Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Marshall D. Teach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoci principali: Ciurma di Barbanera, Flotta dei 7.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Quattro Imperatori.

« Quella che loro chiamano nuova generazione... è solo feccia! Avanti, ditemi! Come può essere terminata l'epoca dei pirati sognatori?! Suvvia, gente!... I sogni delle persone non svaniscono mai! »
(Teach rivolto a Monkey D. Rufy a Jaya)
Marshall D. Teach
Marshall D. Teach, soprannominato Barbanera
Marshall D. Teach, soprannominato Barbanera
Universo One Piece
Nome orig. マーシャル・D・ティーチ (Māsharu Dī Tīchi)
Lingua orig. Giapponese
Soprannome Barbanera
Autore Eiichirō Oda
Editore Shūeisha
1ª app.
  • Manga: Capitolo 223
  • Anime: Episodio 146
Voce orig. Akio Ōtsuka
Voci italiane
Sesso Maschio
Data di nascita 3 agosto[1]
Abilità
Affiliazione Ciurma di Barbanera

Marshall D. Teach (マーシャル・D・ティーチ Māsharu Dī Tīchi?), noto anche come Barbanera (黒ひげ Kurohige?), è un personaggio della serie manga ed anime One Piece del mangaka Eiichirō Oda, nonché uno degli antagonisti principali dell'opera. Il suo nome deriva da quello del famoso pirata Edward Teach, meglio noto come Barbanera, che l'autore Oda ha descritto come il suo pirata preferito.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto di Barbanera ricalca molto quello di un pirata vero e proprio. Di corporatura enorme e massiccia, indossa una camicia sbottonata (inizialmente bianca, poi rossa) ed un cappotto nero con spalline dorate; ha i capelli neri e ricci, una bandana sopra la quale a volte porta un tricorno, un naso pronunciato ed una barba incolta nera, oltre a dei denti poco curati. Alla vita porta una fascia appese alla quale tiene tre pistole e alcune bottiglie di alcolici. Porta inoltre diversi braccialetti, anelli e collane. Alla sua prima apparizione ha 38 anni.

Caratteristiche e personalità[modifica | modifica wikitesto]

Teach è un pirata molto scaltro e lungimirante. La sua personalità è molto simile a quella di Monkey D. Rufy: entrambi condividono la stessa aria apparentemente sciocca, lo stesso appetito (le crostate alla ciliegia sono il cibo che ama di più) e lo stesso sogno, tengono molto ai loro compagni ed odiano i capitani che trattano male la propria ciurma. La differenza tra i due è che Barbanera è estremamente crudele e privo di misericordia e quando affronta qualcuno non si fa nessuno scrupolo ad ucciderlo. Detesta la nuova società dei pirati dedicata allo sfarzo, la cosiddetta "Nuova Generazione".

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Ha passato diversi anni nella ciurma di Barbabianca solo per avere più possibilità di trovare il frutto che agognava, cioè il Dark Dark. Dopodiché intendeva catturare un criminale pericoloso (e sceglie Rufy, ma poi sconfigge Ace e sfrutta lui) per potersi guadagnare un posto nella Flotta dei 7 non appena uno dei suoi membri fosse stato destituito dalla carica (in questo caso Crocodile). Grazie al suo potere di alleato del Governo mondiale sarebbe entrato ad Impel Down e avrebbe liberato i criminali più pericolosi del sesto livello per farli entrare nella propria ciurma e renderla più potente. Alla prima grande occasione, avrebbe fatto in modo di uccidere o approfittare della morte di Barbabianca, per potergli sottrarre il suo grande potere e farlo proprio. Infine sarebbe andato nel Nuovo Mondo e avrebbe ottenuto tanto potere da divenire uno dei quattro Imperatori e avvicinarsi sempre più al titolo di Re dei pirati, dando anche la caccia ai possessori dei frutti del diavolo più forti. Considerando che tutto questo è avvenuto come aveva previsto, la sua intelligenza tattica va necessariamente riconosciuta. Grazie alla sua straordinaria ascesa al potere, è diventato un esponente della cosiddetta "Peggiore Generazione" (最悪の世代 Saiaku no Sedai?).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ciurma di Barbabianca, Drum e Jaya[modifica | modifica wikitesto]

Teach trascorse più di un ventennio nella ciurma di Barbabianca nella speranza di riuscire a trovare il frutto del diavolo Dark Dark. Non si sa niente della sua infanzia o della sua esperienza in altre ciurme; si sa, però, che fu colui che procurò la profonda ferita sull'occhio sinistro di Shanks il rosso. Un anno prima dell'inizio della narrazione, prima rifiutò di fronte a Portuguese D. Ace la prospettiva di una promozione a comandante di flotta, poi uccise senza esitazione Satch, il comandante della quarta flotta dei pirati di Barbabianca, che aveva trovato il frutto tanto desiderato (di cui si impossessò). Dopo aver lasciato la ciurma di Barbabianca, Teach e la propria ciurma attaccarono il regno di Drum e ne cacciarono il re "Blik" Wapol. La sua prima apparizione si ha quando la ciurma di Cappello di Paglia sbarca sull'isola di Jaya: in questa occasione Barbanera cerca di catturare Monkey D. Rufy e di intascare la sua taglia, ma non ha successo.

