Cultural y Deportiva Leonesa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cultural y Deportiva Leonesa
Calcio Football pictogram.svg
Cultural y Deportiva Leonesa escudo.png
la Cultu, la Leonesa
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Nero.svg Bianco
Simboli leonessa
Dati societari
Città León
Nazione Spagna Spagna
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Spain.svg FEF
Fondazione 1923
Presidente Qatar Tariq A. Al Naama
Allenatore Spagna José Manuel Aira
Stadio Stadio Reino de León
(13.451 posti)
Sito web www.cydleonesa.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

La Cultural y Deportiva Leonesa è una società calcistica spagnola con sede nella città di León ed è fondata nel 5 agosto 1923. Oggi milita in Segunda División B, la terza serie del calcio spagnolo.

Ha partecipato nella stagione 1955-1956 alla Primera División spagnola, la massima serie spagnola.

Disputa le gare casalinghe allo stadio Stadio Reino de León, impianto municipale con 13.451 posti.

Storia nella Liga[modifica | modifica wikitesto]

  • Stagioni in Primera División: 1
  • Stagioni in Segunda División: 14
  • Stagioni in Segunda División B: 29
  • Stagioni in Tercera División: 28

Rosa 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 24 gennaio 2020.

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P Leandro Montagud
2 Spagna D Héctor Rodas
3 Spagna D Samu Araújo
4 Spagna D Iván González
5 Spagna D Èric Montes
6 Spagna C Alfonso Martín
7 Spagna C Menudo
8 Spagna C Antonio Martínez Captain sports.svg
10 Spagna C Sergio Marcos
11 Belgio C Andy Kawaya
12 Brasile C Augusto Galván
N. Ruolo Giocatore
14 Spagna D Julen Castañeda
15 Spagna A Sergio Benito
17 Spagna A Dioni
18 Argentina C Gabriel Gudiño
19 Spagna C Aitor Fernández
20 Spagna C Julián Luque
21 Francia D Virgil Thérésin
22 Spagna C Dani Pichín
25 Francia P Lucas Giffard
Francia C Jordan Blaise

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1954-1955 (gruppo I)
1998-1999

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1942-1943 (gruppo I)
Secondo posto: 2000-2001 (gruppo II), 2001-2002 (gruppo I), 2008-2009 (gruppo I), 2019-2020 (gruppo 2)

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità maggiormente sentita dai tifosi è quella con il Real Valladolid; oltre alla supremazia regionale, a dividere le due compagini si innesta anche un contrasto di natura politica (i tifosi leonesi infatti si oppongono all'inclusione della propria città nella comunità autonoma di Castiglia e León, di cui Valladolid è de facto capoluogo). L'inimicizia fra le due squadre, affrontatesi in Primera solamente nella stagione 1955-56, fa sì che il loro scontro sul campo meriti sovente l'appellativo di derby castigliano-leonese[1][2].

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del C.D. Leonesa

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Amilivia y Zubillaga. Presidente dell'anno in Primera División.
  • Salvio Barrioluengo.
  • Juan Díez Guisasola.
  • Antonio García de Celis.
  • Domingo Cueto Acevedo.
  • Javier Baena Navalón.
  • Tariq Abdulaziz Al Naam, Presidente dal 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) El Valladolid se lleva el derbi de Castilla y León, su es.onefootball.com. URL consultato il 22 febbraio 2020.
  2. ^ (ES) D. Gonzales, El uno por uno del derbi entre Valladolid y Cultural, in leonoticias.com, 3 febbraio 2018. URL consultato il 22 febbraio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143083660 · LCCN (ENn82007798 · WorldCat Identities (ENlccn-n82007798
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio