Il mistero di Marie Roget

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mistero di Marie Roget
Titolo originale The Mystery of Marie Rogêt
Ladies' Companion Nov 1842 Roget.jpg
la prima edizione
Autore Edgar Allan Poe
1ª ed. originale 1842 - 1843
Genere racconto
Sottogenere poliziesco
Lingua originale inglese
Ambientazione Parigi
Protagonisti Auguste Dupin

Il mistero di Marie Roget (The mystery of Marie Rogêt) è un racconto lungo scritto da Edgar Allan Poe e comparso a puntate sul mensile The Lady's Companion di New York fra novembre 1842 e gennaio 1843.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto Il mistero di Marie Roget ha una struttura differente rispetto ai classici scritti di Poe: l'autore, ispirandosi ad un fatto di cronaca reale piuttosto cruento accaduto a New York, nel quale vittima fu la bella Mary Cecilia Rogers, ambienta a Parigi una storia parallela in cui una grisette di nome Marie viene trovata morta una mattina, proprio come la corrispondente vittima americana.[2] Poe, impersonando il noto Auguste Dupin e basandosi esclusivamente sulle notizie trovate sui giornali dell'epoca, tenta di risolvere l'enigma dell'omicidio in un racconto costituito soltanto da un unico lungo dialogo tra due interlocutori.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda si svolge in Francia, a Parigi.

Marie Roget è una fanciulla, molto nota per la sua bellezza, che un giorno svanisce, per ricomparire qualche tempo dopo. Ella giustifica tale comportamento dicendo di essere andata a trovare alcuni parenti, ma quando nuovamente si perdono le sue tracce, molti percepiscono qualcosa di anomalo e infatti una mattina il cadavere della giovane viene trovato lungo l'argine del fiume. Nonostante il mistero che circonda l'omicidio, la soluzione pare dall'inizio piuttosto facile, tuttavia passano diverse settimane finché la polizia, non essendo venuta a capo di nulla, è costretta a mettere una taglia sull'assassino, chiedendo la collaborazione di chiunque possa fornire informazioni importanti in proposito.

Auguste Dupin, leggendo le notizie apparse sui giornali di Parigi, inizia una ricostruzione dei fatti, più volte travisati dalla stessa stampa, e giunge a scartare tutte le ipotesi fino a quel punto formulate dagli inquirenti, smascherando la falsità di alcune prove raccolte e la scarsa attendibilità di varie testimonianze, e trovando quindi una traccia, fino ad allora sottovalutata, che condurrà alla scoperta dell'assassino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edgar Allan Poe, Racconti Straordinari - Genesi di un poema - Racconti grotteschi e seri, trad. di Maria Serena Battaglia, Edizioni per Il Club del Libro, Milano, 1958
  2. ^ Poe pubblicò il racconto in diverse parti, quando ancora l'omicidio di Mary Rogers non era stato risolto, proponendo così una possibile soluzione all'enigma.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]