Il millesimo-secondo racconto di Sheherazade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il millesimo-secondo racconto di Sheherazade
Titolo originaleThe Thousand-and-Second Tale of Scheherazade
Altri titoliIl 1002° racconto di Sheherazade
Schehersad-och-Dinarsad.JPG
La principessa Shahrazād racconta la favola al sultano Shahriyar
AutoreEdgar Allan Poe
1ª ed. originale1845
GenereRacconto
SottogenereGrottesco, arabesco, orrore
Lingua originale inglese
AmbientazioneArabia, Samarcanda
ProtagonistiShahrazād, la principessa e Shahriyar il sultano

Il millesimo-secondo racconto di Sheherazade, o anche La 1002° storia di Sheherazade (in inglese The Thousand-and-Second Tale of Scheherazade) è un racconto di Edgar Allan Poe, pubblicato nel febbraio 1845 sul Godey's Lady's Book e poi, nella versione definitiva, il 25 ottobre sul Broadway Journal.[1]

La storia si propone come il seguito non conosciuto della raccolta araba de Le mille e una notte.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ F. S. Frank, A. Magistrale, The Poe Encyclopedia, Wesport-London, Greenwood Press, 1997, p. 347; Nota ai testi, in E. A. Poe, Opere scelte (a c. di G. Manganelli), Milano, Arnoldo Mondadori, 1971, p. 1399.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura