Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sinodo di Diamper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Questa voce è parte della serie
Oriente cristiano
Christ Pantocrator Deesis mosaic Hagia Sophia.jpg

Storia
Impero bizantino
Crociate
Concilio ecumenico
Cristianizzazione della Bulgaria
Cristianizzazione della Rus' di Kiev
Scisma Oriente-Occidente
Per regione
Asiatica - Copta
Ortodossa orientale - Georgiana - Ucraina

Tradizioni
Chiesa ortodossa orientale
Chiesa cattolica orientale
Ortodossia orientale
Cristianesimo siriaco

Liturgia e culto
Segno della croce
Divina Liturgia
Iconografia
Ascetismo
Omoforio

Teologia
Esicasmo - Icona
Apofaticismo - Clausola del Filioque
Miafisismo - Monofisismo
Nestorianesimo - Theosis - Theoria
Phronema - Filocalia
Praxis - Theotokos
Ipostasi - Ousia
Essenza-distinzione di energie
Metousiosis

Il sinodo di Diamper è stata un'assemblea sinodale diocesana aperta il 20 giugno 1599 a Udayamperoor (o ‘’Diamper’’) in Kerala (India). Sotto la pressione di Alexis de Menezes, arcivescovo di Goa, (che lo aveva convocato), l'arcidiacono Georges della Croce e i Cristiani di San Tommaso adottarono i riti e la liturgia della Chiesa latina[1].[2].

Questo atto separò di conseguenza i Cristiani di San Tommaso dal patriarcato caldeo e li fece passare sotto la giurisdizione dell'arcivescovo di Goa. L'arcidiocesi di Angamale venne retrocessa al ruolo di diocesi di Goa (nel 1600). Fu imposta la giurisdizione del Padroado e i vescovi dei Cristiani di San Tommaso furono nominati dal padroado portoghese.

Vedi anche: Chiesa cattolica siro-malankarese, Chiesa cattolica siro-malabarese.

La Chiesa cattolica siro-malabarese, una delleChiese cattoliche orientali unite a Roma discenderebbe direttamente da questo sinodo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neill, pp. 208–210.
  2. ^ Neill, p. 214.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]