La sconfitta di Ace ed Impel Down[modifica | modifica wikitesto]

Riappare, quindi, alla fine della saga di Enies Lobby, sull'isola di Banaro dove s'imbatte in Portuguese D. Ace, comandante della seconda flotta della ciurma di Barbabianca (che il capitano aveva inviato per vendicare l'uccisione di Satch) con il quale intraprende un duro scontro. Barbanera, però, ha la meglio ed essendo riuscito a fare imprigionare Ace, viene ammesso nella Flotta dei 7 per rimpiazzare Crocodile.

Come richiesto dal Governo mondiale si reca a Marineford insieme a Donquijote Doflamingo, Drakul Mihawk, Orso Bartholomew, Gekko Moria e Boa Hancock per partecipare allo scontro con Barbabianca[2]; tuttavia, quando mancano solo cinque ore all'esecuzione di Ace, si presenta ad Impel Down, disobbendendo così alle direttive del Governo mondiale[3]. Arrivato al Livello 1 incontra Shiryu della pioggia e, successivamente, arriva al Livello 4 con la sua ciurma dove, sconfitti Hannyabal e le guardie, incontra di nuovo Rufy. Dopo un breve combattimento in cui i due pirati si colpiscono a vicenda Barbanera ha un breve dialogo con Crocodile e lo stesso Rufy, spiegando il perché della condanna a morte di Ace. Subito dopo sfida il direttore della prigione Magellan che con un solo attacco avvelena l'intera ciurma di Barbanera, lasciandoli in pessime condizioni e prossimi alla morte. Il capitano ed i suoi uomini, però, riescono a salvarsi grazie all'aiuto di Shiryu, che fornisce loro l'antidoto al veleno di Magellan e subito dopo entra nella sua ciurma poiché, come afferma lui stesso, all'interno di Impel Down non avrebbe avuto futuro.

Marineford[modifica | modifica wikitesto]

Riappare a Marineford, dopo la morte di Ace, mostrando di avere acquisito nuovi membri per la sua ciurma grazie all'incursione ad Impel Down, unico scopo per il quale aveva richiesto di entrare nella Flotta dei 7.

Intraprende un breve scontro con Barbabianca, credendo di potere avere facilmente la meglio sul leggendario pirata. Invece Newgate riesce a metterlo in grande difficoltà, arrivando a ferirlo seriamente. Teach riesce ad ucciderlo solo grazie all'aiuto che riceve dall'intera ciurma e alle mortali ferite che già affliggevano il fisico (peraltro malato) del suo ex-capitano. Dopo averlo ucciso utilizza un velo nero per coprire lui ed il cadavere di Barbabianca e, con uno stratagemma ancora sconosciuto, riesce ad assorbire il potere del frutto Gura Gura. Marco rivela che Teach è stato capace di assumere i poteri di due frutti del diavolo (cosa normalmente impossibile) grazie alla sua "costituzione fisica particolare".

Con il suo nuovo potere Teach cerca di abbattere Marineford per sempre, dando prova al mondo intero della sua pericolosità, ma viene fermato da Sengoku il Buddha e da Monkey D. Garp. Infine, dopo l'arrivo della ciurma di Shanks, abbandona l'isola con la sua ciurma, comprendendo che la battaglia è ormai giunta al termine[4].

L'aumento del potere nel Nuovo Mondo[modifica | modifica wikitesto]

In seguito riappare su un'isola nel Nuovo Mondo dove ha catturato la supernova Jewelry Bonney per barattarla con una nave da guerra della Marina; fugge quando la ciurma avvista una nave della Marina guidata da Akainu, lasciando la ragazza in balia dell'ammiraglio[5].

Jinbe, due anni dopo la battaglia di Marineford, rivela che è diventato uno dei quattro Imperatori e che lui e la sua ciurma sono misteriosamente in grado di assorbire i frutti del diavolo dai loro possessori morti[6]. Ha conquistato molti dei territori di Barbabianca. Un anno dopo la battaglia di Marineford la ciurma di Barbanera fu attaccata dalla restante flotta dei pirati di Barbabianca, guidati da Marco (decisi a vendicarsi), in un violentissimo conflitto definito "guerra della vendetta"; infine Marco e i suoi furono duramente sconfitti, venendo costretti a ritirarsi e a scomparire.

In occasione del torneo del Colosseo di Dressrosa indetto da Donquijote Doflamingo Barbanera manda Jesus Burgess a partecipare alla competizione per impossessarsi del frutto Foco Foco (in passato appartenuto ad Ace); esso, però, alla fine, viene vinto da Sabo.

Tecniche ed abilità[modifica | modifica wikitesto]

Anche prima di cibarsi del frutto Dark Dark Teach era molto forte: possiede infatti una forza sovrumana ed è stato lui a procurare la cicatrice sull'occhio a Shanks il rosso. Era inoltre candidato a comandare la seconda divisione della ciurma di Barbabianca, ruolo che ha lasciato ad Ace.

