Cloris Leachman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cloris Leachman (Des Moines, 30 aprile 1926) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alta e affascinante, a vent'anni concorre per il titolo di Miss America, dopo aver vinto il concorso di Miss Chicago. Attiva da sempre in teatro, si affianca con successo anche al cinema - è l'indimenticabile Frau Blücher nell'esilarante Frankenstein Junior (Young Frankenstein, 1974) di Mel Brooks, ma anche la divertente Fratella Charlotte Diesel (così nella versione italiana è stato reso il suo ruolo di Nurse Diesel) in Alta tensione (High Anxiety, 1977), sempre di Mel Brooks.

In televisione è inoltre presente nella celebre situation comedy Mary Tyler Moore (1970-77), dove interpreta Phyllis Lindstrom; sia il suo ruolo, sia quello di Rhoda, affidato a Valerie Harper, furono molto apprezzati dal pubblico, al punto che divennero in seguito serie autonome (Phyllis e Rhoda). Vanta anche un premio Oscar come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione de L'ultimo spettacolo (The Last Picture Show, 1971) di Peter Bogdanovich.

Insieme a Mary Tyler Moore e l'attore Edward Asner, ha vinto il maggior numero di Emmy Awards (8 premi per lei, 7 per gli altri due). Cloris ha partecipato anche alla serie Malcolm in the Middle come madre di Lois. Attualmente è tra i protagonisti della serie Aiutami Hope!, dove interpreta il ruolo di Maw Maw, la sconclusionata nonna affetta da demenza senile.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Cloris Leachman è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar alla miglior attrice non protagonista Successore
Helen Hayes
per Airport
1972
per L'ultimo spettacolo
Eileen Heckart
per Le farfalle sono libere
Controllo di autorità VIAF: (EN32198391 · LCCN: (ENn81075524 · ISNI: (EN0000 0000 6309 5626 · GND: (DE1061105784 · BNF: (FRcb14038296p (data) · NLA: (EN35070468