Tre domeniche in una settimana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tre domeniche in una settimana
Titolo originale Three sundays in a week
Autore Edgar Allan Poe
1ª ed. originale 1841
Genere racconto
Sottogenere grottesco, umoristico
Lingua originale inglese
Protagonisti Robert, Kate
Antagonisti Il prozio Rumgudgeon
Altri personaggi Il capitano Pratt, il capitano Smitherton

Tre domeniche in una settimana (Three sundays in a week) è un racconto di Edgar Allan Poe pubblicato per la prima volta sul Saturday Evening Post il 27 novembre del 1841 con il titolo A Succession of Sundays (Una serie di domeniche); il racconto apparve poi il 10 maggio 1845 sul Broadway Journal con il titolo definitivo di Three sundays in a week[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane Robert vorrebbe sposare la quindicenne Kate ma suo prozio Rumgudgeon, padre della ragazza, non intende dare il consenso alle nozze. Dopo l'ennesima richiesta di Robert affinché venga fissata con precisione la data del matrimonio, il vecchio stabilisce che i due ragazzi potranno sposarsi solo nella "settimana delle tre domeniche". La condizione posta dal prozio Rumgudgeon, apparentemente impossibile da rispettare, tornerà a vantaggio di Robert e Kate grazie alla visita di due viaggiatori, il capitano Pratt e il capitano Smitherton.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edgar Allan Poe, Tutti i racconti e le poesie, a cura di Carlo Izzo, Sansoni, Firenze, 1974.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura