Paolo Bernini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Bernini
Paolo Bernini daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
M5S
Circoscrizione XI (Emilia Romagna)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Laurea in tecnologia della comunicazione
Professione studente

Paolo Bernini (Cento, 3 luglio 1987) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entra a far parte del Meetup "Amici di Beppe Grillo" di Bologna nel 2008 [1] e nel 2009 anno si candida a Sindaco del suo paese con la "lista civica Beppegrillo.it" prendendo il 4,6%[1] dei voti.

Alle parlamentarie[2] del Movimento 5 stelle del dicembre 2012, si candida proponendosi come ambientalista, animalista, vegano e sbattezzato[3]. Verrà inserito come sesto in lista[4] alla Camera dei Deputati nella circoscrizione XI Emilia-Romagna per il Movimento 5 Stelle.

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XI Emilia-Romagna per il Movimento 5 Stelle.

Attività a tutela degli animali[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2014 entra nel laboratorio di sperimentazione animale dell'Università di Modena per documentare le condizioni in cui vi sono rinchiusi 16 macachi per esperimenti. Dopo 2 anni di battaglie con interrogazioni parlamentari, raccolte firme e video denuncia riesce, insieme alle associazioni animaliste a liberare i macachi.[5]

Nell'aprile 2015, dopo anni di battaglie da parte delle associazioni animaliste campane, in seguito a una richiesta di aiuto della LAV (Lega anti vivisezione) si reca a Sarno a visitare un canile dove gli animali vengono maltrattati. Giungono sul posto anche le telecamere Rai, ad un mese dal blitz di Bernini il canile viene messo sotto sequestro e centinaia di animali liberati.[6]

Nell'Aprile 2016, con le associazioni Progetto Islander e Italian Horse Protection[7], contribuisce a mettere in salvo i 20 equidi sopravvissuti ad una confisca dei Nas di Salerno[8], che erano rimasti nelle disponibilità dei precedenti detentori[9].

A Maggio restituisce la libertà ad un esemplare di bertuccia, Maya, detenuto a catena da un clan, a San Marzano (Salerno) grazie ad un'attività congiunta con l'associazione Lega nazionale per la difesa del cane e ai carabinieri della locale caserma.[10]

Nel 2017 si è occupato di numerosi canili, come ad esempio di quello di Campobasso, sommerso dalla neve agli inizi di Gennaio [2] . Nello stesso periodo denuncia le condizioni di detenzione dei cani detenuti nei canili di Salerno a causa "dell'emergenza gelo" riuscendo a far aprire un'inchiesta dalla Procura[11].

Sempre in seguito alla sua attività animalista, a Febbraio viene intimato dal Comune di Torre del Greco, ai gestori del canile Green Park, nel quale si era recato nel Novembre precedente insieme alla Lega nazionale per la difesa del cane ed alla LEIDAA, di chiedere il dissequestro della struttura, al fine di demolire le opere abusive e ripristinare i luoghi. Tale canile, non apprezzato dai volontari per il basso numero di adozioni, sorgeva infatti all'interno del Parco nazionale del Vesuvio[12].

A Marzo dello stesso anno, in seguito al blitz di Luglio 2016[13], al quale seguirono una serie di denunce e diffide, su disposizione della magistratura, viene arrestata colei che gestiva il canile di Mortara, per truffa e maltrattamento di animali[14]. Nello stesso mese, dando seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini di Bologna che lamentavano presunti maltrattamenti in un canile/ allevamento della provincia, effettua l'ennesimo blitz al quale consegue esposto in Procura.[15]

Ad Aprile, porta nuovamente in Parlamento la problematica delle manifestazioni con animali vivi con una nuova interrogazione circa la Madonna delle galline[16] poi ad Eboli, sporgendo denuncia, riesce ad ottenere il sequestro di un intero allevamento intensivo di mucche[17], per maltrattamento di animali e sversamento illecito di liquami.

Una delle attività più significative è stato il sequestro, conseguente ad un suo blitz, di un esemplare di canguro che veniva fatto esibire in un circo a Cesenatico[18]

Proposte di Legge presentate[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'attuale legislatura ha presentato diverse proposte di legge.

