Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Rei (Lamù)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rei
Rei Lamù.jpg
Rei in forma umana
UniversoLamù
Nome orig.レイ (Rei)
Lingua orig.Giapponese
AutoreRumiko Takahashi
StudioPierrot
EditoreShogakukan
1ª app.
  • Manga: Capitolo 6
  • Anime: Episodio 3
Voce orig.Tesshô Genda
Voci italiane
  • Fabrizio Manfredi (Ep.22)
  • Mino Caprio (Ep.45)
  • Giorgio Locuratolo (Ep.87-129)
  • Giuliano Bonetto (Ep.130-195)
  • Claudio Ridolfo (Film e OAV)
  • SpecieAlieno
    SessoMaschio
    EtniaOni
    Luogo di nascitaPianeta Oniboshi
    Abilità
    • Fascino (in forma umana)
    • Trasformazione in un Ushitora
    • Forza e agilità sovrumane (quando è trasformato in Ushitora)
    • Appetito illimitato

    Rei (レイ?) è uno dei personaggi dell'anime e del manga Lamù dell'autrice Rumiko Takahashi.

    Biografia[modifica | modifica wikitesto]

    Rei è un Oni proveniente dallo stesso pianeta natale di Lamù e Ten. È un ragazzo molto bello e, come tutti gli Oni, ha delle caratteristiche fisiche particolari: capelli verdi, canini aguzzi, abbigliamento tigrato e un paio di corna sulla testa.
    Qualche anno prima degli eventi narrati nel manga e nell'anime Lamù e Ran erano innamorate di lui. Tra le due Rei scelse Lamù, con la quale si è fidanzato, spezzando il cuore a Ran. Il fidanzamento però fu breve: Lamù si è accorta ben presto di quanto fosse stupido e insensibile Rei e lo lasciò[1]. Rei non si è dato per vinto, e per tentare di riconquistare Lamù è venuto sulla Terra per cercarla. A lui ben presto si è unita Ran, animata dal duplice desiderio di vendicarsi di Lamù e di tentare di riconquistarlo.

    Rei, pur mostrando un certo interesse nei confronti di Lamù, è letteralmente innamorato del cibo. Dotato di una fame immensa, il ragazzo perde completamente il controllo quando si trova davanti a qualsiasi cosa che sia commestibile ed è capace di tutto pur di mangiare. La sua capacità di ingurgitare cibarie è praticamente illimitata — molto superiore a quelle mostrate da Sakurambo e Sakura — anche se in una occasione è stato sconfitto da Ataru in una gara a chi mangiava più patate dolci[2].
    L'elemento caratterizzante di Rei, tuttavia, è quello di riuscire a trasformarsi in un ushitora, una grottesca creatura costituita da un incrocio tra un toro e una tigre[3]. La trasformazione di Rei in ushitora avviene spesso quando è emozionato o arrabbiato; nell'anime viene fatto intendere che Rei può decidere le dimensioni del suo aspetto di ushitora che possono essere anche colossali. Benché Rei sia fiero del suo magnifico aspetto preferisce spesso mantenere l'aspetto di ushitora piuttosto che quello umano, probabilmente per poter giustificare la sua ingordigia e l'appetito insaziabile.

    Rei è di una stupidità disarmante, non è in grado di formulare frasi di senso compiuto (spesso si limita a pronunciare poche e stentate parole) e i suoi comportamenti appaiono socialmente inadeguati. Ran sembra essere l'unica che, a causa dei sentimenti che prova, è in grado di sopportare i suoi aspetti negativi. La ragazza, conoscendo la passione per il cibo di Rei, tenta di conquistarlo preparandogli deliziosi manicaretti senza curarsi del fatto che spesso si trasforma in ushitora. Rei, dal canto suo, sembra frequentare con piacere Ran soltanto perché lo rifornisce di cibo e non perché provi una vera attrazione per lei.

    Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

    Il nome Rei ha vari significati: "spirito", "saluto", "bellezza". Tuttavia quello più indicato al personaggio è sicuramente "zero" o "nullo", che ben rappresenta la sua intelligenza e sensibilità.[4]

    Doppiaggio nella versione italiana[modifica | modifica wikitesto]

    Nella versione giapponese è stato doppiato da Tesshô Genda, mentre in Italia si sono succeduti vari doppiatori:

    Note[modifica | modifica wikitesto]

    1. ^ Questo episodio è narrato nei capitoli 256 Heartbreak Crossin' - Part One e 257 Heartbreak Crossin' - Part Two del manga e nell'episodio 155 Ricordi del passato dell'anime, dove Rei si divora un pendente che Lamù gli aveva regalato a ricordo del loro amore
    2. ^ Evento narrato nel capitolo 6 del manga The Things We Do For Love. Nell'anime la stessa scena è stata rappresentata nell'episodio 3a Rei, il mostro della città, dove la gara è stata sostituita da una sfida a chi riusciva a resistere ad un fulmine ricevuto sulla testa
    3. ^ Il termine ushitora viene usato, solitamente, per indicare una "strana bestia". In questo caso si fa riferimento al significato letterale della parola, "mucca tigre"
    4. ^ Traduzione di uno degli ideogrammi giapponesi che si traslitterano in Rei, google.it. URL consultato il 14 febbraio 2013.

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

    Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga