L'angelo del bizzarro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'Angelo del Bizzarro
Titolo originaleThe Angel of the Odd
AutoreEdgar Allan Poe
1ª ed. originale1844
Genereracconto
Sottogenereumoristico
Lingua originale inglese
Personaggiil narratore, l'Angelo del Bizzarro

L'Angelo del Bizzarro (The Angel of the Odd) è un racconto di Edgar Allan Poe pubblicato nel 1844.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere letto con scetticismo un articolo in cui si racconta di un uomo morto per avere ingoiato accidentalmente una freccetta, il narratore riceve la visita dell'Angelo del Bizzarro, il genio che sovrintende a tutti gli incidenti bizzarri. Durante il colloquio il narratore, accortosi della permalosità del suo interlocutore, decide di limitarsi ad ascoltare, temendo di poterlo offendere con le sue parole. Tuttavia l'Angelo del bizzarro giudica irrispettoso il suo silenzio, e decide di vendicarsi. Il protagonista racconta così tutti gli strani incidenti capitatigli dopo l'incontro con l'Angelo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edgar Allan Poe - "The Angel of the Odd", su eapoe.org. URL consultato il 19.08.2013.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura