Tamerlano (poema)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tamerlano
Titolo originaleTamerlane
Edgar Allan Poe portrait B.jpg
Ritratto di Edgar Allan Poe
AutoreEdgar Allan Poe
1ª ed. originale1827
GenerePoema epico
Lingua originale inglese
ProtagonistiTamerlano

Tamerlano è un poema epico di Edgar Allan Poe, pubblicato per la prima volta nel 1827 in sole 50 copie della raccolta Tamerlane and Other Poems ("Tamerlano e altri poemi"), che conteneva un totale di 10 componimenti. Poe la firmò con lo pseudonimo A Bostonian ("Un bostoniano"). L'edizione originale del poema contava più di 400 versi ma venne ridotta a 224 nella versione inclusa in raccolte successive (Al Aaraaf, Tamerlane, and Minor Poems).[1]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il poema verte su immaginarie vicende attribuite al conquistatore turco-mongolo del XIV secolo Tamerlano. Nell'opera egli ignora l'amore giovanile per una certa Ada per l'ambizione di potere. Ada è probabilmente un riferimento a Ada Lovelace, figlia di Lord Byron, che Poe ammirava molto.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quinn, Arthur Hobson. Edgar Allan Poe: A Critical Biography. Baltimore: The Johns Hopkins University Press, 1998. p. 122. ISBN 0-8018-5730-9
  2. ^ Silverman, Kenneth. Edgar A. Poe: Mournful and Never-ending Remembrance. Harper Perennial, 1991. p. 41.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura