Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lamù - Sei sempre il mio tesoruccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lamù - Sei sempre il mio tesoruccio
Lamù - Sei sempre il mio tesoruccio.jpg
Titolo originale うる星やつら いつだってマイ・ダーリン
Lingua originale Giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1991
Durata 77 min
Genere animazione
Regia Katsuhisa Yamada
Soggetto Rumiko Takahashi
Sceneggiatura Tomoko Konparu, Hideo Takayashiki
Produttore esecutivo Hidenori Taga
Casa di produzione Kitty Film
Fotografia Heitaro Deichi
Montaggio Chieko Takayama, Seiji Morita, Yutaka Matsumoto
Musiche Mitsuru Kotaki
Character design Atsuko Nakajima

Lamù - Sei sempre il mio tesoruccio (うる星やつら いつだってマイ・ダーリン Urusei Yatsura Itsudatte Mai Dārin?) è il sesto, ed ultimo, film cinematografico ispirato ai personaggi di Lamù creati da Rumiko Takahashi.

È un film realizzato come speciale celebrativo per i dieci anni della serie animata uscito a tre anni di distanza dalla chiusura ufficiale di Lamù ed è un episodio fuori cronologia. Lo stile di disegno e di animazione è parecchio diverso da quello della serie televisiva o dei film: infatti è più vicino a quello di Ranma 1/2, la serie su cui Rumiko Takahashi stava lavorando a quel tempo. Non a caso venne proiettato in concomitanza con il primo lungometraggio di Ranma.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lupika è una bellissima principessa aliena, innamorata di un venditore di tofu. Per far in modo che anche lui si accorga di lei, la principessa ha bisogno di una pozione magica, che si trova in un preciso templio. Tuttavia la leggenda vuole che l'unico uomo in grado di ottenere tale pozione sia l'uomo più depravato del pianeta. Ovviamente quest'uomo è Ataru Moroboshi. Lupika quindi rapisce Ataru per fargli recuperare la pozione. Ma sulle tracce di Ataru si mette anche Lamù, coadiuvata da Benten e Oyuki.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]