Accordo franco-italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Accordo franco-italiano
ContestoVittoria dell'Italia della Prima guerra mondiale e richiesta di territori nelle colonie, come stabilito dal Patto di Londra.
Firma7 gennaio 1935
LuogoPalazzo Venezia, Roma
CondizioniCessione della Striscia di Aozou e di Rahayta dalla Francia all'Italia
PartiItalia Italia
Francia Francia
FirmatariBenito Mussolini
Pierre Laval
voci di trattati presenti su Wikipedia

L'accordo franco-italiano (chiamato comunemente trattato Mussolini-Laval o accordo Mussolini-Laval) è stato un trattato stipulato tra il capo del governo e ministro degli esteri del Regno d'Italia Benito Mussolini e il ministro degli esteri della terza repubblica francese Pierre Laval, firmato a Palazzo Venezia a Roma, il 7 gennaio 1935.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Il presupposto al trattato era il Patto di Londra e l'Italia rivendicava altri territori oltre all'Oltregiuba e al Sahara, già ceduti dalla Gran Bretagna all'Italia nel 1924 e nel 1926.

Carta della Striscia di Aozou ceduta dal Ciad francese alla Libia italiana.

Venne approvato dall'Assemblea Nazionale e entrò in vigore con la legge francese del 26 marzo 1935, invece non fu mai approvata dal Parlamento italiano.[1] L'accordo oltre a prevedere uno scambio di territori serviva a fare un fronte comune contro la Germania nazista e a dare all'Italia il via libera francese alla conquista dell'Etiopia[2].

I punti del trattato[modifica | modifica wikitesto]

Il trattato prevedeva:

Inoltre lasciava campo libero alle mire espansionistiche dell'Italia sull'Etiopia che poco dopo avrebbero portato alla Guerra d'Etiopia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Bruce Strang: Imperial Dreams: The Mussolini-Laval Accords of January 1935. In: The Historical Journal 44, September 2001, 3, ISSN 0018-246X (WC · ACNP), pp. 799–809.
  • D. C. Watt: The secret Laval-Mussolini agreement of 1935 on Ethiopia. In: Middle East Journal 15, 1961, ISSN 0026-3141 (WC · ACNP), pp. 69–78.
  • R. Festorazzi Laval Mussolini. L'impossibile Asse, Milano: Mursia, ISBN 9788842530817

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]