Jalen Green

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jalen Green
Jalen Green (cropped).jpg
Jalen Green con la maglia degli Stati Uniti
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 82 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra Houston Rockets
Carriera
Giovanili
2016-2019San Joaquin Memorial High School
2019-2020Prolific Prep Academy
Squadre di club
2021G League Ignite15 (269)
2021-Houston Rockets
Nazionale
2017Stati Uniti Stati Uniti U-16
2018Stati Uniti Stati Uniti U-17
2019Stati Uniti Stati Uniti U-19
Palmarès
Transparent.png Mondiali Under-19
Oro Grecia 2019
Transparent.png Mondiali Under-17
Oro Argentina 2018
Transparent.png Campionati americani Under-16
Oro Argentina 2017
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 marzo 2021

Jalen Romande Green (Merced, 9 febbraio 2002) è un cestista statunitense, professionista nella NBA per gli Houston Rockets.

Inizi e liceo[modifica | modifica wikitesto]

Green nasce e cresce a Merced, California, in una famiglia filippino-americana.[1] All'età di 8 anni, si trasferisce con la famiglia a Fresno. Nel 2016 decide di frequentare la San Joaquin Memorial High School a Fresno, nella quale rimarrà per tre anni. Nell'anno da freshman tiene una media di 18 punti e 9 rimbalzi a partita e guida la sua squadra alla finale del titolo di divisione, non riuscendo però ad avere la meglio.[2][3] Nell'anno da sophomore guida i Panthers alla vittoria del titolo di divisione, tenendo una media di 27,9 punti e 7,7 rimbalzi a partita, venendo inoltre premiato come miglior sophomore dell'anno a livello nazionale da MaxPreps.[4] Nell'anno da junior, Jalen riesce a migliorare le sue statistiche tenendo una media di 33 punti e 8 rimbalzi a partita e guidando la squadra al secondo titolo divisionale, venendo inoltre premiato da USA Today come miglior giocatore dell'anno della California.[5] Per l'anno da senior Green si trasferisce alla Prolific Prep Academy a Napa, in California. Qui aiuta la squadra a vincere la Grind Session, venendo nominato MVP della competizione insieme al futuro compagno di squadra Daishen Nix,[6] e riesce a tenere una media di 31,5 punti, 7,5 rimbalzi e 5 assist a partita. Viene premiato da Sports Illustrated come miglior giocatore americano dell'anno,[7] e viene selezionato per il McDonald's All-American Game, per il Jordan Brand Classic e il Nike Hoop Summit, eventi che, a causa della pandemia di Coronavirus, vengono successivamente cancellati.[8]

NBA G League[modifica | modifica wikitesto]

G League Ignite (2020-2021)[modifica | modifica wikitesto]

Considerato una recluta da 5 stelle, e una delle migliori guardie della sua classe (ESPN lo considera il miglior giocatore della classe 2020),[9] il 16 aprile 2020 decide di firmare un contratto con la NBA G League per la stagione successiva, dove giocherà nel nuovo Ignite Team, squadra creata appositamente per lo sviluppo dei giovani prospetti liceali. Green, prima di questa scelta, aveva ricevuto offerte da una ventina di college, tra i quali i più quotati erano Auburn e Memphis.

Green debutta nella G League nella vittoria contro i Santa Cruz Warriors, chiudendo con 11 punti, 5 rimbalzi e 2 assist.[10] Green chiude la stagione regolare con le medie di 17,9 punti, 4,1 rimbalzi e 2,8 assist a partita, tirando con il 46,1% dal campo e il 36,5% da tre. Il cammino di Ignite si ferma però al primo turno di playoff, dove, nonostante i 30 punti di Green e complice l'assenza di Jonathan Kuminga, la squadra viene eliminata dai Raptors 905.[11]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Houston Rockets (2021-)[modifica | modifica wikitesto]

Senza alcuna sorpresa, Green viene selezionato con la seconda scelta assoluta dagli Houston Rockets.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high

NBA G League[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2020-2021 G League Ignite 15 15 32,0 46,1 36,5 82,9 4,1 2,8 1,5 0,3 17,9
Carriera 15 15 32,0 46,1 36,5 82,9 4,1 2,8 1,5 0,3 17,9

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

  • Gold medal america.svg FIBA Americas Under-16 Championship (2017)
  • Gold medal world centered-2.svg FIBA Under-17 World Cup (2018)
  • Gold medal world centered-2.svg FIBA Under-19 World Cup (2019)

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

High school[modifica | modifica wikitesto]

  • California Interscholastic Federation Central Section Rookie of the Year (2017)
  • MaxPreps Freshman All-American Second Team (2017)
  • MaxPreps National Sophomore of the Year (2018)
  • USA Today California Player of the Year (2019)
  • USA Today All-USA Second Team (2019)
  • Sports Illustrated All-America Player of the Year (2020)
  • Naismith Boys High School All-American First Team (2020)
  • McDonald’s All-American (2020)
  • Jordan Brand Classic (2020)
  • Nike Hoop Summit (2020)

NBA[modifica | modifica wikitesto]

  • All-NBA Summer League Second Team (2021)

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

  • FIBA Under-17 World Cup MVP (2018)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jalen Green, su www.usab.com. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  2. ^ https://www.fresnobee.com/sports/high-school/prep-basketball/article138024253.html, su fresnobee.com.
  3. ^ (EN) 2016-17 MaxPreps Boys Basketball Freshman All-American Team - MaxPreps, su MaxPreps.com, 18 aprile 2017. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  4. ^ (EN) 2017-18 MaxPreps Boys Basketball Sophomore All-American Team - MaxPreps, su MaxPreps.com, 17 aprile 2018. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) 2018-19 ALL-USA California Boys Basketball Team, su USA TODAY High School Sports, 16 aprile 2019. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  6. ^ (EN) Las Vegas prep star Daishen Nix to sign with NBA's G League, su Las Vegas Review-Journal, 28 aprile 2020. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  7. ^ (EN) Jason Jordan, Meet SI All-American Player of the Year Jalen Green, su Sports Illustrated. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  8. ^ (EN) Marc J. Spears, Top hoops prospect Jalen Green has all-star dreams crushed by coronavirus pandemic, su The Undefeated, 19 marzo 2020. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  9. ^ ESPN Basketball Recruiting - Player Rankings, su ESPN.com. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  10. ^ (EN) 02/10/21: Santa Cruz Warriors @ G League Ignite, su NBA G League. URL consultato il 14 febbraio 2021.
  11. ^ (EN) 02/13/21: Raptors 905 @ G League Ignite, su NBA G League. URL consultato il 14 marzo 2021.
  12. ^ NBA Draft 2021: Houston sceglie Jalen Green, in Sportando. URL consultato il 1º agosto 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]