Pico (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pico
comune
Pico – Stemma
Pico – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
ProvinciaProvincia di Frosinone-Stemma.png Frosinone
Amministrazione
SindacoOrnella Carnevale (Unione Cittadina Torre) dal 27/05/2013
Territorio
Coordinate41°27′05″N 13°33′42″E / 41.451389°N 13.561667°E41.451389; 13.561667 (Pico)Coordinate: 41°27′05″N 13°33′42″E / 41.451389°N 13.561667°E41.451389; 13.561667 (Pico)
Altitudine190 m s.l.m.
Superficie32,93 km²
Abitanti2 850[1] (28-2-2017)
Densità86,55 ab./km²
Comuni confinantiCampodimele (LT), Lenola (LT), Pastena, Pontecorvo, San Giovanni Incarico
Altre informazioni
Cod. postale03020
Prefisso0776
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT060051
Cod. catastaleG592
TargaFR
Cl. sismicazona 2B (sismicità media)
Nome abitantipicani
Patronosant'Antonino
Giorno festivo2 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pico
Pico
Pico – Mappa
Posizione del comune di Pico nella provincia di Frosinone
Sito istituzionale

Pico è un comune italiano di 2 850 abitanti della provincia di Frosinone nel Lazio.

Panorama

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Pico si trova in una fascia altimetrica che va dai 100 m s.l.m. agli 800 m s.l.m., presentando una grande varietà di paesaggi.

A grandi linee, procedendo da nord in senso orario, il territorio comunale si presenta prima pianeggiante e quindi collinare, verso sud-est, dove raggiunge i 640 metri del monte Pota, quindi si innalza nella parte più meridionale, dove arriva ai 720 m del monte Sordo, ai 662 m del colle Mucoreglia, continuando con un andamento collinare su tutto il lato occidentale, dove si arriva ai 468 m del colle Tompara, ai 450 m del monte Vaparotta e i 375 m del colle Calcareale[2].

Tutto il territorio di Pico è attraversato da diversi torrenti, che scorrono nei valloni che si sono creati tra un colle ed un altro, come il fosso Forma di Sant'Oliva, che scorre proprio sotto il paese.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione climatica: zona D, 1478 GR/G

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Deve forse il suo nome da Picus, mitologico primo re del Lazio generato da Saturno.[Chiarire...Forse ci vorrebbe una fonte verificabile]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal XVI secolo entrò a far parte dei possedimenti della casa Farnese per passare nel secolo XVIII nell'amministrazione degli Stati mediceo farnesiani.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'argento al merito civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al merito civile
«Piccolo Comune sulla linea Gustav, occupato dall'esercito tedesco. Oggetto di numerosi bombardamenti e azioni di guerra subiva ottantuno vittime civili ed ingentissimi danni all'abitato e al patrimonio agrario. La popolazione, seppure provata dagli stenti e dalle sofferenze, seppe reagire e intraprendere la difficile opera di ricostruzione.»
— Pico (FR), 1943 - 1944

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Sant'Antonino Martire

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Castello Farnese[3]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione professa per la maggior parte la religione cattolica nell'ambito della Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Biblioteche[modifica | modifica wikitesto]

A Pico è presente una delle 15 Biblioteche che compongono il Sistema Bibliotecario Valle dei Santi.

Persone legate a Pico[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Pico fa parte del distretto tessile della Valle del Liri, specializzato nell'industria tessile.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Frosinone, Pico passò dalla provincia di Terra di Lavoro a quella di Frosinone.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo[modifica | modifica wikitesto]

Rally di Pico 2008: una Peugeot 207 percorre la piazza principale

Il Rally di Pico è una gara rallystica che si svolge ogni anno nel primo week end di settembre ed è giunto nel 2016 alla sua 38.a edizione.

Peculiarità del rally è il passaggio nella piazza centrale del paese dove ogni anno gli spettatori si danno appuntamento per vedere i passaggi delle auto da competizione; un'altra particolarità è quella di essere l'unico rally in Italia ad essere organizzato con una licenza comunale[5].

Ciclismo[modifica | modifica wikitesto]

Da alcuni anni Pico è sede del gruppo "I lupi degli Aurunci"; la passione comune per la mountain bike ha creato un gruppo consolidato che ogni anno partecipa ad importanti eventi nazionali ed internazionali.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il poeta Eugenio Montale nel 1939 scrisse la poesia Elegia di Pico Farnese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2017.
  2. ^ Sistema Informativo Territoriale del Lazio
  3. ^ Il Castello di Pico su MondiMedievali.net
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ rallydipico.info

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]