Nico Mannion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nico Mannion
Nazionalità Italia Italia
Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 82 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Arizona Wildcats
Carriera
Giovanili
2015-2019Pinnacle High School
2019-Arizona Wildcats
Nazionale
2017Italia Italia U-167 (139)
2018-Italia Italia1 (9)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 luglio 2018

Niccolò “Nico” Mannion (Siena, 14 marzo 2001) è un cestista italiano con cittadinanza statunitense. Il cognome è di origini irlandesi e ha caratteristici capelli rossi, per cui è spesso soprannominato “Red Mamba”[1], anche se lui preferisce il nomignolo “Ginja Ninja”[2][3], usato dai suoi amici[4][5]. Frequenta il liceo Pinnacle di Phoenix, Arizona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio dell'ex cestista Pace Mannion, a lungo professionista in Italia, e di Gaia Bianchi, ex pallavolista[6].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Come playmaker è classificato tra i giocatori migliori della sua classe d'età. Prima di giocare per Pinnacle High School, Mannion ha ricevuto numerose offerte dalle principali scuole di NCAA D1 (borse di studio di diversi college) e si è impegnato per la University of Arizona come candidato PG n.1 nella classe del 2019.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato tagliato dalla nazionale statunitense prima dei FIBA Americas Under-16, ha disputato da protagonista gli Europei del 2017 della stessa categoria con l'Italia, terminando la manifestazione come miglior marcatore[7][8][9].

Il 1º luglio 2018 ha debuttato con la nazionale maggiore, all'età di 17 anni, tre mesi e 17 giorni (diventando così il quarto più giovane esordiente della storia degli Azzurri), in occasione della partita di qualificazione al Mondiale 2019 persa per 81-66 contro i Paesi Bassi, segnando 9 punti[10][11].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e dei punti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Punti Note
1/7/2018 Groninga Paesi Bassi Paesi Bassi 81 - 66 Italia Italia Qual. Mondiali 2019 9 [12]
Totale Presenze 1 Punti 9


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Con evidente riferimento a “Black Mamba”, comune soprannome di Kobe Bryant, che ha vissuto anche lui da piccolo in Italia.
  2. ^ (EN) Ginja Ninja], su urbandictionary.com. nello slang indica un “ninja with firey red hair” (combattente con capelli rosso fuoco), dove con “ninja” si intende una persona esperta o altamente qualificata in un determinato campo o attività e risoluta.
  3. ^ (EN) Ginja Ninja, su 2townsciderhouse.com. è anche una diffusa bevanda leggermente alcolica a base di sidro allo zenzero e succo di mela.
  4. ^ Il basket italiano ha forse trovato il suo prodigio: si chiama Nico Mannion agi.it
  5. ^ La Giornata Tipo: Be a Man(nion) lagiornatatipo.it
  6. ^ L'Italia ha il suo Mamba: la storia di Nico Mannion, fenomeno delle giovanili azzurre lastampa.it
  7. ^ Grande aggiunta per l'Italia U16 in vista degli Europei, da Team USA ecco Nico Mannion sportando.basketball
  8. ^ Nico Mannion, figlio di Pace, il “Red Mamba” sedicenne che ha travolto la Russia segnando 42 punti infobetting.com
  9. ^ Europeo Under-16, l'Italia batte la Slovenia 73-47 e termina al nono posto sportando.basketball
  10. ^ Italia senza energie, l'Olanda vince e sfata il tabù. Non basta la speranza Mannion eurosport.com
  11. ^ Nico Mannion, debutto azzurro a 17 anni: è lui il futuro dell'Italbasket eurosport.com
  12. ^ Ufficio Stampa FIP, FIBA Basketball World Cup 2019 Qualifiers. Paesi Bassi-Italia 81-66. Azzurri vincono il girone D. Sacchetti: "Poco da dire. Ora resettare in vista di settembre", in FIP.it, 1º luglio 2018. URL consultato il 1º luglio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]