Vincenzo Failla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vincenzo Failla

Vincenzo Failla (Siracusa, 19 marzo 1958) è un attore, musicista, cantante e formatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vincenzo Failla si appassiona da giovanissimo alla musica ed al teatro; inizia subito ad apprendere i primi rudimenti di batteria e percussioni con Antonino Pizzuto (batterista dell'orchestra di Totò) e inizia esibendosi negli storici clubs di Siracusa (La Nottola e Il Trabocchetto) con vari gruppi musicali fin dai primi anni '70[1].

Prosegue gli studi e nel frattempo matura la sua passione per il teatro; determinante sarà il suo incontro con Arnoldo Foà che lo accoglie come attore per la messa in scena de "La Corda A Tre Capi", scritta e diretta dallo stesso Foà.

Ha lavorato al fianco di Valeria Moriconi, Giulio Bosetti, Giuseppe Pambieri, Giulia Lazzarini, Elio Pandolfi, Jean Sorel, Sandro Massimini, Giancarlo Cobelli, Carlo Sciaccaluga, Luigi Squarzina, Walter Manfrè, Gino Landi, Gianfranco De Bosio, Pietro Garinei, Giorgio Strehler, Tato Russo, Don Lurio, Enrico Brignano.

Diverse le collaborazioni con il Teatro Stabile di Catania, Teatro Stabile del Veneto, lo Stabile del Giallo di Roma, l'Istituto Nazionale del Dramma Antico, il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e con il Teatro Verdi di Trieste per il Festival Internazionale dell'Operetta e con il Festival delle Nazioni di Città di Castello.

Dal 1980 al 1984 è stato vincitore di concorso come timpanista entrando a far parte dell'orchestra lirico/sinfonica del Teatro Comunale di Alessandria. Nel 1985, come percussionista, vince un'audizione presso il Teatro Bellini di Catania per la stagione lirica. Collabora anche con l'orchestra Nova Aidem. Ha suonato sotto la direzione dei maestri Edoardo Muller, Francesco Molinari Pradelli, Luciano Rosada. Nel 1984, come batterista jazz, ha partecipato alla tournée italiana del Circo di Mosca. Come cantante jazz svolge attività concertistica prediligendo il repertorio swing Italiano degli anni '50 e '60[2][3].

Ha conseguito una laurea di primo livello in Discipline Musicali Jazz presso il conservatorio L. Refice di Frosinone.

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Musical, operette, commedie musicali, lirica[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Fiction e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Musicista in scena o in orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Mezza Mela - 1994
  • Amikinont'amanonamikit'ama - 1994 reg. Mirice Tansini e Marino Orn
  • Maschere di Tenebra - 2011 reg. Massimo Campana
  • No Signal - 2012 reg. Raffaele Carro
  • Il Principe di Sabbia - 2012 reg. Massimo Campana
  • L'Impertinenza dei Glicini - 2013 reg. Carlo Maria Griguoli
  • Ora o Mai - 2013 reg. Brando De Sica

Web Series[modifica | modifica wikitesto]

  • Run Away - 2012 reg. Riccardo Cannella

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anatomopatologìa dello Swing - Ed. Azzurra Music (Verona) - 2006
  • Scomposizioni - Ed. Farelive (Matera) - 2016 (con Gianni Coscia)
  • Marc' Antonio Mazzone, Il Primo Libro delle Canzoni a Quattro Voci. Ensemble Le Vaghe Ninfe - Ed. Brilliant Classics (Olanda) - 2016

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • COME POSSO DIRE /parlare, leggere interpretare/ - Edizioni Giannatelli - Matera, 2017 - (con Riccardo Cascadan)

Didattica[modifica | modifica wikitesto]

  • Docente di recitazione e comunicazione presso la Libera Università del Cinema diretta da Sofia Scandurra.
  • Docente di recitazione presso la scuola di doppiaggio Voice Art Dubbing a Roma, Napoli, Matera e Bari.
  • Direttore artistico dei corsi di dizione e lettura interpretata presso la scuola Voice Up a Roma, Napoli e Matera.
  • Masterclass presso la scuola Artès di Pomezia, diretta da Enrico Brignano
  • Direttore Artistico e Docente del Corso di Formazione Professionale per Attori di Teatro Cine/TV, per Talìa Teatro di Matera in collaborazione con la Regione Basilicata.

Attività di formazione[modifica | modifica wikitesto]

In qualità di consulente formatore è docente in corsi mirati al miglioramento della qualità della vita all'interno delle aziende, corsi per parlare in pubblico, per autopromozione e corsi out-door sulle dinamiche di gruppo e sullo sviluppo relazionale utilizzando come metafora la musica e la cucina. Ha collaborato con aziende nazionali e multinazionali (Total, Merial, Tecnocasa, Unipol, Esselunga, Euronics, Merck-Serono, Wolters Kluwer, Sisal, MashFrog, Poste Italiane) È stato docente nell'ambito di masters formativi organizzati da Formambiente e Formez di Napoli. Tiene corsi di comunicazione e sul linguaggio per docenti e alunni della scuola medi inferiore e superiore, su incarico di enti istituzionali.

  1. ^ Vincenzo Failla, su www.siracusando.it. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  2. ^ (IT) Vincenzo Failla | Docente di Recitazione per la Voice Art Dubbing, su Scuola di Doppiaggio Voice Art Dubbing. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  3. ^ Vincenzo Failla | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  4. ^ note, su sassilive.it.
  5. ^ (IT) edizgian_gest, COME POSSO DIRE - Parlare leggere interpretare - Vincenzo Failla e Riccardo Cascada, su Edizioni Giannatelli, 13 ottobre 2017. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  6. ^ MYmovies.it, Tulpa, su MYmovies.it. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  7. ^ Filmografia Vincenzo Failla | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 13 gennaio 2019.