Quattro bestie in una

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quattro bestie in una
Titolo originaleFour beasts in one - The Homo Cameleopard
AntiochRamparts.jpg
Disegno delle mura di Antiochia, luogo dove lo scrittore porta il suo lettore pr vedere Antiocoe
AutoreEdgar Allan Poe
1ª ed. originale1836
Genereracconto
Sottogenerehorror, fantastico
Lingua originale inglese
AmbientazioneAntiochia di Siria
ProtagonistiEdgar Allan Poe (io narrante)
CoprotagonistiAntioco IV detto "Epifane"

Quattro bestie in una è un racconto breve scritto da Edgar Allan Poe nel 1836.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo invettiva dello scrittore contro il re Antioco IV, Edgar Allan Poe immagina di avere un ospite immaginario e di portarlo indietro nel tempo all'epoca della reggenza del sovrano persiano. Siamo nella città maestosa di Antiochia in Siria, e Poe la celebra in ogni sua bellezza ma anche in tutta la sua volgarità. Il re Antioco detto"Epifane" viene scortato dalla sua corte, dalla guardia personale e dalla folla impazzita in trionfo per la città fino all'arena dei gladiatori. Mentre Poe è intento ad illustrare altre cose al suo lettore Antioco si traveste da leopardo per considerarsi il più forte di tutte le bestie e per essere venerato da tutti toccando i suoi zoccoli d'oro. Ma tre fiere si staccano dalle catene e lo inseguono fino a quando Antioco non riesce a salvarsi in tempo e la città scoppia in una clamore orrendo di entusiasmo. Alla fine Poe, disgustato dallo spettacolo, decide di riportare il suo ospite nel presente Ottocento.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura