Marco Spissu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Spissu
Marco Spissu, Tarragona.jpg
Marco Spissu con la Nazionale 3x3 ai Giochi del Mediterraneo nell'estate 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 80 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Dinamo Sassari
Carriera
Giovanili
Cmb Porto Torres
Dinamo Sassari
Squadre di club
2010-2011Rosso e Azzurro2.png Torres Basket24 (531)
2011-2013Dinamo Sassari5 (8)
2012-2013Sant'Orsola20 (239)
2013-2014CUS Bari14 (90)
2014-2015Casalpusterlengo32 (184)
2015Viola R. Calabria12 (68)
2015-2016Derthona Basket40 (391)
2016-2017Virtus Bologna43 (488)
2017-Dinamo Sassari89 (629)
Nazionale
2013Italia Italia U-189 (45)
2014-2015Italia Italia U-2017 (74)
2018Italia Italia 3x3
2020-Italia Italia2 (19)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Tarragona 2018
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2020

Marco Spissu (Sassari, 5 febbraio 1995) è un cestista italiano, playmaker della Dinamo Sassari.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Marco Spissu in azione nella finale della FIBA Europe Cup.

Nell'aprile del 2010, a soli 15 anni, è il miglior marcatore d'Italia al trofeo delle Regioni. Cresciuto nelle giovanili della Dinamo Sassari, ha esordito in prima squadra a 16 anni nella stagione 2011-12 contro l'Olimpia Milano. Nell'estate del 2011 vince il torneo di pallacanestro ai Jeux des îles con la sua Sardegna venendo premiato miglior giocatore della competizione. Dalla stagione 2012-13 fa parte della prima squadra della Dinamo Sassari. Durante questa stagione ha giocato, grazie alla norma federale sul doppio utilizzo, anche per il Sant'Orsola nel campionato di DNC realizzando 299 punti in 25 partite.

Nell'agosto 2013 passa in prestito al CUS Bari in DNA Silver.[1] Nel successivo mese di gennaio passa, sempre in prestito al Casalpusterlengo.[2] Con la squadra lombarda vince il Campionato italiano under-19 venendo eletto anche MVP delle finali.
Il 23 gennaio 2015 va in prestito alla Viola Reggio Calabria in Serie A2 Silver.[3]

Nell'agosto 2015 va in prestito al Derthona Basket, allenata dal coach Demis Cavina. Con la squadra piemontese chiude la regular season con una media di 10,3 punti, 3,6 rimbalzi, 3,6 assist ed una valutazione di 11.1. Nei play-off, disputa 10 partite fino ai quarti di finale confermando le cifre del campionato regolare con una media di 10,1 punti, 11,7 di valutazione tirando da tre con il 40%.
Il 9 gennaio 2016 ha vinto la gara da tre dell'All Star Game che si è disputato a Livorno. Il giovane ventenne sassarese si è imposto realizzando ben 13 triple consecutive. Il 30 luglio viene comunicata la sua cessione, sempre in prestito e sempre in Serie A2, alla Virtus Bologna.[4] Il 6 gennaio 2017, a 21 anni, guida la Virtus nel successo contro la rivale Fortitudo. Nel derby numero 104 di Bologna viene eletto MVP della partita realizzando 20 punti con 4/8 da tre, con tantissime giocate di qualità nei momenti decisivi.

Il 5 marzo 2017 viene nominato miglior giocatore under 22 e MVP della Coppa Italia di Serie A2 vinta con la Virtus Bologna[5].

Nello stesso anno è assoluto protagonista della promozione in Serie A con la Virtus Bologna allenata da Alessandro Ramagli.

