Nero Wolfe e il "suo" cadavere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nero Wolfe e il "suo" cadavere
Titolo originaleToo Many Detectives
AutoreRex Stout
1ª ed. originale1956
Generenovella
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
AmbientazioneAlbany
ProtagonistiNero Wolfe
CoprotagonistiArchie Goodwin
SerieNero Wolfe
Preceduto daIl caso Fyfe
Seguito daNatale di morte

Nero Wolfe e il "suo" cadavere (titolo originale Too Many Detectives) è la ventiseiesima novella gialla di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista, anche intitolata "Nero Wolfe Dietro le Sbarre".

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nero Wolfe ed altri noti investigatori sono indagati per via dello scandalo delle intercettazioni. Un losco individuo che lo accusa di avere eseguito intercettazioni telefoniche illegali viene assassinato subito prima di essere messo a confronto con Wolfe. Sospettato di omicidio dalla polizia di Albany e costretto a rimanere in città, l'investigatore fa svolgere indagini dai suoi colleghi di New York e smaschera l'assassino.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: assistente di Nero Wolfe e narratore di tutte le storie
  • Theodolinda Bonner, Sally Colt, Jay Kerr, Harland Ide, Steve Amsel: investigatori privati
  • William Donahue: la vittima
  • Albert Hyatt: sostituto del vice governatore
  • Leo Groom: capo della polizia di Albany

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]