Beavis and Butt-head

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Beavis and Butt-head (videogioco).
Beavis & Butt-head
serie TV cartone
Beavis (capelli biondi) & Butt-head (capelli castani)
Beavis (capelli biondi) & Butt-head (capelli castani)
Titolo orig. Beavis & Butt-head
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autore Mike Judge
Regia Mike Judge
Character design Mike Judge
Animazione
Studio 20th Century Fox
Rete MTV
1ª TV 8 marzo 1993 - 28 novembre 1997
27 ottobre 2011 – 29 dicembre 2011
Durata ep. 20 min
Rete it. MTV
1ª TV it. 7 aprile 1998 – 26 luglio 2012
Studio dopp. it. STUDIO P.V.
Direzione dopp. it. Antonello Governale
Genere situation comedy

Beavis & Butt-head è un cartone animato statunitense ideato da Mike Judge e trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti d'America da MTV dall'8 marzo 1993 al 28 novembre 1997. Il 27 ottobre 2011 la trasmissione della serie è stata ripresa con nuovi episodi fino al 29 dicembre dello stesso anno.

L'autore, per creare Beavis e Butt-head, si sarebbe ispirato a due suoi amici di gioventù conosciuti in Texas, dalle caratteristiche simili.

Cartone[modifica | modifica sorgente]

Il cartone, caratterizzato da un turpiloquio piuttosto frequente, tratta la storia di due adolescenti di nome Beavis e Butt-head e ciascun episodio è intervallato da dei videoclip musicali più o meno famosi che vengono da loro commentati. La trama degli episodi narra quasi sempre semplici spezzoni di vita quotidiana e scolastica, resi però talvolta surreali a causa del comportamento bislacco e sgangherato dei due protagonisti, perennemente negletti.

Beavis & Butt-Head fu trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti dal network MTV nel marzo del 1993 e proposto in Italia nel 1994 da Mtv Europe, con scarso successo perché in lingua originale. Nell'estate 2011 viene trasmessa negli Stati Uniti una nuova stagione. Si aggiunge così l'ottava stagione a quattordici anni di distanza dalla settima e a quasi venti dall'inizio della serie. In Italia, l'ottava stagione (con le voci dei "soliti idioti" Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio) viene trasmessa su MTV a partire dal 10 maggio 2012 in seconda serata. Le serie precedenti erano doppiate da Elio e Faso di Elio e le storie tese e prima ancora da Paolo Rossi e Luigi Rosa.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Beavis e Butt-head.

Tom Anderson: vicino di casa dei due, sempre bersagliato da continui dispetti alla sua casa. È anziano e non ricorda mai con esattezza i nomi dei due. È un veterano di due guerre: la Seconda guerra mondiale e la Guerra di Corea.

David Van Driessen: professore del liceo dei due, pacifista, hippie ed ambientalista, porta costantemente una maglia col simbolo della pace, ha gli occhiali, i capelli lunghi e la barba di colore castano chiaro e calza un paio di sandali. Risponde sempre cautamente alle bravate dei due ragazzi spesso soccombendo a loro. È solito finire le frasi dicendo sempre: "Vi va?".

Bradley Buzzcut: professore di educazione fisica di cui Beavis e Butt-Head hanno paura per la sua mole ed aggressività. Ex istruttore dei Marines con abbigliamento e taglio di capelli militare, bistratta i due per via della loro stupidità. In un episodio i due, loro malgrado, fanno espellere il docente dalla scuola.

Preside McVicker: è il preside della scuola, ossessionato per le bravate dei due che lo hanno portato all'esaurimento tanto da assumere costantemente pillole calmanti. Si può infatti considerare la loro nemesi. In una puntata è ricoverato in un istituto di igiene mentale e in un'altra, credendo che i due fossero morti - ennesima scusa di Beavis per marinare la scuola - organizza addirittura una festa ma una volta rivisti egli è vittima di un attacco cardiaco. In un'altra puntata, ispirata al film "La vita è meravigliosa" di Frank Capra, si immagina la vita del preside se Butt-Head non fosse mai nato, libero da stress e calvizie.

Daria Morgendorffer: compagna di scuola dei due, molto intelligente, di dubbio gusto in fatto di abbigliamento e scandalizzata dalle loro bravate. È spesso presa in giro dai due venendo chiamata "Diarrea". Diventerà il personaggio principale dell'omonimo spin-off.

Todd Iannuzzi: ventenne, delinquente, una piccola occupazione come autista di magazzino, idolatrato dai due ragazzi nonostante siano da lui umiliati, sfruttati e malmenati; in un episodio i due organizzano un party per attirare delle ragazze per vedersi cacciati via da lui che ne approfitta dandosi con le invitate alla pazza gioia. È in costante fuga dalla polizia. Capelli lunghi e biondi, pizzetto, ha dei tatuaggi sulle braccia, indossa una camicia con maniche strappate, dei jeans sfilacciati e dei perenni occhiali da sole scuri.

Stewart Stevenson: conoscente di Beavis e Butt-Head dei quali crede di essere il migliore amico, spesso deriso dai due e sfruttato per la sua infantilità. È in sovrappeso, ha i capelli biondi e indossa sempre una t-shirt degli Winger. Neppure suo padre sembra amarlo tanto.