Una delle più importanti è la revisione della Legge 189 del 2004, che prevede l'inasprimento delle pene per chi maltratta o uccide gli animali. Tale proposta di legge è stata incardinata in commissione giustizia lo scorso Giugno.[19]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

L'On. Bernini ha ricevuto l'attenzione della stampa per alcuni suoi interventi, dentro e fuori il Parlamento, basati su teorie del complotto e leggende metropolitane.

  • Nel marzo del 2013 ha affermato che in America verrebbero inseriti microchip nel corpo umano per tenere sotto sorveglianza la popolazione.[20][21]
  • A settembre ha sostenuto che l'attentato al World Trade Center «fu un lavoro interno» definendo la versione ufficiale come «palesemente falsa».[22]
  • A novembre ha messo in dubbio la morte di Osama bin Laden.[23]
  • Nel giugno del 2013[24], del 2014[25] e in quello del 2015[26] si è recato nei pressi del Gruppo Bilderberg con Carlo Sibilia per porre l'attenzione sul meeting che, secondo loro, avrebbe lo scopo di influenzare la politica internazionale.
  • Ha firmato un disegno di legge presentato alla Camera dei Deputati nel febbraio 2014 in cui si legge che esistono collegamenti tra le vaccinazioni e alcune malattie, compreso l'autismo: un'ipotesi avanzata da Andrew Wakefield rivelatasi poi una frode scientifica.[27]
  • Ha focalizzato la sua attenzione sulle ricerche condotte su macachi nello stabulario di Modena, diffondendo in rete un video[28] smentito pochi giorni dopo da Pro-Test Italia poiché contenente informazioni decontestualizzate e manipolate ad arte.[29]
  • In seguito all'attentato alla sede di Charlie Hebdo del gennaio 2015 ha rilanciato un articolo di Aldo Giannuli su Facebook aggiungendo che tutte le più recenti guerre che hanno coinvolto gli Stati Uniti d'America hanno origine da finti attacchi nemici ("false flag").[30]
  • In occasione di un tragico incidente avvenuto durante le prove del Palio di Siena per la carriera del 2 luglio 2015, ha depositato una interrogazione parlamentare sulla morte della cavalla Periclea e dichiarato di aver incaricato il suo ufficio legale di valutare gli estremi di una denuncia per maltrattamento ed uccisione animale[31]: l'iniziativa ha provocato una forte reazione da parte del Movimento 5 Stelle di Siena che si dissocia con forza dalle sue iniziative "decisamente affrettate e a dir poco approssimative sul nostro Palio."[32]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Speciale elezioni 2009 - Elezioni Amministrative 6-7 giugno 2009 - Comunali - San Pietro in Casale, su www.repubblica.it. URL consultato il 24 settembre 2015.
  2. ^ Le Parlamentarie del Movimento 5 Stelle, su www.beppegrillo.it. URL consultato il 24 settembre 2015.
  3. ^ https://www.youtube.com/watch?v=44Bf4babRrE. URL consultato il 24 settembre 2015.
  4. ^ Le liste dei candidati alla camera in Emilia Romagna - Speciale Elezioni Politiche 2013, repubblica.it. URL consultato il 24 settembre 2015.
  5. ^ QuotidianoNet, "Dopo la liberazione dei macachi si ripensino i metodi di ricerca" - QuotidianoNet, in QuotidianoNet, 27 luglio 2016. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  6. ^ Blitz grillini e ambientalisti al canile Lav: «Cuccioli morti e carbonizzati», in Corriere della Sera. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  7. ^ (IT) Agropoli: cavalli confiscati da un anno ancora in pericolo di vita. "La burocrazia rallenta le operazioni" - Ondanews - Notizie Vallo di Diano Golfo di Policastro, in Ondanews - Notizie Vallo di Diano Golfo di Policastro, 08 aprile 2016. URL consultato il 21 maggio 2017.
  8. ^ (IT) MonrifNet, Salerno, galeotta fu la rissa: scoperte 2 scuderie abusive e sequestrati 52 cavalli - Cavallo, in Cavallo Magazine. URL consultato il 21 maggio 2017.
