Lunga vita al morto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la raccolta di Rex Stout, vedi Lunga vita al morto (raccolta).
Lunga vita al morto
Titolo originaleMan Alive
AutoreRex Stout
1ª ed. originale1947
Generenovella
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
AmbientazioneNew York
ProtagonistiNero Wolfe
CoprotagonistiArchie Goodwin
SerieNero Wolfe
Preceduto daPrima di morire
Seguito daNon credo agli alibi

Lunga vita al morto (titolo originale Man Alive), tradotto anche col titolo Uomo morto, uomo vivo, è la nona novella gialla di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una famosa stilista, Cynthia Nieder, consulta Nero Wolfe dopo aver notato suo zio Paul - creduto suicida appena un anno prima - nascosto tra il pubblico di una delle sue sfilate. Un caso abbastanza semplice, in apparenza, che ben presto si trasforma in un caso di omicidio quando Paul Nieder viene ritrovato cadavere negli uffici della sua casa di moda.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: assistente di Nero Wolfe e narratore di tutte le storie
  • Paul Nieder: creatore di moda
  • Cynthia Nieder: nipote di Paul
  • Jean Daumery: socio di Paul
  • Bernard Daumery: nipote di Jean
  • Ward Roper, Polly Zarella: della Ditta Daumery & Nieder
  • Henry R. Demarest: avvocato
  • Cramer: ispettore della Squadra Omicidi
  • Purley Stebbins: sergente della Squadra Omicidi

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]