Doppiatori[modifica | modifica sorgente]

Il doppiaggio del cartone nella versione italiana fu affidato al comico Paolo Rossi e a Luigi Rosa nelle prime tre stagioni e poi ad Elio e Faso degli Elio e le Storie Tese dalla quarta stagione fino alla settima. Nell'ottava stagione i doppiatori saranno Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Alter ego di Beavis è un tale Grande Cornholio, nel quale egli si trasforma esagerando con la caffeina, zuccheri o farmaci ipereccitanti. Personaggio logorroico e farneticante dallo slang ispanico, alla continua ricerca del "cocchiume per il Coolio", temendo di averne la "polio" ([1] Cornholio appare principalmente in diversi episodi, dove in uno, ritenuto clandestino dalla Polizia, viene "rimpatriato" in Messico. Cornholio e Butthead appaiono nella serie animata con plastilina Celebrity Deathmatch, dove si sfidano all'ultimo sangue. Da segnalare una trasformazione dovuta ad un abuso di antidolorifici che lo porta venir ritenuto da una setta di una sorta di hippie/naturisti per la reincarnazione della loro guida appena deceduta e portato nella comunità dove viene riverito assieme a Butt-Head fino a quando non è ora di consumare un' ammucchiata con giovani e belle ragazze. Beavis rinsavito lascia il luogo invitato da Butt-head, convinti a torto di non aver aver ascendenza con l'altro sesso, mancando così un'occasione importante e delegando inconsapevolmente il compito al loro goffo amico Stewart.
  • Un episodio dedicato al Natale vede i due ricevere lettere natalizie, forse autentiche, dagli spettatori. Butt-Head, vestito da Santa Claus, soggioga Beavis a mo' di renna, con tanto di redini e morso. Molte missive sono di ragazze ammiratrici del sottomesso Beavis, che Butt-Head tende a minimizzare, impedendo all'altro di poter parlare.
  • In uno dei tanti commenti demenziali ai video musicali, c'è una frase di Beavis che spiazza completamente Butt-Head il quale è costretto a riconoscerne lo smacco. In un altro vi è uno sfogo sempre di Beavis, costantemente osteggiato dall'altro a poter esprimere le proprie aspirazioni e desideri.
  • È stato creato anche il lungometraggio Beavis & Butt-Head alla conquista dell'America. Il titolo in lingua originale è "Beavis & Butt-Head do America" che letteralmente sarebbe "Beavis e Butt-Head si fanno l'America", utilizzando il doppio senso del verbo "do". Fa da colonna sonora a questo lungometraggio la celebre hit degli Ohio Players "Love Rollercoaster" nella altrettanto celebre versione interpretata dai Red Hot Chili Peppers.
  • Nello stesso lungometraggio i due ragazzini incontrano due giovinastri che bivaccano nel deserto, assai somiglianti a loro e che raccontano di una loro remota sortita galante con due ragazze texane, appellandole con epiteti affatto lusinghieri. Tutti naturalmente ignorano la loro consanguineità.
  • Beavis e Butt-head ispirarono molti gadget tra cui il minigioco per PC Beavis & Butt-head in Virtual Stupidity che prevede il doppiaggio originale in inglese della serie con frammenti di alcuni episodi; il gameplay era all'incirca quello di Monkey Island ma gli enigmi da risolvere sono più demenziali e stupidi.
  • In una puntata si vedono i due protagonisti graffitare, sul muro del centro commerciale gestito da un uomo d'affari protestante, i nomi delle band metal che hanno subito pregiudizi dalla chiesa, soprattutto cattolica e protestante: Iron Maiden, Black Sabbath, Slayer, Metallica, KISS e AC/DC.
  • Prima del film Jackass 3D, Beavis e Butt-head spiegano la funzione degli occhialini 3D e alla fine, dicendo che la sua mano è in 3D e perciò secondo lui non è reale, Butt-head comincia a schiaffeggiare Beavis. Dopo Butt-head dà il benvenuto a Jackass 3D.
  • Compaiono in alcune repliche di puntate del Jersey Shore, quando uno dei protagonisti parla al telefono, sono Butt-head e Beavis a rispondere, prendendo in giro gli inquilini di Seaside e facendo pubblicità della loro ottava serie.
  • In occasione del ritorno della stagione dopo quasi 20 anni, MTV Italia rinomina il cartone animato in "Beavis And Butt-Head: Il ritorno".
  • Durante la quindicesima puntata della seconda stagione del telefilm Friends "Finalmente Ross e Rachel", Joey e Chandler ridono sdraiati nelle loro poltrone mentre guardano in tv una puntata di Beavis and Butt-head.
  • Apparizione dei due in una schermata video nel film fantapolitico La seconda guerra civile americana e duettando con la cantante Cher in un suo video musicale.

Videogioco[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ dicesi cocchiume il foro laterale su una doga delle piccole botti. Il testo originale recita: "I need TP for my bunghole", ho bisogno di TP per il foro della botte, dove TP sta per toilet paper, in un evidente doppio senso.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]