Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

One Piece: Burning Blood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
One Piece: Burning Blood
videogioco
PiattaformaPlayStation 4, PlayStation Vita, Xbox One, Microsoft Windows
Data di pubblicazionePlayStation 4, PlayStation Vita:
Giappone 21 aprile 2016
Flags of Canada and the United States.svg 31 maggio 2016
Zona PAL 3 giugno 2016

Xbox One:
Flags of Canada and the United States.svg 31 maggio 2016
Zona PAL 3 giugno 2016

Windows:
Flags of Canada and the United States.svg 1º settembre 2016
Zona PAL 2 settembre 2016
GenerePicchiaduro a incontri
TemaOne Piece
SviluppoSpike Chunsoft
PubblicazioneBandai
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualShock 4, gamepad, tastiera
SupportoBlu-ray Disc, cartuccia, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live, Steam
Fascia di etàCERO: B
ESRB: T
OFLC (AU): PG
PEGI: 12

One Piece: Burning Blood (ワンピース バーニングブラッド Wan Pīsu: Bāningu Buraddo?) è un videogioco picchiaduro sviluppato da Spike Chunsoft e pubblicato da Bandai per PlayStation 4, PlayStation Vita, Xbox One (è la prima volta che un gioco di One Piece viene pubblicato su console Xbox) e Microsoft Windows nel 2016, basato sul manga e anime One Piece. La versione per Windows è stata pubblicata il 2 settembre dello stesso anno attraverso la piattaforma Steam.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è realizzato in animazione cel-shaded simile all'anime di One Piece e presenta un avanzato sistema di battaglia. È possibile fare combattimenti fino a un massimo di 3 personaggi per parte. La modalità storia del gioco è ambientata nell'arco di Marineford della storia originale, proponendo gli scontri in base ad episodi basati su taluni personaggi.

Personaggi utilizzabili[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi DLC[modifica | modifica wikitesto]

  • Champion Rufy (bonus pre-ordine)
  • Kung Fu Rufy (bonus pre-ordine)
  • Rufy Gear Fourth (bonus pre-ordine)
  • Golden Rufy (riscattabile dal sito del produttore)
  • Gildo Tesoro (Gold Movie Pack 1, 4 agosto 2016)
  • Rob Lucci (Gold Movie Pack 2, settembre 2016)
  • Monkey D. Garp (dicembre 2016)
  • Caesar Clown (dicembre 2016)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]