James Wiseman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
James Wiseman
James Wiseman.jpg
Wiseman alla Nike Elite Youth Basketball League nel 2017
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 216 cm
Peso 109 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra G.S. Warriors
Carriera
Giovanili
2015-2017The Ensworth School
2017-2019East High School
2019-2020Memphis Tigers3 (59)
Squadre di club
2020-G.S. Warriors24 (360)
Nazionale
2017Stati Uniti Stati Uniti U-165 (57)
Palmarès
Transparent.png Campionati americani Under-16
Oro Argentina 2017
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 gennaio 2021

James Monteinez Wiseman (Nashville, 31 marzo 2001) è un cestista statunitense, di ruolo centro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Wiseman è nato a Nashville, nel Tennessee, a Donzaleigh Artis. Wiseman parla fluentemente il cinese mandarino, avendo studiato la lingua per tre anni alle superiori.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

High school[modifica | modifica wikitesto]

Entrando nella sua stagione da matricola per la scuola Ensworth a Nashville, nel Tennessee, Wiseman era alto 2,06 m e pesava 91 kg. Nell'estate del 2016, ESPN ha classificato Wiseman tra i primi 25 giocatori della classe 2019. Nell'anno da sophomore ha guidato Ensworth alle semifinali del titolo di divisione, tenendo una media di circa 20 punti e sei rimbalzi a partita e venendo nominato come uno dei migliori sophomore da MaxPreps. Nel maggio del 2017 gioca nel circuito EYBL con il "Team Penny", creato dal giocatore NBA Penny Hardaway. In agosto, annuncia il suo trasferimento alla Memphis East High School di Memphis, nel Tennessee, dove Hardaway era un vice-allenatore. Il 16 novembre 2017, Wiseman viene dichiarato non idoneo per la sua stagione da TSSAA, a causa del suo rapporto con Hardaway, che era stato nominato capo allenatore. Tuttavia, il 13 dicembre, rinizia a giocare poiché la regola TSSAA "non era chiara nella sua applicazione". Nella stagione da junior, Wiseman diventa, secondo ESPN, la miglior recluta della classe 2019. Guida Memphis East alla vittoria del titolo divisionale, tenendo una media di 18,5 punti, 8,2 rimbalzi e 2,8 stoppate a partita e venendo inserito nel miglior terzo quintetto nazionale da MaxPreps.

Entrando nella sua ultima stagione liceale sceglie di rimanere a Memphis East invece di trasferirsi in una scuola preparatoria al college. Il 1º marzo 2019 fa registrare una tripla doppia di 27 punti, 20 rimbalzi e 10 stoppate aiutando la sua squadra a vincere il campionato regionale. Memphis East viene però sconfitta nella finale per il titolo statale di categoria dalla Bearden High School, nonostante la prestazione da 24 punti, 11 rimbalzi e cinque stoppate di Wiseman. Grazie alle medie di 25,8 punti, 14,8 rimbalzi e 5,5 stoppate a partita, Wiseman riceve i premi di miglior giocatore da Gatorade e da Morgan Wooten. Wiseman inoltre viene invitato al McDonald's All-American Game, al Jordan Brand Classic e al Nike Hoop Summit, dove condividerà il riconoscimento di MVP della competizione con Cole Anthony.

College[modifica | modifica wikitesto]

Per l'anno da "One & Done" all'università, Wiseman decide di frequentare l'Università di Memphis. Al suo debutto sfodera una prestazione da 28 punti, 11 rimbalzi e 3 stoppate in 22 minuti nella vittoria dei Tigers contro South Carolina State per 97–64. L'8 novembre la NCAA annuncia che Wiseman non potrà giocare per Memphis poiché coinvolto in un pagamento di 11.000 dollari, compiuto dal suo allenatore Penny Hardaway, fatto nel 2017 per agevolare il suo trasferimento all'università di Memphis. Riesce ad ottenere una deroga per giocare dal giudice della contea di Shelby e subito dopo guida la squadra ad una vittoria contro l'università di Illinois, mettendo a segno 17 punti e 9 rimbalzi. Il 20 novembre la NCAA annuncia che Wiseman potrà tornare a giocare il 12 gennaio, dopo aver scontato 12 giornate di squalifica e dopo aver donato la cifra che ricevette nel 2017 in beneficenza. Il 19 dicembre, però, Wiseman annuncia la sua intenzione di lasciare Memphis e di ingaggiare un procuratore, al fine di prepararsi individualmente per il Draft NBA 2020.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Golden State Warriors (2020-)[modifica | modifica wikitesto]

Viene scelto al Draft NBA 2020 il 18 novembre 2020 con la 2ª chiamata dai Golden State Warriors. Wiseman sceglie il numero 33, al posto del 32 indossato fino ad allora.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high

NCAA[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2019-2020 Memphis Tigers 3 3 23,0 76,9 00,0 70,4 10,3 0,3 0,3 3,0 19,7
Carriera 3 3 23,0 76,9 00,0 70,4 10,3 0,3 0,3 3,0 19,7

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2020-2021 G.S. Warriors 20 20 21,0 50,3 40,9 62,3 6,1 0,7 0,4 1,3 12,2
Carriera 20 20 21,0 50,3 40,9 62,3 6,1 0,7 0,4 1,3 12,2

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Morgan Wootten National Player of the Year (2019)
  • Gatorade National Player of the Year (2019)
  • McDonald's All-American (2019)
  • Jordan Brand Classic (2019)
  • Nike Hoop Summit (2019)
  • Tennessee Mr. Basketball (2019)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]