NESARA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

NESARA (acronimo di National Economic Security and Recovery Act) identifica un insieme di riforme economiche proposte negli anni 1990 da Harvey Francis Barnard e rivolte al governo degli Stati Uniti d'America.

Le proposte avanzate da Barnard, che includevano la sostituzione dell'imposta sul reddito con un'imposta nazionale sulle vendite, l'abolizione dell'interesse composto sui prestiti garantiti e il ritorno a una valuta bimetallica, avrebbero determinato un'inflazione dello 0% e un'economia più stabile. Le proposte non furono mai presentate davanti al Congresso.

La vicenda è diventata oggetto di una teoria del complotto nonché collegata alla setta "Dove of Oneness", fondata da Shaini Candace Goodwin, la quale affermò che l'atto sarebbe stato effettivamente approvato con disposizioni aggiuntive come National Economic Security and Reformation Act, e poi soppressa durante la presidenza di George W. Bush e dalla Corte Suprema. Le e-mail dele teorie di Goodwin sono state tradotte in diverse lingue e hanno un ampio seguito online, negli USA e nei Paesi bassi.[1][2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zeb and Elisa Haradon, Waiting for NESARA, su waitingfornesara.com. URL consultato il 21 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2006).
  2. ^ Sean Robinson, Documentary spotlights NESARA cult; Dove's followers, in The News Tribune, 6 agosto 2004. URL consultato il 21 aprile 2020.
  3. ^ Robinson Sean, Some lucrative 'New Age hooey', in The News Tribune, 18 giugno 2006. URL consultato il 21 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2007).