Eparchia di Pathanamthitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eparchia di Pathanamthitta
Eparchia Pathanamthittensis
Chiesa siro-malankarese
Suffraganea dell' arcieparchia di Trivandrum
Eparca Yoohanon Chrysostom Kalloe
Sacerdoti 70 di cui 65 secolari e 5 regolari
543 battezzati per sacerdote
Religiosi 5 uomini, 109 donne
Abitanti 1.231.577
Battezzati 38.010 (3,1% del totale)
Superficie 2.100 km² in India
Parrocchie 100
Erezione 25 gennaio 2010
Rito rito antiocheno
Cattedrale San Pietro
Indirizzo Catholic Bishop's House, St. Peter's Junction, Pathanamthitta-689645, Kerala, India
Sito web www.pathanamthittadiocese.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2014 * *
Chiesa cattolica in India
Il palazzo vescovile.

L'eparchia di Pathanamthitta (in latino: Eparchia Pathanamthittensis) è una sede della Chiesa cattolica siro-malankarese suffraganea dell'arcieparchia di Trivandrum. Nel 2013 contava 38.010 battezzati su 1.231.577 persone. È attualmente retta dall'eparca Yoohanon Chrysostom Kalloe.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia estende la sua giurisdizione sui fedeli cattolici di rito siro-malankarese del distretto di Pathanamthitta nello stato indiano del Kerala.[1]

Sede eparchiale è la città di Pathanamthitta, dove si trova la cattedrale di San Pietro.

Il territorio è suddiviso in 100 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 25 gennaio 2010, ricavandone il territorio dall'arcieparchia di Trivandrum.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Yoohanon Chrysostom Kalloe, dal 25 gennaio 2010

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia al termine dell'anno 2013 contava su una popolazione di 1.231.577 persone 38.010 battezzati, corrispondenti al 3,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2010 36.200 1.234.016 2,9 100
2012 37.793 1.268.000 3,0 68 63 5 555 5 109 100
2013 38.010 1.231.577 3,1 70 65 5 543 5 109 100

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.ucanindia.in.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]