Tritone (divinità)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la progenie di Tritone, vedi Tritoni.
Tritone
DSC04529b Istanbul - Museo archeol. - Gigantomachia - sec. II d.C. - da Afrodisia - Foto G. Dall'Orto 28-5-2006.jpg
Tritone, da rilievo ellenistico del II secolo d.C. a Istanbul.
Nome orig.Τρίτων
SpecieDivinità marina
SessoMaschio
Luogo di nascitaProbabilmente Libia
Statua del Tritone al Palazzo del Principe di Genova

Tritone è, nella mitologia greca, il figlio del dio del mare Poseidone e della nereide Anfitrite, e il progenitore dei Tritoni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Tritone aveva un corno di conchiglia, il cui suono calmava le tempeste e annunciava l'arrivo del dio del mare. Notissimo per l'aiuto che diede a Giasone e agli Argonauti nel trovare la rotta da seguire, Tritone veniva raffigurato con la metà superiore umana e quella inferiore a forma di pesce, mentre tutta la pelle era verde. La sua origine è pregreca, probabilmente fenicia (vedi Dagon).

Nell'iconografia, con il nome di Tritoni si designa un ampio numero di divinità marine minori che accompagnano Poseidone, considerate la progenie di Tritone stesso.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Re Tritone del film Disney La sirenetta è basato su Tritone.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anna Maria Carassiti, Dizionario di mitologia greca e romana, Roma, Newton & Compton, 1996, ISBN 88-8183-262-3.
  • Tritone, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 7 ottobre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN64808550 · CERL cnp00545123 · LCCN (ENno2020057800 · GND (DE119020882
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca