Pietro Bertolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il ceramista e vetraio, vedi Pietro Bertolini (ceramista).
Pietro Bertolini
Pietro Bertolini.jpg

Ministro delle Colonie del Regno d'Italia
Durata mandato 20 novembre 1912 –
21 marzo 1914
Capo del governo Giovanni Giolitti
Predecessore nessuno
Successore Ferdinando Martini
Sito istituzionale

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XVII, XVIII, XIX, XX, XXI, XXII, XXIII, XXIV

Pietro Bertolini (Montebelluna, 24 luglio 1859Torino, 28 novembre 1920) è stato un politico italiano, più volte ministro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eletto Deputato nel 1890, fu sempre riconfermato e restò a Montecitorio fino al 1919.

Fu Sottosegretario al Ministero delle Finanze dal 1894 al 1896 nel Governo Crispi IV e al Ministero dell'Interno dal 1899 al 1900 nel Governo Pelloux II. [1]

Divenne Ministro dei Lavori Pubblici[2][3] dal 09 novembre 1907 all'11 dicembre 1909 nel Governo Giolitti III

Nel novembre 1912 fu nominato Ministro delle Colonie sotto il Governo Giolitti IV fino al marzo 1914[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

"Bertolini, Pietro". Encyclopædia Britannica (12th ed.). 1922.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24484765 · ISNI (EN0000 0000 5098 0116 · LCCN (ENnr94031700 · GND (DE1056052155 · BNF (FRcb10427050h (data) · WorldCat Identities (ENnr94-031700