Malabar Through Ages’’, C.S.S. Tiruvalla. ISBN 81-7821-008-8 Template:Please check ISBN and CN 80303
  6. Pothen, S.G. (1963). ‘’The Syrian Christians of Kerala’’. Asia Publishing House, London.
  7. Zac Varghese Dr. & Mathew A. Kallumpram. (2003). ‘’Glimpses of Mar Thoma Church History’’. London, England. ISBN 81-900854-4-1
  8. Koshy Mathew Karinjapally.(2005). Roots and Wings Bangalore, India. ISBN 81-85447-21-7
  9. Cheriyan, Dr. C.V. ‘’Orthodox Christianity in India’’ Kottayam2003.

In Malayalam:

  1. Chacko, T.C. (1936) Malankara Marthoma Sabha Charithra Samgraham. (Concise History of Marthoma Church), Pub: E.J. Institute, Kompady, Tiruvalla.
  2. Daniel, K.N. (1924) Malankara Sabha Charitravum Upadesangalum, (History and Doctrines of Malankara Church). M.C.Chacko, R.V.Press, Tiruvalla.
  3. Daniel, K.N. (1952). Udayamperoor Sunnahadosinte Canonukal. (Canons of Synod of Diamper) Pub: C.S.S., Tiruvalla.
  4. Eapen, Prof. Dr. K.V. (2001). Malankara Marthoma Suryani Sabha Charitram. (History of Malankara Marthoma Syrian Church). Pub: Kallettu, Muttambalam, Kottayam.
  5. George Alexander, Rev.(Ed). “Maramon Convention Sathapdhi Valum-’95.”
  6. George Kassessa, Rev. M.C. (1919). Palakunnathu Abraham Malpan. (Biography in Malaylam), CLS, Tiruvalla.
  7. Mathews Mar Athanasius Metropolitan. (1857). Mar Thoma Sleehayude Idavakayakunna Malankara Suryani Sabhaudai Canon. (Canon of the Malankara Syrian Church of Saint Thomas). Printed at Kottayam Syrian Seminary.
  8. Mathew, N.M. (2007). Malankara Marthoma Sabha Charitram, (History of the Marthoma Church), Volume 1.(2006), Volume II (2007). Volume III (2008) Pub. E.J.Institute, Thiruvalla
  9. Varughese, Rev. K.C., (1972). Malabar Swathantra Suryani Sabhyude Charitram (History of the Malankar Independednt Suryani Church)
  10. Mar Thoma Sabha Directory. (1999) Pub. The Publication Board of The Mar Thoma church, Tiruvalla, Kerala, India.
  11. P. V. Mathew. ‘’Nazrani Christians of Kerala’’ (Malayalam) Vol.2 Kochi, 1993.
  12. Joseph Cheeran, Rev. Dr. Adv. P.C. Mathew (Pulikottil) and K.V. Mammen (Kottackal). ‘’Indian Orthodox Church History and Culture’’. (Malayalam) Kottackal Publishers, Kottayam. 2002.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]