  9. ^ Agropoli, cavalli confiscati da un anno: nuovo blitz degli animalisti, in SalernoToday. URL consultato il 21 maggio 2017.
  10. ^ Viveva incatenata, così la scimmia Maya ha ritrovato la libertà, in La Repubblica, 29 maggio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2016.
  11. ^ (IT) Maltrattamenti nel canile di Salerno: la Procura apre un’inchiesta - aSalerno.it, in aSalerno.it, 29 aprile 2017. URL consultato il 21 maggio 2017.
  12. ^ (IT) QuotidianoNet, Sarà demolito il canile Green Park a Torre del Greco - QuotidianoNet, in QuotidianoNet, 14 febbraio 2017. URL consultato il 21 maggio 2017.
  13. ^ (IT) QuotidianoNet, Ispezione a sorpresa nel canile di Mortara. E si verifica l'orrore - QuotidianoNet, in QuotidianoNet, 10 luglio 2016. URL consultato il 21 maggio 2017.
  14. ^ (IT) Reggio Calabria: arrestato il gestore del canile di Mortara, soddisfazione del M5S, in Stretto Web, 22 marzo 2017. URL consultato il 21 maggio 2017.
  15. ^ Blitz di Bernini al canile di Calderara, su BolognaToday. URL consultato il 21 maggio 2017.
  16. ^ Paolo Bernini, Bernini (M5S): Madonna delle Galline "Gli animali non sono pupazzi", 22 aprile 2017. URL consultato il 23 maggio 2017.
  17. ^ (IT) Mucche in catene e malnutrite, vitelli immobilizzati: sigilli all’allevamento, in Corriere della Sera. URL consultato il 21 maggio 2017.
  18. ^ webit.it, Sequestro al circo: salvato un canguro a Cesenatico, in Cesenanotizie. URL consultato il 07 settembre 2017.
  19. ^ Reato maltrattamento animali: ddl in Commissione Giustizia della Camera, su amoreaquattrozampe.it, 27 giugno 2017. URL consultato il 07 settembre 2017.
  20. ^ Deputato 5Stelle e complotti: «Mettono chip sottopelle», in Corriere della Sera, 5 marzo 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  21. ^ Lo sfogo dopo la gaffe sui microchip. Il deputato 5 stelle: "Scusatemi", in la Repubblica, 6 marzo 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  22. ^ Bernini (M5S): "L'11 settembre fu un complotto", in la Repubblica, 11 settembre 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  23. ^ Bernini del M5S mette in dubbio la morte di Bin Laden, in Corriere della Sera, 14 novembre 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  24. ^ Gruppo Bilderberg: Movimento 5 Stelle in trasferta al vertice: "Vogliamo sapere" (FOTO), in Huffington Post, 7 giugno 2013. URL consultato il 2 luglio 2014.
  25. ^ Carlo Sibilia, il grillino ossessionato dal gruppo Bilderberg: "M5s qui per tenere un faro acceso sui destini del mondo" (FOTO), in Huffington Post, 31 maggio 2014. URL consultato il 2 luglio 2014.
  26. ^ Filmato audio(EN) Alex Jones, Italian Parliament Representative Speaks Out About Bilderberg Elites, su YouTube, 11 giugno 2015. URL consultato il 25 settembre 2015.
  27. ^ Vaccinazioni legate a tumori, mutazioni genetiche trasmissibili, autismo: un'altra proposta di legge M5S fa il giro del web (FOTO), in Huffignton Post, 4 giugno 2014. URL consultato il 15 luglio 2014.
  28. ^ Beatrice Montini, Macachi di Modena, in Corriere della sera, 19 giugno 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  29. ^ La verità sullo stabulario di Modena, in Pro Test Italia, 29 giugno 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  30. ^ Francesco Rosano, Bernini, il grillino complottista: «C’è chi crea finti attacchi nemici», in Corriere della sera, 9 gennaio 2015. URL consultato il 25 settembre 2015.
  31. ^ M5S Camera News, Palio di Siena: M5S, aprire indagine interna su condizioni cavalli. Morte Periclea scioccante, beppegrillo.it.
  32. ^ Movimento Siena 5 Stelle, Ci dissociamo dalle affermazioni dell’On. Bernini sul Palio di Siena, siena5stelle.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]