Arcidiocesi di Monaco e Frisinga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Monaco e Frisinga
Archidioecesis Monacensis et Frisingensis
Chiesa latina
Frauenkirche München as seen from St. Peter.jpg
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Diocesi suffraganee
Augusta, Passavia, Ratisbona
Arcivescovo metropolita cardinale Reinhard Marx
Ausiliari Wolfgang Bischof,
Bernhard Haßlberger
Arcivescovi emeriti cardinale Friedrich Wetter
Sacerdoti 1.344 di cui 915 secolari e 429 regolari
1.357 battezzati per sacerdote
Religiosi 608 uomini, 2.726 donne
Diaconi 193 permanenti
Abitanti 3.425.000
Battezzati 1.824.758 (53,3% del totale)
Superficie 11.998 km² in Germania
Parrocchie 757
Erezione 739
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora
Concattedrali Santa Maria e San Corbiniano
Santi patroni San Corbiniano
Indirizzo Postfach 330360, Rochusstrasse 5-7, D-80063 München, Bundesrepublik Deutschland
Sito web www.erzbistum-muenchen-und-freising.de
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Germania
La chiesa concattedrale di Frisinga
San Corbiniano dipinto da Jan Polack nel 1489
Philipp von der Pfalz (vescovo 1499-1551)
Alberto Sigismondo di Baviera (vescovo 1651-1685)

L'arcidiocesi di Monaco e Frisinga (in latino: Archidioecesis Monacensis et Frisingensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2004 contava 1.824.758 battezzati su 3.425.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo cardinale Reinhard Marx.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il territorio si estende su 11.998 km² e si suddivide in 40 decanati con 758 sottodivisioni (661 parrocchie, 24 parrocchie di curati e 73 curatie).

Sede arcivescovile è la città di Monaco di Baviera, dove si trova la cattedrale dedicata alla Vergine Maria (Frauenkirche). A Frisinga si trova la concattedrale di Santa Maria e San Corbiniano.

Le diocesi della sua provincia ecclesiastica sono:

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nell'anno 716 san Corbiniano vescovo giunse in Baviera per dare un'organizzazione alla Chiesa. Eresse un monastero benedettino su una collina presso Frisinga.

La diocesi di Frisinga fu eretta nell'anno 739 da san Bonifacio.

Dal 1239 i vescovi di Frisinga furono anche principi-vescovi. La diocesi si estendeva in una vasta area, giungendo a ricomprendere anche San Candido, ora in Italia. Era suffraganea dell'arcidiocesi di Salisburgo.

La diocesi fu soppressa nel 1803 con la fine del Sacro Romano Impero Germanico e la secolarizzazione dei principati ecclesiastici. Durante il periodo della soppressione la diocesi subì ingenti danni al suo patrimonio.

Nel 1817 un concordato con lo stato bavarese prevedeva di ristabilire l'odierna arcidiocesi di Monaco e Frisinga, che in seguito alla soppressione della diocesi di Chiemsee incorporava una porzione del suo territorio. L'arcidiocesi fu canonicamente eretta il 1º aprile 1818 con la bolla Dei ac Domini Nostri di papa Pio VII.

Il primo arcivescovo, Lothar Anselm von Gebsattel, eletto nel febbraio 1818, dovette aspettare fino al 15 agosto 1821 per poter essere consacrato, a causa di contrasti sull'applicazione del concordato.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

Vescovi di Frisinga[modifica | modifica sorgente]

Arcivescovi di Monaco e Frisinga[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 3.425.000 persone contava 1.824.758 battezzati, corrispondenti al 53,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 1.744.574 2.057.220 84,8 2.106 1.327 779 828 1.076 7.537 551
1970 2.288.085 2.854.354 80,2 1.719 1.464 255 1.331 713 8.007 614
1980 2.200.000 2.900.000 75,9 1.717 1.235 482 1.281 35 751 5.808 753
1990 2.090.078 2.924.904 71,5 1.547 1.112 435 1.351 105 646 4.783 755
1999 1.901.570 3.269.000 58,2 1.359 944 415 1.399 157 594 3.512 755
2000 1.885.350 3.304.000 57,1 1.351 931 420 1.395 169 588 3.218 756
2001 1.874.835 3.343.000 56,1 1.349 938 411 1.389 174 604 3.085 757
2002 1.855.153 3.392.400 54,7 1.362 936 426 1.362 188 621 3.017 757
2003 1.840.425 3.415.000 53,9 1.355 928 427 1.358 193 617 2.926 757
2004 1.824.758 3.425.000 53,3 1.344 915 429 1.357 193 608 2.726 757

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Primo vescovo a stabilirsi nella regione.
  2. ^ Il 6 febbraio 1404 fu nominato arcivescovo di Salisburgo, ma questa elezione non ebbe effetto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi