Il diario di Julius Rodman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il diario di Julius Rodman
Titolo originaleThe Journal of Julius Rodman
Rodman 1947 colt sf.jpg
AutoreEdgar Allan Poe
1ª ed. originale1840
Genereromanzo
Lingua originaleinglese

Il diario di Julius Rodman (The Journal of Julius Rodman) è un romanzo incompiuto di Edgar Allan Poe. Fu pubblicato a puntate, tra il gennaio e il giugno 1840, sul Burton's Gentlemen's Magazine di Filadelfia, quindi comparve in volume dopo la morte del poeta.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto si presenta come la pubblicazione dei diari di Julius Rodman, un mercante di pellicce del quale si dice che, insieme a quattordici compagni, nel 1792 attraversò le Montagne Rocciose seguendo il corso del Missouri. La storia è narrata in forma di diario, con alcuni interventi di un redattore nei quali vengono date informazioni supplementari sulla spedizione o vengono riassunte le pagine in cui Rodman è troppo prolisso.

Dopo la scomparsa del padre e delle due sorelle, Rodman perse interesse per la piantagione di proprietà della sua famiglia, e decise di accettare la proposta di Pierre Junot di compiere un viaggio a caccia di pellicce da vendere alla Northwest Fur Company. A spronare Rodman è anche la sua passione per la natura e l'avventura. La spedizione si rivela quindi un viaggio attraverso terre poco esplorate, popolate da animali selvatici e abitate da indigeni bellicosi e ostili nei confronti degli estranei. Il racconto però si tronca dopo aver raccontato come il protagonista e tre compagni si siano salvati dall'attacco di due orsi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il diario di Julius Rodman, trad. di E. Vittorini, in Opere scelte, a cura di G. Manganelli, Mondadori, Milano 1980, p. 388.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Il diario di Julius Rodman, trad. di Elio Vittorini, in Opere scelte, a cura di Giorgio Manganelli, Mondadori, Milano 1980
  • Il diario di Julius Rodman, in Tutti i racconti, le poesie e «Gordon Pym», Newton Compton, Roma 2009
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura