Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Tartaro (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Tartaro

«Tanto è profondo il Tartaro oscuro sotto la terra:
se un'incudine di bronzo cadesse dal cielo, dopo nove notti
e nove giorni, al decimo arriverebbe a terra
- e così è profondo sotto la terra anche il Tartaro oscuro,
che se un'incudine di bronzo cadesse dalla terra, dopo nove notti
e nove giorni, al decimo arriverebbe al Tartaro»
(Esiodo, Teogonia, vv. 721-25).

Tartaro (dal greco Τάϱταϱος) indica, nella Teogonia di Esiodo, il luogo inteso come la realtà tenebrosa e sotterranea (katachthònia), e quindi il dio che lo personifica, venuto ad essere dopo Chaos e Gaia. Zeus vi rinchiuse i Titani, stirpe divina e padri degli dei dell'Olimpo, dopo averli sconfitti a seguito della Titanomachia.[1]

Sempre in Esiodo,[2] Tartaro è considerato il procreatore, insieme a Gaia, di Tifeo.

Secondo Graziano Arrighetti, Esiodo rende la posizione spaziale del Tartaro incongruente, dacché mescola descrizioni "orizzontali" e "verticali", ossia dipinge il luogo come "ai confini della terra" (v. 731) e contemporaneamente come al di sotto della terra (v. 720 sgg.). La questione è insormontabile.[3] Nella visione verticale viene descritto come una voragine buia, talmente profonda che lasciandovi cadere un'incudine questa avrebbe impiegato nove giorni e nove notti per toccarne il fondo.[4]

In Apollodoro (Biblioteca I,1,2) Tartaro è il luogo tenebroso dell'Ade dove Urano rinchiuse i Ciclopi.

Col tempo la parola Tartaro venne confusa e assimilata ad una generica definizione di inferno: già con Virgilio (70 - 19 a.C.) che, nell'Eneide, divide gli inferi fra Tartaro e Campi Elisi.[5]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Esiodo, Teogonia, 617 e sgg.
  2. ^ Teogonia 820 e sgg.
  3. ^ Esiodo, Teogonia, I classici del pensiero libero greci e latini n° 45, Corriere della Sera, Lego, 2012, pag. 90-1.
  4. ^ Esiodo, Teogonia, v. 720-3
  5. ^ I miti greci, Robert Graves, capp. 103 e 134.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca