Ouasim Bouy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ouasim Bouy
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
1999-2008
2008-2012
2012
Flag of None.svg Zeeburgia
Ajax Ajax
Juventus
Squadre di club1
2012-2013 Brescia Brescia 17 (1)
2013-2014 Juventus 0 (0)
2014 Amburgo Amburgo 3 (0)
2014-2015 Panathinaïkos Panathinaïkos 13 (0)
2015- Juventus 0 (0)
Nazionale
2008
2009
2010-2012
Paesi Bassi Paesi Bassi U-16
Paesi Bassi Paesi Bassi U-17
Paesi Bassi Paesi Bassi U-19
1 (0)
10 (1)
18 (3)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 maggio 2015

Ouasim Bouy (Amsterdam, 11 giugno 1993) è un calciatore olandese di origine marocchina[1], di ruolo centrocampista della Juventus.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino naturale,[2] è un interno sinistro di centrocampo predisposto alla fase offensiva e agli inserimenti,[1] sebbene possa giocare in tutti i ruoli a centrocampo,[3] come dimostra il suo saltuario impiego come trequartista e, più raramente, da regista.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi all'Ajax[modifica | modifica wikitesto]

Comincia nelle giovanili del Zeeburgia, prima di essere ingaggiato dall'Ajax. Con i lancieri, a partire dal 2010, alterna presenze tra l'Ajax A1 e lo Jong Ajax, segnando in totale 18 gol (15-3) in 35 partite (26-9). A gennaio partecipa alla preparazione invernale della prima squadra in Brasile, ormai pronto al debutto secondo l'allenatore Frank de Boer.[1]

L'approdo alla Juventus e i primi prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Viene però acquistato dalla Juventus nella sessione invernale del mercato nel 2012, con cui firma un triennale che lo lega al club torinese fino al 30 gennaio 2015.[5] Gioca la parte finale di stagione con la primavera con cui vince il Torneo di Viareggio 2012, ma la stagione successiva viene ceduto in prestito al Brescia per una stagione,[6] consigliato da Fausto Rossi, all'epoca giovane di proprietà della Juventus.[3] Con le rondinelle segna all'esordio nella sconfitta con lo Spezia, anche se poi trova poca continuità[4] nonostante le 17 presenze. A febbraio però subisce un grave infortunio nell'amichevole con la Primavera che ha comportato la rottura del crociato anteriore destro che mette fine alla stagione del classe '93.[7]

Una volta tornato al club torinese fa la prima parte di stagione nella primavera per recuperare dall'infortunio, ma esordisce in prima squadra in Coppa Italia contro l'Avellino, subentrando al 68º minuto di gioco al posto di Kwadwo Asamoah già sul punteggio di 3–0, poi risultato finale. A gennaio viene ancora ceduto in prestito, all'Amburgo, per fare ulteriore esperienza.[8] Anche nel club tedesco trova poco spazio, giocando solo tre partite in campionato e una nella Coppa di Germania. Il 29 luglio 2014 passa in prestito al Panathinaikos.[9]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 gennaio 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Italia Brescia B 17 1 CI 0 0 - - - - - - 17 1
2013-gen. 2014 Italia Juventus A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2014 Germania Amburgo BL 3 0 CG 1 0 - - - - - - 4 0
2014-2015 Grecia Panathinaikos SL 11 0 CG 2 1 UCL+UEL 0+5[10] 0 - - - 18 1
Totale carriera 31 1 4 1 5 0 - - 40 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Alec Cordolcini, Il salto (pilotato) di Bouy in Guerin Sportivo, 14 febbraio 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  2. ^ CALORI: IN CAMPO SEMPRE PER VINCERE, bresciacalcio.it, 21 settembre 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  3. ^ a b PRESENTATI BOUY E SABA, bresciacalcio.it, 7 settembre 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  4. ^ a b Daniele Andronaco, Brescia, Bouy: “Il mister fa le sue scelte, non sono pienamente soddisfatto”, seriebnews.com, 8 novembre 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  5. ^ Ouasim Bouy è della Juventus, juventus.com, 31 gennaio 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  6. ^ Feczesin all’Ascoli; Bouy e Saba al Brescia, bresciacalcio.it, 31 agosto 2012. URL consultato il 6 luglio 2014.
  7. ^ Brescia Calcio: stagione finita per Bouy, giornaledibrescia.it, 7 febbraio 2013. URL consultato l'8 luglio 2014.
  8. ^ La Juventus manda Bouy a fare esperienza, ufficiale il prestito all'Amburgo, goal.com, 17 gennaio 2014. URL consultato l'8 luglio 2014.
  9. ^ http://www.pao.gr/en/news/?itemid=35a7f7fc-749d-480b-bcb8-f55f58d8df87
  10. ^ 2 presenze nei play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]