Quando un uomo uccide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la raccolta, vedi Quando un uomo uccide (raccolta).
Quando un uomo uccide
Titolo originaleWhen a Man Murders
AutoreRex Stout
1ª ed. originale1954
Generenovella
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
AmbientazioneNew York
ProtagonistiNero Wolfe
CoprotagonistiArchie Goodwin
SerieNero Wolfe
Preceduto daNero Wolfe fa due più due
Seguito daNero Wolfe non abbaia ma morde

Quando un uomo uccide (titolo originale When a Man Murders) è la ventunesima novella gialla di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Da circa due anni la signora Karnow è stata avvisata dall'esercito che il marito è caduto nella guerra di Corea; di qui la confusione nel sentire al telefono la voce del marito. La signora si trova in una posizione delicata, essendosi risposata nel frattempo; chiede pertanto l'aiuto di Nero Wolfe per sbrogliare la situazione. Ma quando Archie si reca a trovare il marito redivivo, lo trova cadavere nella sua stanza d'albergo.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: assistente di Nero Wolfe e narratore di tutte le storie
  • Fritz Brenner: cuoco e maggiordomo
  • Saul Panzer: investigatore privato
  • Lon Cohen: giornalista
  • Sidney Karnow: la vittima
  • Caroline Karnow: vedova di Sidney
  • Paul Aubry: secondo marito di Caroline
  • Margaret Savage: zia di Sidney
  • Richard e Ann Savage: figli di Margaret
  • Norman Horne: marito di Ann
  • Jim Beebe: avvocato
  • Mandelbaum: vice procuratore distrettuale
  • Cramer: ispettore della Squadra Omicidi
  • Purley Stebbins: sergente della Squadra Omicidi

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]