Troppi clienti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Troppi clienti
Titolo originaleToo Many Clients
AutoreRex Stout
1ª ed. originale1960
Genereromanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
AmbientazioneNew York
ProtagonistiNero Wolfe
CoprotagonistiArchie Goodwin
SerieNero Wolfe
Preceduto daNero Wolfe discolpati
Seguito daNero Wolfe la paga cara

Troppi clienti (titolo originale Too Many Clients) è il ventitreesimo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo identificatosi come Thomas Yeager, capo della Continental Plastics, chiede ad Archie di accertarsi se sia veramente seguito quando visita un appartamento situato in uno dei peggiori quartieri di New York. Quando il cadavere di Yeager viene ritrovato in un cantiere attiguo all'appartamento, Archie ne varca la soglia per trovarsi in un nido d'amore dove Yeager intratteneva segretamente diverse donne. Archie scopre che l'uomo che si è presentato in casa di Wolfe spacciandosi per Yeager era in realtà un impostore. Poiché il conto in banca di Wolfe è in condizioni critiche, l'investigatore cerca di sfruttare la situazione per procurarsi un cliente disposto a pagarlo per scoprire l'assassino di Yeager; Archie si mette all'opera, ma troverà che avere troppi clienti è peggio che non averne nessuno.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: suo assistente
  • Saul Panzer: collaboratore di Wolfe
  • Fred Durkin: collaboratore di Wolfe
  • Thomas G. Yaeger: un cadavere scomodo
  • Signora Yaeger: vedova di Thomas
  • Julia McGee: ex-segretaria di Yaeger
  • Benedict Aiken: presidente della Plastic Products
  • Austin Hough: professore universitario
  • Dinah Hough: moglie di Austin
  • Cesar Perez: portiere di casa Yaeger
  • Signora Perez: moglie di Cesar
  • Maria Perez: figlia di Cesar
  • Meg Duncan: attrice
  • Cramer: Ispettore della polizia di New York
  • Purley Stebbins: sergente della polizia di New York

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]