Possiede inoltre una resistenza enorme, dal momento che è riuscito a rialzarsi subito dopo essere stato colpito da un terremoto di Barbabianca in pieno volto e un'onda d'urto di Sengoku il Buddha. La cosa va sottolineata ulteriormente dal fatto che Teach percepisce il dolore più del dovuto a causa del frutto Dark Dark.

Frutto Dark Dark[modifica | modifica wikitesto]

« Ace, il tuo corpo è fuoco? Zehahaha, io sono l'oscurità! »
(Teach rivolto a Portugas D. Ace, prima del duello.)

Dopo avere mangiato il frutto del diavolo Dark Dark Barbanera è in grado di creare enormi buchi neri nei quali può risucchiare ogni cosa presente nelle vicinanze, compresa la luce. Tutti gli oggetti risucchiati, prima di essere espulsi, vengono compressi e schiacciati dall'enorme gravità presente all'interno del buco. Barbanera è inoltre in grado di risucchiare temporaneamente i poteri degli altri frutti del diavolo tramite contatto fisico, rendendo anche i corpi dei possessori degli altri Rogia tangibili: questo grande potere è "bilanciato" dal fatto che, a differenza degli altri frutti della categoria Rogia, il Dark Dark non conferisce l'intangibilità e Barbanera è pertanto vulnerabile ai colpi avversari ancora più di quanto lo sarebbe un uomo comune; tuttavia il frutto del diavolo gli permette di assorbire le ferite e il dolore e ciò, unito al fatto che può vantare una resistenza fisica sovrumana, gli permette di compensare questo punto debole. Sembra tuttavia che Barbanera possa assorbire gli oggetti solo tramite contatto diretto, come dimostrato nel combattimento contro Magellan in cui si è dimostrato incapace di assorbire il veleno ormai entrato in circolo.

Attacchi[modifica | modifica wikitesto]

  • Black Hole (ブラックホール Burakku Hōru, ovvero "Buco Nero"?): Barbanera espande l'oscurità sopra una vasta area ed assorbe tutto ciò che la circonda. Dopodiché la forza di gravità schiaccia e distrugge ogni cosa come, ad esempio, l'intero villaggio dell'Isola di Banaro.
  • Rivelazione (o Liberazione) (リバレーシオン Riberēshion?): tecnica usata dopo il Black Hole. Barbanera espelle tutto ciò che è stato distrutto dalla gravità del buco. Se il bersaglio è un essere umano, questi fuoriesce completamente debole per via della forte gravità e sotto shock. Con questa tecnica Barbanera è in grado, come lui stesso sostiene, di poter risucchiare palle di cannone, proiettili, spade, impatti, fuoco, fulmini ed altro ancora e rilanciarle al nemico ad elevata velocità.
  • Gorgo Oscuro (闇渦 Kurouzu?): estendendo il braccio Barbanera attiva il suo potere e, grazie alla gravità, attrae il nemico verso di sé. Successivamente lo attacca con la massima potenza. Questa tecnica è utilizzata principalmente per annullare i poteri di un possessore di un altro frutto del diavolo. L'effetto è immediato e non lascia scampo al nemico. Viene usata la prima volta per risucchiare i poteri di Ace e risulta essere anche un'ottima difesa, infatti Barbanera riesce a fermare gli attacchi di Barbabianca con estrema facilità.

Frutto Gura Gura[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la battaglia di Marineford, Barbanera acquisisce anche il potere del frutto del diavolo Gura Gura, che gli consente di creare a piacimento terremoti e di provocare vibrazioni in ogni mezzo o materiale. Non è chiaro il metodo con cui abbia sottratto questa capacità a Barbabianca.

Attacchi[modifica | modifica wikitesto]

  • Kaishin (海震? Maremoto o Terremoto): Barbanera colpisce l'aria con estrema forza per generare enormi crepe, seguite dal propagarsi di un violento terremoto o un maremoto o una devastante onda d'urto. Utilizzata anche come mossa difensiva; in questo modo può parare i colpi nemici prima che questi lo colpiscano (ad esempio i colpi di Sengoku il Buddha).
  • Gekishin (激震? Grave Terremoto): Barbanera usa la tecnica Kaishin a distanza ravvicinata, infliggendo gravi danni.
  • Shima Yurashi (島揺らし? Isola di Roccia): Barbanera afferra letteralmente l'aria circostante e la manipola a proprio piacimento. In questo modo, riesce a distruggere enormi tratti di terra, o addirittura capovolgerli. È in grado di alterare la conformazione dell'isola di Marineford e del mare circostante. Nei giochi della serie One Piece: Pirates Warriors la tecnica viene chiamata "Heaven and Earth Shake".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Manga di One Piece, volume 59, SBS
  2. ^ Manga di One Piece, volume 54, capitolo 524
  3. ^ Manga di One Piece, volume 56, capitolo 542
  4. ^ Manga di One Piece, volume 59, capitolo 580
  5. ^ Manga di One Piece, volume 61, capitolo 595
  6. ^ Manga di One Piece, volume 66, capitolo 650

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

One Piece Portale One Piece: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di One Piece