Astreo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Astrea (nome).
Astreo
Astraeus.gif
Astreo
Nome orig.Ἀστραῖος
Epiteto"Stellato"
SpecieTitano
SessoMaschio

Astreo (in greco antico: Ἀστραῖος, Astraios, "stellato") è un personaggio della mitologia greca, un titano, figlio di Crio ed Euribia[1][2].

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello di Perse e Pallante[3], da lui e dalla moglie Eos (l'aurora) nacquero le stelle ed i tre venti del mediterraneo (Borea il vento del nord, Austro il vento di sud est) e Zefiro, il vento dell'ovest)[4].
Nota: i venti greci erano tre e solo con nell'Odissea di Omero si ritrova il quarto (l'Euro).

Alla coppia viene anche attribuita la paternità degli Astra Planeta[5], cioè i pianeti visibili ad occhio nudo quando riflettono la luce del sole: Mercurio (Hermes, Ερμής), Venere (Afrodite, Αφροδίτη), Marte (Ares, Άρης), Giove (Zeus, Δίας) e Saturno (Crono, Κρόνος).

Ad Astreo ed Eos viene anche fatta discendere la figlia Astrea che era la dea della costellazione della Vergine[6] ed Apeliote, anch'esso un vento dell'est.

Infine tra le stelle a loro attribuite[5] la più celebre è Phosphoros[4] (vista come luce del pianeta Venere).

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Astreo era il dio delle stelle e dei pianeti, dell'astrologia e dell'ultimo momento del tramonto (inteso come l'attimo inercorrente tra la scomparsa la luce solare e l'arrivo della lucu degli astri nel buio notturno).

Viene nominato nelle Dionisiache di Nonno di Panopoli come dio delle profezie e degli oroscopi, dal quale si reca Demetra per conoscere il destino della figlia Persefone[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Krios, Theoi Greek Mythology. URL consultato il 22 ottobre 2013.
  2. ^ Astreo su theoi.com (In inglese)
  3. ^ Esiodo, Teogonia, 375 su theoi.com (In inglese)
  4. ^ a b Esiodo, Teogonia, 378 su theoi.com (In inglese)
  5. ^ a b Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, libro I. 1.2.4 su theoi.com (In inglese)
  6. ^ Astrea su theoi.com (In inglese)
  7. ^ Nonno di Panopoli, Dionisiaca, libro VI.66 su theoi.com (In inglese)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca