Nero Wolfe sotto il torchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nero Wolfe sotto il torchio
Titolo originaleIf Death Ever Slept
AutoreRex Stout
1ª ed. originale1956
Genereromanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
AmbientazioneNew York
ProtagonistiNero Wolfe
CoprotagonistiArchie Goodwin
SerieNero Wolfe
Preceduto daPeggio che morto
Seguito daChampagne per uno

Nero Wolfe sotto il torchio (titolo originale If Death Ever Slept) è il ventesimo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il miliardario Otis Jarrell assume Nero Wolfe perché lo liberi di una serpe in seno - sua nuora, ritenuta colpevole di compromettere gli affari vendendo informazioni sensibili alla concorrenza. Poiché Archie e Wolfe sono nel bel mezzo di uno dei loro puntuali litigi, è deciso che Archie vada a vivere nell'attico di Jarrell sulla Fifth Avenue, nelle vesti del suo nuovo segretario. Mentre Archie è via, Orrie prende posto alla sua scrivania. Il caso prende quasi subito una piega preoccupante quando una pistola carica scompare dallo studio di Jarrell. Il giorno seguente l'ex segretario del miliardario viene ritrovato cadavere da Archie nel suo appartamento. Wolfe si trova nella delicata posizione di dover tacere il furto della pistola alla polizia, pur sapendo che ci sono buone probabilità che sia in effetti l'arma del delitto e che il colpevole sia uno degli occupanti dell'attico.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: suo assistente
  • Fritz Brenner: cuoco e maggiordomo
  • Saul Panzer, Fred Durkin, Orrie Cather, Theodolinda Bonner e Sally Colt: investigatori privati
  • Otis Jarrell: affarista
  • Trella Jarrell: sua seconda moglie
  • Lois Jarrell: figlia di Otis
  • Wyman Jarrell: figlio di Otis
  • Susan Jarrell: moglie di Wyman
  • Roger Foote: fratello di Trella
  • Nora Kent: stenografa di Otis
  • Corey Brigham: amico della famiglia Jarrell
  • James L. Eber: ex-segretario di Otis
  • Cramer: ispettore della Squadra Omicidi
  • Mandelbaum: sostituto procuratore distrettuale

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]