Nella stagione 2017-18, dopo due anni di prestito in Serie A2 torna nella Dinamo Sassari in Serie A, ma è nella stagione successiva ad essere protagonista: assieme a Jaime Smith si alterna nel ruolo di titolare da playmaker e conquista la FIBA Europe Cup, primo titolo europeo dei sassaresi e sfiora la vittoria dello Scudetto arrivando a gara 7 contro la Reyer Venezia e al termine verrà votato come miglior giocatore italiano dei playoff. Il 18 maggio 2019, in occasione di gara 1 dei quarti di play-off contro la N.B. Brindisi, realizza 11 assist, suo attuale record in carriera.

Nel giugno 2019 viene prolungato il suo contratto per altri tre anni, e la stagione 2019-2020 inizia nel migliore dei modi, con la vittoria della Supercoppa Italiana nella rivincita contro la Reyer Venezia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Spissu ha vestito la maglia della Nazionale Under-18, con la quale ha disputato gli Europei di categoria nel 2013 conclusi al 10º posto e della Nazionale Under-20 con la quale ha disputato l'europeo casalingo nel 2015 piazzandosi al 9º posto. Nell'estate 2018 è stato convocato nella Nazionale 3x3 per i Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018 e assieme a Leonardo Totè, Vittorio Nobile e Riccardo Bolpin ha vinto la medaglia d'argento, venendo sconfitto dalla Francia in finale.[6].

Il 3 febbraio 2020 viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore in vista delle partite di qualificazione all'Europeo 2021 contro Russia ed Estonia[7].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e dei punti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Punti Note
20/02/2020 Napoli Italia Italia 83 - 64 Russia Russia Qual. Euro 2021 10 [8]
23/02/2020 Tallinn Estonia Estonia 81 - 87 Italia Italia Qual. Euro 2021 9 [9]
Totale Presenze 2 Punti 19


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Sassari: 2019
Dinamo Sassari: 2018-19
Virtus Bologna: 2016-17
Virtus Bologna: 2017

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Silver medal.svg Tarragona 2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • MVP Campionato Italiano Under-19: 1
Casalpusterlengo: 2013-14
Virtus Bologna: 2017
Dinamo Sassari: 2018-2019
Dinamo Sassari: 2019
Miglior giocatore italiano 2018-2019

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

  • Scudetto.svg Campionato Italiano Under-19: 1
Casalpusterlengo: 2013-14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spissu a Bari in Legadue Silver, dinamobasket.com. URL consultato il 21 agosto 2013.
  2. ^ Marco Spissu in prestito al CasalPusterlengo (PDF) [collegamento interrotto], su dinamobasket.com. URL consultato il 14 gennaio 2014.
  3. ^ Marco Spissu alla Viola Reggio Calabria, su dinamobasket.com. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  4. ^ Marco Spissu alla Virtus Bologna, su dinamobasket.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  5. ^ VIDEO - Spissu: “Io MVP? Lo devo ai miei compagni” | Virtus Pallacanestro Bologna [collegamento interrotto], su www.virtus.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  6. ^ Basket 3 x 3: Spissu argento ai Giochi del Mediterraneo con la Nazionale, su L'Unione Sarda, 29 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2019.
  7. ^ FIBA EuroBasket 2021 Qualifiers I 16 convocati per il raduno di Napoli (17 febbraio). La linea verde di coach Sacchetti: “Costruire per il futuro”, su Federazione Italiana Pallacanestro, 3 febbraio 2020. URL consultato il 3 febbraio 2020.
  8. ^ Ufficio Stampa FIP, FIBA EuroBasket 2021 Qualifiers. A Napoli esordio da urlo dell'Italia. Russia ko 83-64 (Ricci 19 pt). “Questi giocatori hanno dimostrato di avere personalità”, in FIP.it, 20 febbraio 2020. URL consultato il 20 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2020).
  9. ^ Ufficio Stampa FIP, FIBA EuroBasket 2021 Qualifiers. Estonia-Italia 81-87. Ancora una vittoria per gli Azzurri (Vitali 22), in FIP.it, 23 febbraio 2020. URL consultato il 23 febbraio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]